Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Benvenuti
   4 chiacchiere tra amici
(Moderatori: saren, andreiu)
   Come affrontare la solitudine adolescenziale?
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2  vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Come affrontare la solitudine adolescenziale?  (letto 372 volte)
Dreamyboy
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 11
Re: Come affrontare la solitudine adolescenziale?
« Rispondi #15 Data del Post: 04.03.2022 alle ore 16:23:11 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Carissimi, vi ringrazio per le numerose risposte!  
Il fatto che per me molto difficile affrontare la solitudine a quest'et causata appunto da quello che vi ho spiegato. Poi si aggiunge anche il fatto che la mia famiglia non accetta la mia situazione.  
Trovare amici cristiani non tanto facile soprattutto all'universit e in certe facolt dove regna una forma di pensiero molto aperta. Il pensiero della Bibbia sull'omosessualit un esempio di argomento che ha allontanato molti giovani di oggi dal Cristianesimo e per questo i cristiani vengono etichettati come retrogradi o omofobi.  
Comunque a quella domanda ho semplicemente risposto che non sono cattolico, punto.
Loggato
Sandro_48
Membro familiare
****




W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 1994
Re: Come affrontare la solitudine adolescenziale?
« Rispondi #16 Data del Post: 05.03.2022 alle ore 18:28:46 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Caro Dreamboy, avevo pensato di scriverti una mail e mi ha trattenuto solo il fatto che io nel mio profilo , a differenza di tu, ( te) non ho pubblicato la mia email che un po' strana cio san48prada@libero.it, per colloquiare un po' con te per esempio sul fatto che tu scrivi:
"Il pensiero della Bibbia sull'omosessualit un esempio di argomento che ha allontanato molti giovani di oggi dal Cristianesimo e per questo i cristiani vengono etichettati come retrogradi o omofobi." Siamo sicuri che questo il pensiero della Bibbia, piuttosto che una interpretazione letteralista di parte della Bibbia stessa? (che anche l'interpretazione dei Pentecostali e anche della maggior parte del sito evangelici.net ? Se tu Dreamboy cercassi un amico/a cristiano/a nella FGEI ti troveresti di fronte ad un' altra interpretazione della medesima bibbia: Sodoma e Gomorra non sono state punite per omosessualit, ma per stupro maschile verso gli ospiti, cio per inospitalit. Poi sono d'accordo con te che Paolo di Tarso si scaglia contro i Prostituti maschi , cio omofobo a differenza di Ges che non mai stato omofobo (ha curato e guarito l'amichetto del Centurione), per non parlare dell'amicizia di Jonatan verso Davide, dove la Bibbia dice che la loro amicizia era pi forte dell'amore verso le donne. - Sandro_48 C' da dire che se tu Dreamboy ti volessi iscrivere alla FGEI dovresti pagare annualmente come minimo 10 Euro. Sandro_48 Per forse potresti provare. C' anche da aggiungere che il Levitico sembra omofobo ma in un commento ebraico ho trovato scritto che il Levitico richiedeva la testimonianza di due uomini contro il presunto omosessuale, e che tale testimonianza non mai stata riportata. Caro Dreamboy io ti ho scritto anche una email privata.
« Ultima modifica: 05.03.2022 alle ore 19:44:11 by Sandro_48 » Loggato

http://studiandolateologia.ning.com
http://consulenzaebraica.forumfree.it
http://forumbiblico.forumfree.it
http://ebreieisraele.forumfree.it
Manuel84
Osservatore
*



Io sono la via, la verit, e la vita...

   
WWW    E-Mail

Posts: 9
Re: Come affrontare la solitudine adolescenziale?
« Rispondi #17 Data del Post: 29.03.2022 alle ore 14:35:35 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ciao, io dalla mia esperienza posso dirti che da ragazzo, anche essendo credente uscivo sempre con gli "amici del mondo" diciamo cos perch vivono alla maniera  mondana, senza fede, e senza paure di compiere sbagli davanti al Signore...
Posso dirti che la strada, e gli amici, mi hanno formato, anche perch non avevo altro attorno a me... Non rimpiango nulla del mio passato, apparte gli sbagli che oggi avrei non aver voluto fare, ma anche quelli fanno parte del cammino. Molto spesso parlavo del Signore ai miei amici, tutti sapevano che ero credente, ma comunque vivevo alla maniera del mondo, perch solo Lui pu farci capire come quando cambiare, te lo fa sentire Lui, dentro di te...
Quindi, non vedo impedimento nello stare con gente del mondo, purch non ti mettano sulla cattiva strada, e ti deviando dal tuo credo, io penso che ci siano dei buoni amici anche nel mondo, che sanno ascoltarti, e condividere i loro pensieri, poi sar il Signore a farti sentire o meno di allontanarti o continuare a frequentare determinate persone.
Cerca magari di non esporre la tua fede a tutti al momento, perch molti la usano come arma per isolarti, ma se a te non frega nulla di questo allora meglio cos, altrimenti parlane solo con chi ti trovi bene, poi in futuro se sentirai, ne parlerai a chiunque...
Loggato
Manuel84
Osservatore
*



Io sono la via, la verit, e la vita...

   
WWW    E-Mail

Posts: 9
Re: Come affrontare la solitudine adolescenziale?
« Rispondi #18 Data del Post: 29.03.2022 alle ore 14:55:05 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 05.03.2022 alle ore 18:28:46, Sandro_48 wrote:
Caro Dreamboy, avevo pensato di scriverti una mail e mi ha trattenuto solo il fatto che io nel mio profilo , a differenza di tu, ( te) non ho pubblicato la mia email che un po' strana cio san48prada@libero.it, per colloquiare un po' con te per esempio sul fatto che tu scrivi:
"Il pensiero della Bibbia sull'omosessualit un esempio di argomento che ha allontanato molti giovani di oggi dal Cristianesimo e per questo i cristiani vengono etichettati come retrogradi o omofobi." Siamo sicuri che questo il pensiero della Bibbia, piuttosto che una interpretazione letteralista di parte della Bibbia stessa? (che anche l'interpretazione dei Pentecostali e anche della maggior parte del sito evangelici.net ? Se tu Dreamboy cercassi un amico/a cristiano/a nella FGEI ti troveresti di fronte ad un' altra interpretazione della medesima bibbia: Sodoma e Gomorra non sono state punite per omosessualit, ma per stupro maschile verso gli ospiti, cio per inospitalit. Poi sono d'accordo con te che Paolo di Tarso si scaglia contro i Prostituti maschi , cio omofobo a differenza di Ges che non mai stato omofobo (ha curato e guarito l'amichetto del Centurione), per non parlare dell'amicizia di Jonatan verso Davide, dove la Bibbia dice che la loro amicizia era pi forte dell'amore verso le donne. - Sandro_48 C' da dire che se tu Dreamboy ti volessi iscrivere alla FGEI dovresti pagare annualmente come minimo 10 Euro. Sandro_48 Per forse potresti provare. C' anche da aggiungere che il Levitico sembra omofobo ma in un commento ebraico ho trovato scritto che il Levitico richiedeva la testimonianza di due uomini contro il presunto omosessuale, e che tale testimonianza non mai stata riportata. Caro Dreamboy io ti ho scritto anche una email privata.

 
Sandro, secondo c' qualche errore di interpretazione su alcuni passaggi della bibbia che citi, per dire, Paolo disse che fra gli altri peccatori che cita parla anche degli effeminate, cos traduce il traduttore, comunque parler senza dubbio di uomini che provavano sentimenti non naturali verso altri uomini, e li condanna a: non erediteranno il regno di Dio, poi dice, e alcuni di voi questo eravate... Cito a memoria...  
Quindi, gli stessi credenti erano fra questi peccatori, poi liberati... Il discorso molto pi ampio e si potrebbe argomentare molto...  
Mentre riguardo Sodoma e gomorra, non vengono distrutte per via di quell'ultimo azione peccaminosa, ma perch il peccato regnava in tutti gli abitanti di quel posto, e fra tutti solo lot e la sua famiglia erano giusti. Mentre riguardo a Davide, jhonatan non era innamorato di Davide, ma provava un amore fraterno talmente grande da superare l'amore che un uomo pu provare per una donna... L'infatuazione non c'entra nulla con l'amore che provava jhonatan verso suo Fratello Davide  
Loggato
Pagine: 1 2  torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy