Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Dottrina, storia ed esegesi biblica (partecipazione riservata a chi si identifica con i punti di fede di evangelici.net)
   Dottrina e riflessioni bibliche
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Asaf)
   Lapidazione e peccato
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1  vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Lapidazione e peccato  (letto 68 volte)
marcomonetti
Simpatizzante
**



adoro questo forum!

   
WWW    E-Mail

Posts: 25
Lapidazione e peccato
« Data del Post: 24.04.2024 alle ore 10:58:40 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Pace.
Leggevo in II Cronache 24:22 che il profeta Zaccaria fu lapidato per ordine del re Ioas e, morendo, disse: LEterno lo veda e ne chieda conto!.
In Atti 7:59, invece, Stefano viene trascinato davanti al Sinedrio e,  mentre lo lapidavano, grid allEterno: Signore, non imputare loro questo peccato.
Credo che sia Dio stesso, per mezzo dello Spirito Santo, a mettere quelle parole nella bocca dei martiri, a seconda del fatto che avesse deciso di punire i peccatori o meno (Romani 4:8).
Attendo vostre considerazioni, se lo volete.
Loggato

Prendi il tuo diletto nellEterno ed egli ti dar quel che il tuo cuore domanda.
‭‭Salmi‬ ‭37‬:‭4‬ ‭
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7979
Re: Lapidazione e peccato
« Rispondi #1 Data del Post: 24.04.2024 alle ore 12:44:01 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Prova a considerare questo brevissimo testo che ho scritto qualche giorno fa, e vedi se ti pu essere d'aiuto.
 
---------------------------------------------------------------------
 
Ehyeh Asher Ehyeh: il nome di Dio che rivela la sua immutabilit
 
Nel libro dell'Esodo, Dio si presenta a Mos con un nome enigmatico: "Ehyeh Asher Ehyeh". Tradotto letteralmente, significa "Io Sono Colui Che Ero, Io Sono Colui Che Sono, Io Sono Colui Che Sar". Questo nome esprime l'immutabilit di Dio: Egli sempre stato, e sar.
 
In contrasto, il nostro nome riflette il nostro essere in continua trasformazione
 
Se applicassimo lo stesso criterio al nostro nome, dovremmo scrivere: "Io Non Sono Colui Che Ero, Io Sono Colui Che Sono, Io Non Sono Colui Che Sar". La nostra vita un viaggio, un cammino di crescita e cambiamento. Siamo chiamati a portare l'immagine di Cristo, ognuno con la sua unicit, crescendo nella fede e avvicinandoci sempre di pi a Lui.
 
Dio: il punto di arrivo del nostro cammino con Cristo
 
Come afferma Giovanni, la vita eterna consiste nel conoscere Dio e Ges Cristo, che Egli ha mandato. La nostra conoscenza di Dio cresce con la nostra maturit spirituale. Il Dio che abbiamo conosciuto all'inizio del nostro cammino non lo stesso che conosciamo oggi, perch anche noi siamo cambiati. Attraverso lo Spirito Santo, ci siamo avvicinati a Lui.
 
Cercare Dio con tutto il cuore: la chiave per trovarlo
 
Dio promette di farsi trovare a chi lo cerca con tutto il cuore (Geremia). Chi cerca il vero Dio lo trover, mentre chi cerca idoli o dei "nazionali" non trover n il Figlio n il Padre (Giovanni).
 
La persona di Dio: un mistero che si rivela gradualmente
 
Ges stesso ha affermato che Filippo non lo aveva veramente conosciuto, nonostante fosse stato con Lui per lungo tempo (Giovanni). Solo vedendo Lui, si pu vedere il Padre, anche se la piena rivelazione di Dio avverr solo a tempo debito, come afferma l'Apocalisse.
 
L'adempimento del piano di Dio: la rivelazione completa della sua essenza
 
Quando il piano di Dio sar compiuto, la sua essenza e la sua persona saranno pienamente rivelate. Allora, tutti quelli che lo hanno cercato con cuore sincero lo troveranno. Dio si far trovare da chi maturo per cercarlo "nella giusta direzione", e quando il numero sar completo, si compir il miracolo sia tra i gentili sia tra i giudei.
 
L'Eterno si far trovare solo quando avremo le idee pi chiare su di lui, e questo avverr solo quando cercheremo il Dio vero, chiunque egli sia, non l'immagine che ci siamo costruiti di lui: imperfetta e di parte. Lui non si lascer tentare da noi, immutabile. Aspetta solo di spalancare le sue braccia a chi bussa alla porta giusta.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
marcomonetti
Simpatizzante
**



adoro questo forum!

   
WWW    E-Mail

Posts: 25
Re: Lapidazione e peccato
« Rispondi #2 Data del Post: 24.04.2024 alle ore 13:20:15 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Pace. Ho letto i tuoi pensieri relativi al passo in Esodo 3:14.
אֶהְיֶה אֲשֶׁר אֶהְיֶה credo si possa‎ tradurre con io sono colui che cera, che c e che ci sar, anche se viene comunemente tradotto con io sono colui che sono, che forse non rende del tutto il significato di immutabilit dei testi originali.
Mi sfugge per il nesso con il contenuto del mio post
Loggato

Prendi il tuo diletto nellEterno ed egli ti dar quel che il tuo cuore domanda.
‭‭Salmi‬ ‭37‬:‭4‬ ‭
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7979
Re: Lapidazione e peccato
« Rispondi #3 Data del Post: 24.04.2024 alle ore 13:23:07 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Non l'Eterno che cambia, siamo, e dobbiamo esserlo noi. Adam, segue questo percorso. Se un profeta vedeva Dio in un modo, il Logos di Dio ha testimoniato qualcosa di diverso.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7979
Re: Lapidazione e peccato
« Rispondi #4 Data del Post: 24.04.2024 alle ore 13:25:30 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

La traduzione di Esodo 3:14 tua, oppure hai riportato le conclusioni di qualcun altro?
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
marcomonetti
Simpatizzante
**



adoro questo forum!

   
WWW    E-Mail

Posts: 25
Re: Lapidazione e peccato
« Rispondi #5 Data del Post: 24.04.2024 alle ore 13:44:53 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Non conosco lebraico, ho riportato quello che scrivono diversi studiosi. Ma, comunque lo si voglia tradurre, chiaro che fu detto a Mos che lEterno non poteva essere compreso coi canoni umani.
questo che volevi dirmi, relativamente alla preghiera del profeta e del martire?
Loggato

Prendi il tuo diletto nellEterno ed egli ti dar quel che il tuo cuore domanda.
‭‭Salmi‬ ‭37‬:‭4‬ ‭
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7979
Re: Lapidazione e peccato
« Rispondi #6 Data del Post: 24.04.2024 alle ore 15:27:22 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

che con l'avvento del Messia la comprensione dell'Eterno cresciuta, e l'opera dello S. S. guida la chiesa in ulteriore comprensione fino a quando sar sufficiente alla rivelazione del mistero di Dio.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
marcomonetti
Simpatizzante
**



adoro questo forum!

   
WWW    E-Mail

Posts: 25
Re: Lapidazione e peccato
« Rispondi #7 Data del Post: 24.04.2024 alle ore 17:28:26 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Infatti il logos si fatta carne, ci ha mostrato la Via, spiegandoci la Verit e donandoci la Vita, ed diventato il nostro Sommo Sacerdote (Ebrei 4:15), che prega per noi il Padre, e che, tornando al suo posto alla destra della Potenza (Matteo 26:64), ci ha lasciato un Consolatore che ci pu insegnare ogni cosa (Giovanni 14:26).
Loggato

Prendi il tuo diletto nellEterno ed egli ti dar quel che il tuo cuore domanda.
‭‭Salmi‬ ‭37‬:‭4‬ ‭
Pagine: 1  torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy