Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Mondo lavoro
(Moderatori: elovzu, ilcuorebatte)
   Il lavoro si trova facilmente.
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3 4 5  vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Il lavoro si trova facilmente.  (letto 3347 volte)
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW    E-Mail

Posts: 5829
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #45 Data del Post: 27.06.2017 alle ore 10:41:14 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 27.06.2017 alle ore 00:35:16, Milla wrote:
non dimentichiamo poi che al giorno d'oggi sembra proprio che vale il proverbio "meglio un uovo oggi che una gallina domani".

 
Eh no, completamente sbagliato... perch si corre il rischio di avere l'uovo ogni giorno... e dopo un po' mezzo uovo... poi solo il tuorlo dell'uovo e poi pi niente!!!
 
Siamo stati chiamati ad essere capo... non coda. Aquile, non galline!
 
Dipende solo da noi... e non dagli altri, dalle circostanze... siamo noi che ci accontentiamo o aspiriamo a cose migliori... c' un cammino da fare ovviamente... ma il deserto un posto di passaggio... non una dimora perenne. Chi rimane nel deserto per anni e anni... lo deve solo a se stesso e non pu incolpare gli altri o gli eventi.
 
E' un fatto... e cos!
Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinch conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #46 Data del Post: 28.06.2017 alle ore 02:40:51 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

purtroppo un difetto di chrome che ha annerito tutto il browser mi ha fatto perdere tutta la risposta che era arrivata a buon punto. e adesso il tempo per riscriverla non ce l'ho pi. cercher allora di farla breve: dunque secondo te Tizio (quello dell'esempio del post scorso) dovrebbe prendere la poco saggia decisione (poco saggia per i pi, cio) di rifiutare un lavoro ben pagato perch vuole fare il biennio specialistico? con i chiari di luna dei nostri giorni se lo pu permettere solo un ereditiero che nuota nell'oro (va b, magari nuotare proprio nell'oro anche no, ma quantomeno del ceto medio, oggi sempre pi scarno).  
ai miei tempi l'avevo presa io quella decisione avventata e azzardata. e ne ho pagato le conseguenze a caro prezzo. prima di cimentarmi in un percorso lungo e impegnativo che non mi lasciava letteralmente il tempo per fare altro (mi svegliavo alle tre e alle cinque del mattino per studiare perch quel percorso prevedeva un esame scritto ogni settimana) dovevo guardarmi attorno e vedere la situazione di casa mia. i miei genitori erano in et avanzata e mia madre perfino gravemente disabile. quando poi ha avuto una recidiva di cancro, per il quale ha agonizzato gli ultimi due anni di vita, ovviamente dovetti smettere di dedicarmi al continuare quella follia di percorso. anche perch nel frattempo era pure venuto a mancare mio padre, improvvisamente. quando circa un anno e mezzo dopo mancata anche mia madre, dovevo poi pensare alle bollette di casa personalmente e con le tasche alleggerite da quel percorso di studi che mi pento per quanti capelli ho sulla testa di avere intrapreso (gi, perch si trattava di un percorso molto costoso e riprenderlo dopo il decesso dei miei poteva significare ridurmi in mezzo alle strade a fare la senzatetto), mi pento di essere stata eccessivamente ambiziosa, ecco dove mi ha portato voler diventare aquila, a comportarmi proprio da gallina. e non sono certo la prima n l'ultima a ritrovarsi con un familiare disabile in casa che finisce poi con l'avere bisogno di assistenza 24 ore. con tutto quel che ne comporta. per questo, onestamente, non mi azzarderei a consigliare a nessuno di ripetere i miei errori, a meno che le condizioni familiari e finanziarie non glielo consentano
Loggato
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW    E-Mail

Posts: 5829
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #47 Data del Post: 28.06.2017 alle ore 11:33:49 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Come l'avevi posta non era proprio cos... un buon lavoro ben pagato non un "uovo oggi invece di una gallina domani".
 
Chi ha mai detto che bisogna per forza avere un titlo di studio altolocato per avere soddisfazioni e vittorie nella vita.
 
Io sono un semplice diplomato in informatica e ti dico che il mio stipendio molto pi alto di molti ingegneri informatici coi quali lavoro ogni giorno... quindi?
 
Nel corso degli anni mi sono sempre tenuto agggiornato per... e questo vale in tutti i tipi di lavori... non puoi essere obsoleto o finisci fuori dal mercato! Chiaro?
 
Gli eventi negativi e catastrofici li viviamo un po' tutti a vari livelli... la tua situazione stata difficilissima e me ne dispiace. Ma prima o poi bisogna reagire... e nel modo giusto... sapendo chi siamo. Non sono le circostanze a farci perdere la nostra dignit e valore, n la nostra identit!
Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinch conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #48 Data del Post: 29.06.2017 alle ore 01:58:56 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.06.2017 alle ore 11:33:49, Virus wrote:
Come l'avevi posta non era proprio cos... un buon lavoro ben pagato non un "uovo oggi invece di una gallina domani".

 
mah, pi che altro dipende dal punto di vista, m'era sembrato un uovo, in quanto la specialista di accesso ad es. a concorsi pubblici di secondo grado la paragono alla gallina di domani, come del resto tutti fanno, ma questo un punto di vista trascurabile.
Loggato
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #49 Data del Post: 29.06.2017 alle ore 02:00:37 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.06.2017 alle ore 11:33:49, Virus wrote:

 
Chi ha mai detto che bisogna per forza avere un titlo di studio altolocato per avere soddisfazioni e vittorie nella vita.
 

 
era solo a titolo esemplificativo. per spiegarmi meglio sono usa fare di questi esempi, che puoi sostituire con quello che ti sembra migliore
Loggato
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #50 Data del Post: 29.06.2017 alle ore 02:10:34 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.06.2017 alle ore 11:33:49, Virus wrote:

 
Io sono un semplice diplomato in informatica e ti dico che il mio stipendio molto pi alto di molti ingegneri informatici coi quali lavoro ogni giorno... quindi?
 

 
quindi confermato che oggi avere un diploma vale molto di pi di una laurea.  oramai lo confermano sia i fatti che le parole. hai fatto bene a prendere il diploma in informatica, hai saputo scegliere. oggi quando si compila il curriculum spesso e volentieri bisogna nascondere la laurea (se ti fai un giro online troverai articoli che dicono proprio tanti)
Loggato
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #51 Data del Post: 29.06.2017 alle ore 02:30:11 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.06.2017 alle ore 11:33:49, Virus wrote:
?
 
Nel corso degli anni mi sono sempre tenuto agggiornato per... e questo vale in tutti i tipi di lavori... non puoi essere obsoleto o finisci fuori dal mercato! Chiaro?
 

 
e lo so, lo vedo, le materie della mia riqualifica lo ribadiscono, dato che anche in Brasile poi la questione aggiornamento d'importanza capitale. l'unico difetto sta nel fare attenzione, per, a scegliere un campo non saturato dove una sorta di mafia locale crea poi riserve di mercato. il mio della riqualifica e il tuo ancora vanno. se poi ti aggiorni con 3 ggg...ancora meglio, sei a cavallo Applauso! scusa, questa era una battuta, non ho potuto farne a meno Risata2. anche la mia tastiera molto scivolosa e spesso provoca errori ortografici Risata2
Loggato
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #52 Data del Post: 29.06.2017 alle ore 03:30:53 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.06.2017 alle ore 11:33:49, Virus wrote:

Gli eventi negativi e catastrofici li viviamo un po' tutti a vari livelli... la tua situazione stata difficilissima e me ne dispiace. Ma prima o poi bisogna reagire... e nel modo giusto... sapendo chi siamo. Non sono le circostanze a farci perdere la nostra dignit e valore, n la nostra identit!

 
gli eventi catastrofici li ho vissuti sin da quando ero alle elementari. i ricordi di quando mia madre stava bene di salute sono sommersi da una nebulosa. prima ancora che si ammalasse di un cancro che l'aveva resa gravemente disabile sin da quando avevo 10 anni, per una ragione o per l'altra finiva in ospedale quasi a ogni fine anno scolastico. stata una vita di eventi scolastici regolarmente perduti, niente uscite, solo casa e scuola (fino a quando riuscivo a frequentarla a causa di quegli eventi), niente parenti e amici con cui uscire, niente attivit extrascolastiche. insomma, un genere di vita che non auguro neanche ai cani. ho vissuto con mamma TV per la maggior parte dell'infanzia e dell'adolescenza e siccome mamma TV era la mia unica compagnia, a parte i libri, ti puoi immaginare gli effetti deleteri a livello spirituale (dato che il 95%, a occhio e croce, di quel che passa in TV fa schifo). a farla breve, un passato che ho per rinnegato.   una volta arrivato il momento di continuare gli studi avevo fatto quanto descritto nei primi post. ma dovevo stare attenta e avere riguardo alla situazione di casa mia tutt'altro che idonea al genere di cammino intrapreso. dovevo innanzi tutto approfittare dei benefici che il diploma che avevo preso mi consentiva (e che mi consentirebbe a tutt'oggi se vivessi in Italia, nonostante al momento in cui lo stavo prendendo era parecchio denigrato e ora si rivelato il pi utile). ma tra le molto scarne informazioni che a quei tempi c'erano e la mia decisione di intraprendere il cammino tortuoso degli studi impegnativi si creato il cocktail esplosivo esposto qualche post fa
Loggato
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #53 Data del Post: 29.06.2017 alle ore 03:32:18 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

scusa la moltitudine dei post, non so come si fa a quotare pi pezzi nello stesso
Loggato
Virtuale
Membro familiare
****



Abbi fiducia in Ges

   
WWW    E-Mail

Posts: 3163
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #54 Data del Post: 12.10.2017 alle ore 19:42:31 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 11.06.2016 alle ore 10:04:46, Scettico1980 wrote:

E' vero secondo voi che il lavoro c' ancora e basta avere volont di lavorare? L'ho sempre sentito dire, ma non riesco a trovarmi d'acccordo. Cosa ne pensate?

Grazie a Dio un lavoro per ora ce l`ho....ho dovuto aspettare sei mesi....
ma mentre aspettavo...non sono stata a girarmi le dita.....
 
...e siccome sapevo gi pi o meno in che campo avrei voluto lavorare....mi sono preparata e ho cominciato a riempire pi di trenta classatori con temi differenti.  
 
...poi quando ho trovato lavoro....c`erano delle cose che mi sono state molto utili.
 
Circa un mese fa....desideravo fare di pi....era come una necessit per il mio benessere generale.
Questo gliel`ho detto al Signore.... (di solito parlo con lui tramite i miei pensieri...non ad alta voce....a meno che in un gruppo chiedano di pregare...allora prego anche ad alta voce).
 
Fattost...che dopo pochi giorni mi sono arrivate due proposte...per un lavoretto momentaneo...uno in casa e uno sul lavoro.
Mi ha fatto cos bene a farli...anche se non ho ancora finito.
 
Vedo che Dio ha ascoltato la mia preghiera di voler fare di pi....per comunicare attraverso le opere....le meraviglie del Signore.
 
Io sono del parere che se si cerca un lavoro e si chiede al Padre di farcene trovare uno...prima o poi salta fuori.
L`attesa un imparare sicuramente delle parti utili per la nostra esistenza e per quella degli altri.
« Ultima modifica: 12.10.2017 alle ore 19:53:20 by Virtuale » Loggato

"Zia, ma quando Ges risorto ha fatto il buco nell`ozono ? " (bambino) di Tony Kospan.
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #55 Data del Post: 12.10.2017 alle ore 23:26:21 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Virtuale, in ogni caso tu vivi in Svizzera, dove la situazione lavorativa senz'altro molto pi rosea che in Italia. con questo non intendo affatto dire che il Signore abbandoni i Suoi figli che vivono in Italia.  
voleva solo essere una constatazione, dato che chi aveva iniziato il post senz'altro si riferiva alla situazione socio-economica unicamente italiana. dove ovviamente Dio non abbandona i Suoi figli, ma pu darsi che chieda loro di adattarsi alla situazione sociale accettando qualunque proposta (purch onesta, chiaro), anche se le condizioni lavorative sono pesanti e umilianti. vedo questo attraverso i miei cari amici della mia chiesa di provenienza. il Signore non li ha lasciati senza pane sulla tavola, ma devono adattarsi. se rifiutano le condizioni pesanti i loro figli a casa non mangiano.  ovviamente  questo non avviene in altri paesi dove le condizioni di vita sono migliori e chi sogna di fare il medico ci riesce. ricordiamoci che viviamo in un regime peccaminoso per nostra scelta (l'avvertimento "il giorno che ne mangerai per certo morrai" sar valido finch ci sar l'essere umano sulla terra).
 
per da ragazza mi capitato di ascoltare all'infinito una dottrina, secondo la quale pu anche essere che il Signore per provare la nostra fede ci lasci in situazioni di estrema miseria fino a morire letteralmente da senzatetto. ultimamente direttamente da continente americano ne hanno anche fatto un video su youtube. questa dottrina si basa sulla parabola di Lazzaro e il ricco Epulone. il Signore non guar Lazzaro, che quindi fin i suoi giorni da senzatetto e nessuno di noi, possiamo pure starne certi, ha il diritto di considerarsi migliori di Lazzaro. ma Lazzaro and in Paradiso perch nonostante la condizione di senzatetto e elemosinante in pessimo stato di salute non si ribell a Dio (e chi siamo noi per ribellarci? l'essere umano non degno di pretendere nulla da Dio, che gi permise che il Suo unico Figlio morisse sulla croce per colpa nostra).  ora, nonostante abbia ascoltato come spiegazione che il caso di Lazzaro un caso isolato (e di conseguenza non dovrebbe pi verificarsi o verificarsi raramente), non una spiegazione di sorta o quantomeno non  la ritengo tale perch mi pare carente di basi solide. per cui, se qualcuno esperto in materia, chiedo per favore di postare perch alcune interpretazioni dottrinali soltanto un esegeta esperto in grado di fornirle. scusate se sono andata ot, ma mi sembra che questi argomenti abbiano tra loro un legame
Loggato
elovzu
Amministratore
*****




Ti ama davvero!

   
WWW    E-Mail

Posts: 3860
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #56 Data del Post: 13.10.2017 alle ore 17:17:06 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Fatti:  
- Dio ci ama, vuole che ci fidiamo di Lui e vuole darci cibo e vestiti. (Lc.12:28)
- Il mondo caduto e non tutti hanno da mangiare e vestirsi. (Mc. 14:7)
- Abbiamo la promessa che Dio si occuper di noi, ma non ci viene detto che non ci pu accadere nulla di brutto (incluso perdere il lavoro o passare un periodo difficile anche a causa della nostra fede). (Gv. 15:20)
- Ci viene chiesto di lavorare anche per dare a chi nel bisogno. (2 Tess. 3:10 - Ef. 4:28)
 
Se queste cose sono vere, allora sia l'idea che il Signore ci far sempre vivere nell'agiatezza perch siamo cristiani, sia quella che pensa alla povert come una via per la santificazione (di matrice cattolica) sono errate.
In realt nel Regno di Dio, che sulla terra presente tramite la Sua chiesa, dovrebbe valere la regola che ogni parte del corpo aiuta l'altra, il ch porterebbe a non avere nessuno nel bisogno. (Atti 4:34-35)
« Ultima modifica: 13.10.2017 alle ore 17:17:44 by elovzu » Loggato

Francesco

"E' meglio accendere una candela che lamentarsi delle tenebre"
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #57 Data del Post: 16.10.2017 alle ore 03:05:23 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 13.10.2017 alle ore 17:17:06, elovzu wrote:
Fatti:  
 
- Abbiamo la promessa che Dio si occuper di noi, ma non ci viene detto che non ci pu accadere nulla di brutto (incluso perdere il lavoro o passare un periodo difficile anche a causa della nostra fede). (Gv. 15:20)

 
secondo la dottrina insegnatami da ragazza (la prima, non quelle successive) il periodo difficile e anche da senzatetto potrebbe non essere solo un periodo, ma vita natural durante, a partire dall'evento che ha scatenato la perdita del lavoro o simile accadimento. il che ovviamente, non d alcun diritto di ribellarsi a Dio,  voglio che sia chiaro.
 
per contro qua in Brasile parlano esattamente di periodo. mio marito stesso dice che il caso di Lazzaro fu un'eccezione, ma come spiegazione secondo me (per mi posso sbagliare, ovviamente) fa acqua da tutte le parti.
 
la questione forse pu apparire non eccessivamente rilevante, ma al momento di prendere certe decisioni il risolverla pu avere grande importanza. faccio un esempio:  Sempronio, alla morte dei genitori eredita una libretta postale. ora, Sempronio ha gi 50 anni, ingegnere (pu anche essere architetto o magari avere anche solo la terza media), ma non riesce a trovare lavoro (o perch ne ha perso uno in precedenza o perch per ragioni di malattia non pot lavorare prima o altro comunque non imputabile a pigrizia e lassismo) nonostante l'impegno e la buona volont. allora davanti ha 2 strade: campare alla meno peggio con i risparmi della libretta postale che per la verit sono pochi, ma se fa la vita di un topolino stringendo la cinghia al massimo, potrebbe comunque permettergli di pagare affitto, spese e tasse per alcuni anni, se poi riesce anche a essere ospitato da un parente o un amico, il che gli farebbe diminuire le spese, tanto meglio). oppure prendere un'ipotesi ben pi azzardata che gli potrebbe fare avere un lavoro stipendiato e togliersi il pensiero, ma soltanto se nel frattempo nel mercato non succeder qualcos'altro  (per ipotesi pi azzardata pensiamo a un corso che secondo l'opinione pubblica va molto di moda garantendo impiego-Sempronio non ha la maniera per verificarlo al 100%, dopotutto queste informazioni vengono volutamente, in parte, nascoste, a causa di nepotismo e clientelismo che regnano, specie in un paese come l'Italia- ma per pagarsi il quale deve squagliarsi la libretta postale subito. ora, se il corso va a buon fine stato un investimento corretto, ma se il corso dalle mille promesse fu una propaganda ingannevole, Sempronio si vede anticipare di parecchio le conseguenze di vedersi presto sbattere fuori casa).
insomma, dato un quadro cos poco confortante, quale sarebbe in un caso come questo la decisione pi saggia?  
temo che un caso ipotetico come quello di Sempronio non sia poi tanto ipotetico, data la congiuntura, c' gente che veramente sta campando sui risparmi che genitori e nonni defunti poterono metter via negli anni del boom economico...
Loggato
Virtuale
Membro familiare
****



Abbi fiducia in Ges

   
WWW    E-Mail

Posts: 3163
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #58 Data del Post: 16.10.2017 alle ore 07:49:37 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 16.10.2017 alle ore 03:05:23, Milla wrote:

 
 il periodo difficile

Al culto...il tema era: "Il senso della vita".
 
Molti filosofi ne hanno dette a josa... ma sono pensieri del mondo....basati sulle proprie forze.
 
Ma la conclusione del senso della vita era di......avere una relazione con Dio.
 
Cosa succede se perdessimo tutto?...i soldi....il lavoro...dei cari......ect.
 
La cosa che ci aiuta... avere una relazione con Dio.
« Ultima modifica: 16.10.2017 alle ore 07:50:50 by Virtuale » Loggato

"Zia, ma quando Ges risorto ha fatto il buco nell`ozono ? " (bambino) di Tony Kospan.
elovzu
Amministratore
*****




Ti ama davvero!

   
WWW    E-Mail

Posts: 3860
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #59 Data del Post: 16.10.2017 alle ore 18:10:26 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 16.10.2017 alle ore 03:05:23, Milla wrote:

 
secondo la dottrina insegnatami da ragazza (la prima, non quelle successive) il periodo difficile e anche da senzatetto potrebbe non essere solo un periodo, ma vita natural durante, a partire dall'evento che ha scatenato la perdita del lavoro o simile accadimento. il che ovviamente, non d alcun diritto di ribellarsi a Dio, voglio che sia chiaro.
 
per contro qua in Brasile parlano esattamente di periodo. mio marito stesso dice che il caso di Lazzaro fu un'eccezione, ma come spiegazione secondo me (per mi posso sbagliare, ovviamente) fa acqua da tutte le parti.
 
la questione forse pu apparire non eccessivamente rilevante, ma al momento di prendere certe decisioni il risolverla pu avere grande importanza. faccio un esempio: Sempronio, alla morte dei genitori eredita una libretta postale. ora, Sempronio ha gi 50 anni, ingegnere (pu anche essere architetto o magari avere anche solo la terza media), ma non riesce a trovare lavoro (o perch ne ha perso uno in precedenza o perch per ragioni di malattia non pot lavorare prima o altro comunque non imputabile a pigrizia e lassismo) nonostante l'impegno e la buona volont. allora davanti ha 2 strade: campare alla meno peggio con i risparmi della libretta postale che per la verit sono pochi, ma se fa la vita di un topolino stringendo la cinghia al massimo, potrebbe comunque permettergli di pagare affitto, spese e tasse per alcuni anni, se poi riesce anche a essere ospitato da un parente o un amico, il che gli farebbe diminuire le spese, tanto meglio). oppure prendere un'ipotesi ben pi azzardata che gli potrebbe fare avere un lavoro stipendiato e togliersi il pensiero, ma soltanto se nel frattempo nel mercato non succeder qualcos'altro (per ipotesi pi azzardata pensiamo a un corso che secondo l'opinione pubblica va molto di moda garantendo impiego-Sempronio non ha la maniera per verificarlo al 100%, dopotutto queste informazioni vengono volutamente, in parte, nascoste, a causa di nepotismo e clientelismo che regnano, specie in un paese come l'Italia- ma per pagarsi il quale deve squagliarsi la libretta postale subito. ora, se il corso va a buon fine stato un investimento corretto, ma se il corso dalle mille promesse fu una propaganda ingannevole, Sempronio si vede anticipare di parecchio le conseguenze di vedersi presto sbattere fuori casa).
insomma, dato un quadro cos poco confortante, quale sarebbe in un caso come questo la decisione pi saggia?  
temo che un caso ipotetico come quello di Sempronio non sia poi tanto ipotetico, data la congiuntura, c' gente che veramente sta campando sui risparmi che genitori e nonni defunti poterono metter via negli anni del boom economico...

La povert pu derivare da moltissimi fattori (pigrizia, dipendenze, mancata educazione, abusi/traumi, problemi familiari e culturali, ingiustizie subite...). Parlando in generale, guarire questi mali spesso permette di migliorare anche la situazione economica. Dio vuole guarire ogni nostra mancanza e ferita e la sua guarigione porta benefici in ogni aspetto della nostra vita.
Questo, ripeto, non garantisce di non avere mai problemi di soldi, ma ch, nella Sua fedelt, Dio ci dar ci che ci necessario ANCHE attraverso i nostri fratelli e sorelle.
Loggato

Francesco

"E' meglio accendere una candela che lamentarsi delle tenebre"
Pagine: 1 2 3 4 5  torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy