Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Utilit varia
   Archivio discussioni

   Emergenza terremoto Abruzzo
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3  vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Emergenza terremoto Abruzzo  (letto 11186 volte)
joshuaevangelista
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 12
Re: Emergenza terremoto
« Rispondi #15 Data del Post: 08.04.2009 alle ore 15:39:26 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Attualmente il Coordinamento evangelico emergenza Abruzzo (Coevema) sta dispiegando i suoi mezzi in pi fronti:
1)i comuni di Onna, Pianola e Monticchio sono stati raggiunti da un camion carico di sacchi a pelo e beni alimentari (per un totale di 7250 euro);  
2)ad Abateggio verr preparata la cena per le 40 persone del comune che hanno perso le proprie abitazioni;
3) stata disposta, per le tremila persone dislocate a Silvi, un'unit locale di crisi presso la chiesa Adi, dove domani 9 aprile, dalle 15 alle 19 verranno distribuiti beni alimentari e vestiario (per ulteriori informazioni sull'unit di Silvi Marina contattare Fausto Reggimenti al 3314635041).  
 
Per poter contribuire alla distribuzione dei beni di prima necessit possibile contattare:
per il nord Italia Samuele Pellerito (tel.: 3357043101; 024501881; fax: 024502965; email: pastoresamuele@sorgentedivita.org)
per il centro-sud Alberto Di Stefano (tel. 3476139117; email: albertodistefano@coevema.org)
per la Sicilia Romeo Francesco (tel. 3406864045; fax 09539674; romeo.francesco@email.it)  
 
Su www.coevema.org sar possibile seguire in tempo reale gli sviluppi degli interventi del Coordinamento oltre che le vive testimonianze delle persone colpite dal sisma. Inoltre, al pi presto verranno pubblicate sul sito le modalit per partecipare come volontari e  le coordinate bancarie per poter contribuire economicamente al progetto.
 
Joshua Evangelista
Ufficio stampa Coevema
Loggato
joshuaevangelista
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 12
Re: Emergenza terremoto
« Rispondi #16 Data del Post: 09.04.2009 alle ore 14:19:26 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Coevema ha raggiunto nella giornata di ieri i campi di Omma, Monticchio e Pianola. Insieme alle organizzazioni Operation Blessing (rappresentata da Gaetano Sottile e dal presidente mondiale David Durg) e HuMedica sono stati distribuiti beni alimentari, sacchi a pelo e brandine da campo. A Pianola inoltre sono state distribuiti sterilizzatori e latte in polvere per i neonati. Quello che abbiamo potuto constatare sul campo che le persone colpite dal sisma hanno un forte bisogno di essere sostenuti, oltre che fisicamente, emotivamente e spiritualmente. A Monticchio, in particolare, una donna si avvicinata al nostro gruppo, con le lacrime agli occhi, e ci ha rigraziato. Ci che ci ha colpito che la sua gratitudine non era riferita per il cibo che stavamo distrbuendo, ma alla sensibilit spirituale con la quale stavamo agendo.  A questa necessit, quella di aiutare le persone anche nelle sfere emotive e spirituali, ha deciso di contribuire anche una casa editrice di Milano, che ci ha donato molti libri da regalare a tutte le persone colpite.
 
 Ringraziamo tutti per la sensibilit e la reattivit con le quali avete risposto al nostro progetto. Come ci stanno ricordando i media in questi giorni, il vero problema quello di gestire lemergenza nel medio-lungo tempo. Per questo motivo il direttivo del Coordinamento, contemporaneamente alla distribuzione immediata dei beni, sta individuando alcuni progetti da seguire nel tempo e su cui destinare parte dei fondi.
 
Invitiamo i responsabili delle chiese ad organizzare incontri per pregare specificatamente per questa emergenza (Coevema dedicher ogni venerd alla preghiera e, chi pu, al digiuno).
 
Segue una nota personale del coordinatore di Coevema Alberto Di Stefano:
 
"Sono stato nei luoghi colpiti dal sisma e non posso fare altro che ringraziare il Signore perch i danni alle persone sono inferiori rispetto a quelli agli edifici. Nel ringraziare la partecipazione dei fratelli (non solo italiani) mi viene da commuovermi . In un momento come questo la fratellanza ha dimostrato immediata rispondenza e di essere ununit compatta. Esorto tutti a non perdere di vista lambito spirituale dellemergenza, che verr evidenziato durante la ricostruzione materiale. I n quel momento i fratelli e le sorelle dovranno essere pronti, oltre che a contribuire economicamente, ad offrire una spalla per coloro che piangono, affinch le loro ferite, attraverso Ges, vengano fasciate".
Loggato
joshuaevangelista
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 12
Re: Emergenza terremoto
« Rispondi #17 Data del Post: 09.04.2009 alle ore 16:45:05 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Il Coordinamento Evangelico Emergenza Abruzzo (Coevema), cui partecipano decine di chiese evangeliche abruzzesi e collaborano diverse organizzazioni umanitarie internazionali, in vista dei funerali di stato delle vittime del terremoto che si terranno venerd 10 aprile, ricorda che le vittime del terremoto appartengono a confessioni religiose diverse, non solo a quella della maggioranza cattolico-romana.Pertanto Coevema auspica che, nel rispetto della laicit dello stato e del pluralismo religioso, le autorit civili predispongano funerali di stato celebrati nel rispetto delle singole appartenenze religiose.    
 
Pescara 9 aprile 2009  
Il responsabile Operativo Alberto Di Stefano albertodistefano@coevema.org
Loggato
saren
Admin
*****



Dio non gioca a dadi... (Albert Einstein)

   
WWW    E-Mail

Posts: 8122
Emergenza terremoto - testimonianze
« Rispondi #18 Data del Post: 10.04.2009 alle ore 11:48:28 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Testimonianza di Davide Zappal, pastore di Sulmona
 
Un giorno insieme ai terremotati - resoconto del 08/04/2009
 
un continuo viavai di mezzi di soccorso: ambulanze, ruspe, camion della protezione civile, aiuti umanitari, semplici cittadini che vogliono rendersi utili alla causa...  
 
Sembra di essere in una citt appena bombardata; i palazzi che non sono crollati, presentano oltre ad enormi crepe, buchi immensi, parti enormi di essi non ci sono pi ed all'interno pericolanti all'infuori, si possono scorgere tutti i suppellettili che la gente non ha potuto portare con se mentre terrorizzata fuggiva abbandonando tutto.  
 
una visione agghiacciante, e mentre con altri fratelli scarichiamo il nostro mezzo carico di generi alimentari, tutto attorno a me cosi irreale tanto da chiedermi: "Ma cosa ci faccio qui?... Cosa successo?"  
 
All'interno della ormai famosa "Piazza d'Armi" dove c' la pi grande tendopoli dell'Aquila che ospita migliaia e migliaia di sfollati, scorgo una grande tenda bianca con degli enormi striscioni con la dicitura "Chiese Cristiane Evangeliche delle Assemblee di Dio in Italia", ed il mio cuore si rianima un po'.  
 
Incontro il pastore dell'Aquila fratello Roberto Vella e sua moglie Marilena, incontro tanti fratelli sotto la tenda sopra i lettini (appena incontrati qualche giorno prima al nostro raduno giovanile a Montesilvano), non c' bisogno di parole; solo un grande abbraccio e dopo momenti di commozione, grandi sorrisi, pacche sulle spalle e tanta voglia di aiutare, di essere di conforto per chi ci sta attorno, e soprattutto tanta voglia di far capire alla gente, che in mezzo a tanto a dolore il nostro Dio pu donare serenit nell'animo!  
 
Occhi, centinaia di occhi che ti guardano, che parlano di una immane sofferenza, mani che ti stringono, abbracci che quasi ti soffocano, gente comune che non ha pi nulla ma che desidera ringraziarti per lo sforzo, per il sostegno, per l'aiuto, e perch almeno in quel momento non si sentono abbandonati.  
 
In ultimo, Luigi una persona anziana, malata di alzhaimer, ospitato dentro la nostra tenda, la sorella Marilena mi chiama e mi dice: "fratello Davide vieni a darci una mano, dobbiamo lavare questa persona"... Sono momenti angoscianti in cui ti fai tante domande, Luigi si dimena, si dispera non vuole farsi n lavare, n toccare, ma alla fine in sei persone riusciamo a sistemarlo, mentre lui si calma, si addolcisce e si riaddormenta nella sua brandina come fosse un piccolo bambino...
 
Dopo aver distribuito il pranzo, arriva il pomeriggio, scorgo il fratello Tonino, con la sua famiglia dentro la loro macchina, la moglie Valerina invalida, curvata ormai dal peso delle tante malattie e dei tanti dolori sopportati, la figlia Ilda disperata perch hanno perso tutto, li chiamo e gli dico: "Stanotte vi porto a casa mia", ed ecco che i loro occhi spenti si illuminano e riprendono un minimo di vita!
 
Niente foto, niente video perch dopo quello che ho visto non me la sento di entrare ed immortalare un dolore cosi grande, lascio quel posto insieme ai miei fratelli, dietro di me solo disperazione e forse rassegnazione, ma con la fiducia che la nostra tenda li, che i miei fratelli sono li, che faranno di tutto per parlare di Ges a chi soffre, cominciando, grazie all'aiuto della protezione civile che ci ha fornito una tenda, delle riunioni di culto proprio in mezzo ai terremotati... gloria a Dio!  
 
Stanco, riprendo la via di casa insieme al fratello Tonino ed alla sua famiglia, una volta arrivati, si rifocillano un po' dopo due giorni su una macchina, si rimettono in sesto, una cena calda, e poi tutti a letto, distrutti dalla stanchezza ma con la consapevolezza che Dio con noi non ci ha abbandonati, Egli veglia sul Suo popolo.  
La notte arriva, le scosse si sentono, ma non c' paura, c' il Signore che ci conforta.  
 
In questo momento dopo una mattinata tra i comuni, la famiglia del fratello Tonino al sicuro in un albergo di Montesilvano curata dal personale tra cui la dolcissima Daiana Mattioli, una ragazza credente che far di tutto affinch il loro soggiorno li sia quanto pi confortevole possibile. Grazie Ges, perch mi hai dato l'opportunit di toccare la sofferenza con mano, affinch io non dimentichi mai il tuo amore che ogni giorno mi soccorre!  
 
Pregate per noi qui in Abruzzo e che Dio vi benedica.
fratello Davide Zappal
Loggato
saren
Admin
*****



Dio non gioca a dadi... (Albert Einstein)

   
WWW    E-Mail

Posts: 8122
Re: Emergenza terremoto
« Rispondi #19 Data del Post: 10.04.2009 alle ore 12:10:24 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Su www.crc.fm ora in onda il programma Dueperuno-speciale terremoto in Abruzzo.
Loggato
joshuaevangelista
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 12
Re: Emergenza terremoto
« Rispondi #20 Data del Post: 10.04.2009 alle ore 16:07:21 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Il Coordinamento evangelico emergenza Abruzzo ieri ha distribuito vestiti, derrate alimentari e prodotti per ligiene nel punto di distribuzione di Silvi Marina, presso la chiesa Adi. La distribuzione sta proseguendo anche oggi e allappuntamento del pomeriggio (15-19) stato aggiunto quello della mattina (10-13).  Oggi, inoltre, per ovviare al flusso continuo di richieste da parte delle migliaia di persone colpite dal sisma che sono state dislocate lungo la costa adriatica, stato aperto presso la chiesa Adi di Giulianova un secondo centro di distribuzione.
Loggato
joshuaevangelista
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 12
Re: Emergenza terremoto
« Rispondi #21 Data del Post: 10.04.2009 alle ore 16:12:06 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Coevema vi informa che un tir proveniente dal milanese carico di acqua, pannolini per bambini e anziani, sacchi a pelo, coperte, asciugamani, indumenti vari, omogeneizzati e alimenti non deperibili arrivato a Giulianova intorno alle 12.
 
La spedizione stata organizzata dalla chiesa cristiana evangelica Sorgente di Vita di Sesto San Giovanni (MI), in collaborazione con Missione Possibile Onlus, META, Remar, la  Chiesa cristiana evangelica di Busto Arsizio (VA), la Chiesa evangelica pentecostale di Luino (VA) e con diverse altre chiese del nord Italia.
 
Ringraziamo Giuseppe La Mendola, titolare dellomonima ditta, che si reso disponibile per il trasporto del carico.
 
I beni verranno distribuiti nei due centri allestiti a Giulianova e a Silvi Marina.
Loggato
saren
Admin
*****



Dio non gioca a dadi... (Albert Einstein)

   
WWW    E-Mail

Posts: 8122
Re: Emergenza terremoto
« Rispondi #22 Data del Post: 10.04.2009 alle ore 16:45:22 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Anche l'associazione evangelica bresciana "Casa di preghiera", di cui responsabile il pastore Luis Oscar Lafon, sta lavorando nelle zone colpite dal terremoto offrendo ai superstiti il loro aiuto, anche spirituale, attraverso l'opera di capellani evangelici italiani e internazionali.
 
Per informazioni sul ministero di cappellania: lic.lafon@gmail.com oppure www.ministerio.it
Loggato
saren
Admin
*****



Dio non gioca a dadi... (Albert Einstein)

   
WWW    E-Mail

Posts: 8122
Re: Emergenza terremoto
« Rispondi #23 Data del Post: 10.04.2009 alle ore 17:34:22 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Dall'associzione evangelica di adozioni a distanza Compassion Italia riceviamo:
 
I bambini di Compassion pregano per la popolazione dell'Abruzzo
 
Compassion ha a cuore i sostenitori che vivono in Abruzzo e che sono stati colpiti dal terribile terremoto che ha sconvolto la vita di centinaia di persone, mettendo fine alla vita di tante altre.  
 
Sebbene Compassion non abbia la possibilit di indire una raccolta fondi a favore dei terremotati del LAquila, lo staff di Compassion nel mondo e i bambini iscritti nei centri stanno pregando per la popolazione colpita dalla sciagura.  
 
In particolare, in virt dellincontro di alcuni sostenitori con i bambini della Bolivia, nel corso del viaggio sostenitori del 2008, i bambini del Paese andino hanno voluto farci sapere che pregheranno per lItalia e per tutte le persone che stanno soffrendo in questo momento a causa del sisma che ha sconvolto lAbruzzo negli ultimi giorni.  
 
www.compassion.it
Loggato
saren
Admin
*****



Dio non gioca a dadi... (Albert Einstein)

   
WWW    E-Mail

Posts: 8122
Emergenza terremoto - Offerta di aiuti
« Rispondi #24 Data del Post: 11.04.2009 alle ore 12:50:14 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Dalla famiglia di Angelo e Angela Toscano riceviamo e pubblichiamo:
 
Siamo una famiglia cristiana di Giarre provincia di Catania e offriamo la nostra disponibilit ad ospitare, per qualche mese, una famiglia (2 o 3 persone) di credenti o persone conosciute dalla comunit cristiana evangelica della zona colpita dal terremoto.
 
Abbiamo un piccolo appartamento che siamo pronti a mettere a disposizione.  
 
Attendiamo una risposta a questo indirizzo di posta elettronica - angelanicotra@libero.it o ai numeri telefonici lasciati alla redazione di evangelici.net.  
 
Dio vi benedica fratelli in Cristo Angelo e Angela Toscano.
Loggato
joshuaevangelista
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 12
Emergenza terremoto - testimonianze
« Rispondi #25 Data del Post: 13.04.2009 alle ore 13:04:19 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Nel weekend il team di COEVEMA, insieme ai volontari tedeschi di HuMedica, ha portato aiuti nei campi di Pianola, Onna e Monticchio. Continua ad esserci la necessit - a causa di problemi di coordinamento delle merci della protezione civile - di una distribuzione pi puntuale di cibo. Intanto nel neoallestito campo di Isola del Gran Sasso sono stati consegnate coperte ed asciugamani.
 
Quella che segue la testimonianza di Francesca Reggimenti, una delle volontarie di Coevema.
 
Siamo arrivati a Monticchio dopo un viaggio tortuoso, dovuto alle strade chiuse ed ai tratti bloccati da frane. Mentre scaricavamo bicchieri e piatti ci hanno dato una lista di altre cose che servivano (scolapasta, cucchiai di legno con manico lungo, grenbiuli di plastica, taglieri, tonno, olio, fagiolini in scatola, pelapatate e un frullatore ad immersione. Siamo riusciti a procurarci tutto tranne gli scolapasta adeguati e i grenbiuli. Da l siamo andati a Pianola dove abbiamo scaricato altra merce e abbiamo avuto la possibilit di legre con il coordinatore della cucina che ci ha spiegato molte cose del campo e cosa si prova a vivere in queste condizioni. Nel frattempo HuMedica ha lasciato due pacchi di farmaci nel centro di raccolta e ridistribuzione dei medicinali. La tappa successiva stata Onna, un campo in cui
laccoglienza stata totale. Lospedale da campo fantastico, anche se il momento non tra i migliori: un uomo anziano ha da poco perso la vita. I volontari della protezione civile ci mostrano le tende e parte del campo. Lattrezzatura ottima. Incontriamo due psicologi da campo. Lincontro ci fa capire un reale bisogno: da mercoled inizia la scuola campo per bambini, servono lavagne, scaffali, libri e dvd didattici, libri in generale per biblioteca, giochi da tavola, carte. In serata HuMedica decide di dare il via ad organizzare la raccolta di queste cose. Inoltre ci rendiamo conto di quanto le persone cerchino le piccole cose che riempiono la quotidianit, come il caff solubile e la cioccolata. Tante sono le tendopoli, le macchine della protezione civile, delle varie ambulanze, tantissimi i volontari. Contemporaneamente tanta la cordialit e tanto il silenzio.
« Ultima modifica: 13.04.2009 alle ore 13:15:07 by saren » Loggato
elios72
Membro familiare
****



Dio VITA!

  Elios72   Elios72
WWW    E-Mail

Posts: 396
Coordinate per versamenti
« Rispondi #26 Data del Post: 14.04.2009 alle ore 11:45:50 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Cari Fratelli e sorelle in Cristo,
 
sento la necessita di chiedervi di riportare in un successivo post riassuntivo tutti gli estremi o le coordinate bancarie e postali ai quali possibile effettuare versamenti pro terremoto abbruzzo.
 
Come famiglia di credenti vorremmo stringerci intorno a coloro che sono stati colpiti da questa grave calamit ed effettuare un piccolo versamento a tutte le associazioni che si sono attivate per portare sostegno spirituale ed economico ai cari dell'Abbruzzo, con la speranza di poter raggiungerne il pi possibile.
 
Vi ringrazio e vi saluto fraternamente in Cristo.
 
Eliana
Loggato
joshuaevangelista
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 12
Re: Emergenza terremoto
« Rispondi #27 Data del Post: 14.04.2009 alle ore 22:10:30 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Sabato 18 previsto un corso di formazione per i volontari che intendono collaborare sul campo con Coevema.
 
Il corso dalle 10 alle 14 e, in replica, dalle 16 alle 20 ( previsto un rinfresco per chi intende rimanere dopo le lezioni e lalloggio per chi ha la necessit di venire dal giorno prima) e verr sostenuto da un team dellorganizzazione internazionale Samaritans Purse. Lo scopo preparare tecnicamente e spiritualmente i volontari alla particolare situazione di emergenza.
 
Le riunioni si terranno a Pescara, presso la Chiesa evangelica apostolica, via Colle Innamorati 19-23.
 
Per prenotarsi al corso e per tutte le ulteriori informazioni possibile contattarci tramite lindirizzo e-mail joshuaevangelista@coevema.org o chiamando ai numeri 3397796884 e 3454740169
 
Loggato
alle
Admin
*****




"Se perseverate nella mia parola ..." Giov 8:31

   
WWW    E-Mail

Posts: 17739
Re: Emergenza terremoto
« Rispondi #28 Data del Post: 16.04.2009 alle ore 03:25:21 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Carissimi, per vostra comodit riporto qui un comunicato emesso dai "fratelli". Per qualche altro dettaglio e future notizie: www.ilcristiano.it
 
Cari nella Grazia del Signore,
desideriamo comunicarvi come si sta sviluppando lopera di testimonianza fra i terremotati della regione Abruzzo.
In primo luogo dobbiamo aggiornarvi sui membri componenti il Comitato PRO-TERREMOTO e la sua attivit.  
Per quanto riguarda la composizione il COMITATO formato dai seguenti fratelli: Becchetti Otello (Citt di Castello -PG-), Corcelli Salvatore (Foggia), Melchionda Domenico (San Nicandro G.co -FG-), Magrini Mauro (Roma), Ortuso Libero (Foggia), Papagna Michele (Pescara), Papagna Giosu (San Marco in Lamis -FG-), Picciani Nicola (Chieti) e Riccioni Graziano (San Severo -FG-).  
I diversi membri del COMITATO svolgono ruoli ben precisi e distinti: dallattivit sul Campo di accoglienza, testimonianza, coordinamento delle diverse necessit, collegamenti con le assemblee e diffusione di notizie.
 
Lintervento tempestivo dellENTE MORALE (Opera delle Chiese Cristiane Evangeliche dei fratelli) nella fase iniziale stato determinante dal punto di vista legale-operativo. Con i credenti della locale chiesa dellAquila
stato individuato un parcheggio adiacente la piscina Acqua Verde (zona San Sisto).  
 
La sera di mercoled 08.04.2009 sono state montate 13 tende inviate da credenti austriaci, dando ospitalit subito a circa 130 persone, fra cui molti credenti, che fino a quel momento avevano trascorso la notte in auto.  
Il giorno dopo stata installata la Tenda La Buona Novella (utilizzata immediatamente come refettorio grazie allacquisto di tavoli) consentendo alle circa 300 persone che hanno trovato sistemazione in questo campo di farne uso) e sono stati distribuiti viveri ed indumenti portati dal gruppo dei credenti volontari provenienti dalle provincie di Foggia, Pescara e Chieti.  
 
Se non ci fosse stata questa operativit immediata non sarebbe pi stato possibile insediarsi allAquila. Gi da gioved la Protezione civile aveva chiuso ogni accesso alle diverse associazioni, opere, volontariati, etc.
 
Grazie a Dio ed al lavoro svolto da nostri fratelli volontari e loro sensibilit pratica manifestata nel voler aiutare concretamente tutte le 300 persone presenti il nostro Centro di accoglienza stato accreditato e riconosciuto dalla Protezione Civile che ne ha garantito sia la copertura assicurativa, la presenza di un presidio medico-infermieristico, un presidio delle forze dellordine e linstallazione di bagni idonei.  
 
E stato bello constatare che le persone sono molto aperte allascolto dellEvangelo, non hanno manifestato nessun tipo di ribellione contro Dio per la tragedia verificatasi, dandone la responsabilit alluomo e manifestando interesse per levangelo.
 
Attualmente Il nostro Centro di Accoglienza, identificato dalla Protezione Civile con il nome di Campo San Sisto, in fase di completamento con linstallazione di ulteriori tende da parte della Protezione Civile in sostituzione di quelle donate dai fratelli austriaci.  
E stata anche autorizzata linstallazione di due roulotte inviate dai credenti tedeschi e linstallazione in data odierna [n.d.r. il 14/3] di unaltra tenda messa a disposizione da fratelli da utilizzarsi come ulteriore refettorio.
In tal modo il Campo avrebbe un refettorio sufficiente per rispondere a tutte le necessit dei 300 ospiti.
 
Lattivit di testimonianza e gestione del Centro di Accoglienza portata avanti da alcuni credenti del posto e di altre chiese, accreditati dalla protezione civile per poter operare nel campo, tra cui Giorgio de Angelis e Lazzaro Spinelli (dellAssemblea dellAquila), Joe Hunzicker e Corrado Camagna. Il compito di questi fratelli gestire sia il personale che deve collaborare nel Campo (massimo 7 persone) che le visite agli ospiti.
La testimonianza viene svolta sia tra le persone presenti nel Campo attraverso la distribuzione di Bibbie, letteratura cristiana e calendari, che in una vicina palestra messa a disposizione in cui vengono svolte due riunioni settimanali (mercoled e domenica).  
La notevole apertura delle persone alla ricezione del messaggio dellEvangelo incoraggia tutti noi a pregare e collaborare per questopera di testimonianza. Numerosi sono i contatti presi con la gente che gentilmente apprezza tutto quello che viene loro dato e detto da parte dei volontari credenti.
Il gradito dono di un Camper serigrafato con la scritta Opera delle chiese cristiane evangeliche dei fratelli verr usato nei prossimi giorni come ufficio e servir da Internet Point, e-mail service e punto di ascolto per gli ospiti.
 
Chiese Cristiane Evangeliche - dei fratelli
_______________
Opera delle Chiese Cristiane Evangeliche - ENTE MORALE
Via della Vigna Vecchia 15-17 - 50122 Firenze
_______________
Comitato PRO-TERREMOTO ABRUZZO
 
Chiediamo a tutti i credenti di:
 
1. pregare affinch lopera di testimonianza tra queste persone possa andare avanti e tanti possano giungere al ravvedimento;
 
2. collaborare sia con la preghiera che attraverso linvio di doni nei conti sotto elencati [n.d.r. visibili su www.ilcristiano.it che saranno gestiti dal Comitato per tutte le necessit delle persone e dellattivit di testimonianza (al momento preferibile linvio di doni in denaro);
 
3. collaborare dando la propria disponibilit a trascorrere un periodo nel Campo che dovr necessariamente essere concordata con il fratello Domenico Melchionda, coordinatore generale del Campo (Mimmo) [329.4775457] dmelch@interfree.it; preferibile avere la collaborazione in particolare di fratelli e/o sorelle giovani in grado di fornire non solo aiuto nella testimonianza ma anche pratico;
 
4. non prendere iniziative personali (invio di cibo, vestiti, ed altro) senza prima aver contattato il fratello
Domenico Melchionda, poich questo potrebbe rappresentare un problema di immagazzinamento e gestione.
 
Aiutare in maniera programmata rappresenta al momento la migliore opportunit per collaborare.
 
Per il COMITATO PRO-TERREMOTO
Graziano Riccioni e Giosu Papaina
S. Severo, 14 aprile 2009
 
« Ultima modifica: 16.04.2009 alle ore 03:30:14 by alle » Loggato

" Io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell'et presente ".
(Ges, in Matteo 28:20)
saren
Admin
*****



Dio non gioca a dadi... (Albert Einstein)

   
WWW    E-Mail

Posts: 8122
Emergenza terremoto - Resoconti
« Rispondi #29 Data del Post: 16.04.2009 alle ore 11:44:45 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Da Giuseppe e Cristiana Restivo di Giovent in Missione Pescara, riceviamo e pubblichiamo:
 
Lo Spirito del Signore, di DIO, su di me, perch il SIGNORE mi ha unto per recare una buona notizia agli umili; mi ha inviato per fasciare quelli che hanno il cuore spezzato, per proclamare la libert a quelli che sono schiavi, l'apertura del carcere ai prigionieri, per proclamare l'anno di grazia del SIGNORE, il giorno di vendetta del nostro Dio; per consolare tutti quelli che sono afflitti; per mettere, per dare agli afflitti di Sion un diadema invece di cenere, olio di gioia invece di dolore, il mantello di lode invece di uno spirito abbattuto, affinch siano chiamati terebinti di giustizia, la piantagione del SIGNORE per mostrare la sua gloria.
Essi ricostruiranno sulle antiche rovine, rialzeranno i luoghi desolati nel passato, rinnoveranno le citt devastate, i luoghi desolati delle trascorse generazioni.
Isaia 61.1-4

 
Carissimi Amici,
oggi qualcuno ci ha mandato questi preziosi versetti da Isaia 61. Vi ringraziamo di cuore per tutte le email, SMS e telefonate che abbiamo ricevuto da tantissimi di voi in Italia e allestero.
In questi giorni cos difficili per il nostro Abruzzo, ci siamo resi conto che apparteniamo tutti alla grandissima famiglia del Regno di Dio.
Lo stesso giorno del terremoto si costituito in Abruzzo un comitato composto di diverse chiese e associazioni cristiane del pescarese e dintorni, il Coordinamento Evangelico Emergenza Abruzzo (COEVEMA).  
 
Ci siamo uniti come mai prima per poter essere pi efficaci nel provvedere aiuto alle vittime essendo un corpo solo.
Fino ad ora il Coevema ha fornito vari camion di cibo, acqua, vestiti, sacchi a pelo, prodotti per ligiene personale, pannolini, latte in polvere, .
poi arrivata una squadra da Humedica (Germania), un'organizzazione di medici e specialisti per rispondere a situazioni di catastrofe.
 
Giuseppe andato con loro a L'Aquila per vedere come potevamo renderci utili. Adesso c' un altro team dall'America composto di membri di Samaritans Purse e della Billy Graham Evangelistic Association, le organizzazioni, una umanitaria e laltra evangelistica, fondate da Billy Graham. Questo sabato offriranno un seminario su come provvedere una prima consulenza a persone che hanno vissuto gravi traumi, con lutti e perdite.
 
Si stanno preparando dei piani a lungo termine e si pensa alla costruzione di alloggi monofamiliari alla periferia di LAquila. Contatteremo le autorit cittadine per discutere questo progetto.
Avremo sicuramente bisogno di tante risorse finanziarie e umane.
 
Potete aggiornarvi sul sito del Coordinamento: www.coevema.org.
Prendiamo questa occasione per farvi sapere che anche il nostro sito stato finalmente aggiornato e vi invitiamo a visitarlo: www.gesuvive.org.
 
Siccome il Coevema non ha ancora potuto aprire un conto specifico per LAquila (dobbiamo prima costituirci come ONLUS), se voleste inviare delle offerte potete farlo inviandole sul conto postale di GiM Pescara (CCP 90658998) specificando Terremoto Abruzzo.
 
Sar proprio quando la televisione e i media cominceranno ad occuparsi di altre notizie che le vittime del terremoto avranno maggiormente bisogno del nostro sostegno.  
Pregate per questa gente.
Il Signore ci sta dando tante opportunit di testimoniare del suo amore per questa gente. Il nostro desiderio vedere una chiesa forte nascere a LAquila.
 
Dio vi benedica tutti.
 
Con amore,
Cristiana e Giuseppe
Loggato
Pagine: 1 2 3  torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy