Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Attualit a confronto con la Bibbia
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Marmar)
   Il marchio della bestia
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 ... 19 20 21 22 23  ...  69 vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Il marchio della bestia  (letto 66075 volte)
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #300 Data del Post: 23.06.2019 alle ore 11:38:19 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.06.2019 alle ore 08:52:54, Marmar wrote:
Finalmente qualcosa su cui lavorare.
 
BENISSIMO. Ci torneremo sopra, ora ho il culto.
 
CIAO.
 
PS Sei stato al convegno di Pawson sugli ultimi giorni?

 
scusami ma non conosco, o meglio, non ho sentito parlare del convegno Pawson
 
P.S.
(sicuramente sar un noto studioso biblico, ma, come gi detto in precedenza, la chiesa ufficiale per il pre-tribolazionismo, quindi non mi meraviglio se noti personaggi predicano ci - io, personalmente, non trovo riscontri nella Bibbia - Come detto sono un bereano e non vado oltre ci che scritto)
 
Io ho il culto questa sera
« Ultima modifica: 23.06.2019 alle ore 11:47:12 by tom_anad » Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #301 Data del Post: 23.06.2019 alle ore 13:01:03 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.06.2019 alle ore 07:56:24, Marmar wrote:

 
Basterebbe questo per far aprire gli occhi anche sul libro di Apocalisse, poich questa sequenza rispettata, ed proprio al suono dell'ultima tromba (la settima) che queste cose accadranno, capitoli 11:14-19 e 12.  

 

on 23.06.2019 alle ore 08:39:38, tom_anad wrote:

 
La settima tromba sancir il ritorno di Cristo e con esso il rapimento della Chiesa.
La settima tromba l'evento che segue l'elevazione in cielo dei due testimoni dopo che hanno svolto la loro opera per 1260 giorni, e precede le sette coppe dell'ira di Dio con le quali punir e distrugger i peccatori.
Di resurrezione ne troviamo solo una ed quella di AP 20:5 ed propedeutica la rapimento.

 
Penso che sia proprio questo "suono dell'ultima tromba" a causare confusione. Sorridente
A riguardo per interessante l'interpretazione che sempre questo fratello tedesco citato nel post di prima da nella sua tesi:
Quando Paolo scrive ai Corinzi vuole svelare loro il mistero del rapimento. Il mistero consiste in qualcosa che dall'antico testamento fino a quel momento non era conosciuto. Perci Paolo cerca di spiegare loro l'evento in modo che ai suoi fratelli il concetto dovesse essere anche chiaro  
Ora, secondo questo relatore, se lui (Paolo) come ha scritto, cita l'ultima tromba, e quella tromba riferita alla settima tromba dell'Apocalisse, come facevano i corinzi a sapere che si trattasse di quella  tromba. Quella rivelazione era stata data a Giovanni molti anni dopo la lettera ai Corinzi. Probabilmente nemmeno Paolo era a conoscenza di quelle 7 trombe perci si doveva trattare di qualcos'altro. E doveva essere qualcosa che a quel tempo erano a conoscenza sia i corinzi che Paolo. Secondo questo relatore il suono dell'ultima tromba era inteso secondo il significato che a quel tempo veniva dato al modi di suonare la tromba nel gergo militare da parte dell'esercito romano:  
Il primo suono segnava di smontare l'accampamento
il secondo suono segnava che l'armata doveva trovarsi allineata nelle fila
il terzo suono segnava che l'armata ripartiva (quest'ultimo quindi rappresenta il rapimento)
Che ne pensate? Sorriso
« Ultima modifica: 23.06.2019 alle ore 17:17:29 by Robby71 » Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #302 Data del Post: 23.06.2019 alle ore 15:03:40 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

.Penso che sia proprio questo "suono dell'ultima tromba" a causare confusione.  Sorridente  
A riguardo per interessante l'interpretazione che sempre questo fratello tedesco citato nel post di prima da nella sua tesi:  
Quando Paolo scrive ai Corinzi vuole svelare loro il mistero del rapimento. Il mistero consiste in qualcosa che dall'antico testamento fino a quel momento non era conosciuto. Perci Paolo cerca di spiegare loro l'evento in modo che ai suoi fratelli il concetto dovesse essere anche chiaro  
Ora, secondo questo relatore, se lui come ha scritto, cita l'ultima tromba e quella tromba riferita alla settima tromba dell'Apocalisse, come facevano i corinzi a sapere che si trattasse di quella tromba. Quella rivelazione era stata data a Giovanni molti anni dopo la lettera ai Corinzi. Probabilmente nemmeno Paolo era a conoscenza di quelle 7 trombe perci si doveva trattare di qualcos'altro. E doveva essere qualcosa che a quel tempo erano a conoscenza sia i corinzi che Paolo. Secondo questo relatore il suono dell'ultima tromba era inteso secondo il significato che a quel tempo veniva dato al modi di suonare la tromba nel gergo militare da parte dell'esercito romano:  

 
Non so chi abbia avuto un'ideo simile ma sembra poco, anzi per niente, biblica.
 
Che significa che ai tempi di Paolo, Giovanni non aveva ancora ricevuto la profezia contenuta in Apocalisse?
 
E' come dire che quanto scritto in Daniele non riguarda i tempi della fine perch vissuto 600 anni prima di Cristo.
Se questo studioso "NON SA" che il Signore ha dato profezie riguardanti i medesimi eventi  nell'arco di migliaia di anni per mezzo di Suoi profeti, come pu pensare di spiegare l'Apocalisse.
Senza offesa per nessuno un ragionamento semplicemente assurdo.
Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #303 Data del Post: 23.06.2019 alle ore 16:39:10 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.06.2019 alle ore 15:03:40, tom_anad wrote:

 
Non so chi abbia avuto un'ideo simile ma sembra poco, anzi per niente, biblica.
 
Che significa che ai tempi di Paolo, Giovanni non aveva ancora ricevuto la profezia contenuta in Apocalisse?
 
E' come dire che quanto scritto in Daniele non riguarda i tempi della fine perch vissuto 600 anni prima di Cristo.
Se questo studioso "NON SA" che il Signore ha dato profezie riguardanti i medesimi eventi nell'arco di migliaia di anni per mezzo di Suoi profeti, come pu pensare di spiegare l'Apocalisse.
Senza offesa per nessuno un ragionamento semplicemente assurdo.

Se Paolo dice ai corinzi che sta per annunziare loro un mistero allora questo significa che il rapimento era qualcosa che non era stato mai annunziato prima di allora   neanche ai profeti dell'antico testamento altrimenti che mistero sarebbe?
Forse mi sbaglio ma non ho conoscenza di qualche passo dell'antico testamento che parla del rapimento.
Per quanto riguarda la cronologia delle lettere, l'Apocalisse stata scritta ca. nel 95 D.C mentre la lettera ai Corinzi stata scritta ca. nel 54 D.C.  
Ora, vedendo che la lettera ai corinzi stata scritta ca.40 anni prima, come si fa a dire con assoluta certezza, Bibbia alla mano, che Paolo fosse al corrente delle 7 trombe citate solo 40 anni dopo da Giovanni nell'Apocalisse?
Da quello che ho notato, i profeti ricevevano a volte piccoli a volte grandi dettagli riguardanti il futuro ma nessuno ha mai ricevuto una visione complessiva di tutto quello che doveva accadere, si trattava sempre di "frammenti".
Se quindi non possiamo essere certi che Paolo sapesse di tutta l' Apocalisse (tanto pi per il fatto che sappiamo che non era stata ancora scritta) allora possiamo solo ipotizzare che avesse conoscenza delle 7 trombe. E se non fosse cos?
... a questo punto, l'ipotesi di questo studioso tedesco non neanche tanto da escludere.
« Ultima modifica: 23.06.2019 alle ore 17:08:15 by Robby71 » Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #304 Data del Post: 23.06.2019 alle ore 17:14:40 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Hai detto bene che un mistero e che non era stata rivelata prima. Infatti l'Apocalisse successiva.
Poi dobbiamo tenere presente che nelle profezie lo Spirito Santo che parla e non l'uomo profeta.
Rimango del parere che questo studioso sicuramente molto colto ma poco unto.
 
Esempio : come faceva Daniele a sapere la profezia delle 70 settimane?
La stessa cosa per la profezia di Paolo ai corinti
« Ultima modifica: 23.06.2019 alle ore 17:20:46 by tom_anad » Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #305 Data del Post: 23.06.2019 alle ore 17:20:10 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.06.2019 alle ore 17:14:40, tom_anad wrote:

Rimango del parere che questo studioso sicuramente molto colto ma poco unto.

Perch poco unto? Cosa non va in quella tesi?
 Confuso
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #306 Data del Post: 23.06.2019 alle ore 17:23:54 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Cosa non va?
 
Ma se questo signore  sostiene che un Profeta non conosce gli eventi futuri.
Ma che profeta ?
Se cos  fosse uno storico e non profeta.
Poi questo studioso dimentica  che nelle profezie  Sorridenteio che parla e non l'uomo. Per questo ho detto che poco unto
Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #307 Data del Post: 23.06.2019 alle ore 17:32:29 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.06.2019 alle ore 17:23:54, tom_anad wrote:
Cosa non va?
 
Ma se questo signore sostiene che un Profeta non conosce gli eventi futuri.
Ma che profeta ?
Se cos fosse uno storico e non profeta.
Poi questo studioso dimentica che nelle profezie Dio che parla e non l'uomo. Per questo ho detto che poco unto

Forse non mi sono spiegato bene:
1. Non ho mai detto che questo studioso sia un profeta (questo sia ben chiaro)
2. I profeti ai quali lo studioso si riferisce sono quelli biblici.
3. I singoli profeti biblici (e questo un mio parere) non ricevevano dallo Spirito una visione complessiva che riguardasse l'intero futuro del mondo. Infatti tocca a noi ora prendere i frammenti di quelle rivelazioni e ricomporre il puzzle.
« Ultima modifica: 23.06.2019 alle ore 17:33:44 by Robby71 » Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #308 Data del Post: 23.06.2019 alle ore 17:46:34 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.06.2019 alle ore 17:14:40, tom_anad wrote:

 
Esempio : come faceva Daniele a sapere la profezia delle 70 settimane?
La stessa cosa per la profezia di Paolo ai corinti

 
A Daniele in persona era stata fatta quella profezia.
La profezia delle 7 trombe era stata fatta a Giovanni 40 anni dopo la lettera di Paolo
Come possiamo essere certi che la tromba alla quale si riferisce Paolo sia la settima tromba dell'Apocalisse?
Paolo dice solamente "al suono dell'ultima tromba". Questo non basta per essere certi che l'ultima tromba che cita Paolo riferita alla settima tromba dell'Apocalisse. Se fosse cos perch non ha scritto Paolo l'Apocalisse?
 
Loggato
Virtuale
Membro familiare
****



Abbi fiducia in Ges

   
WWW    E-Mail

Posts: 3189
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #309 Data del Post: 23.06.2019 alle ore 17:59:31 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.06.2019 alle ore 17:32:29, Robby71 wrote:

 
2. I profeti ai quali lo studioso si riferisce sono quelli biblici.
3. I singoli profeti biblici (e questo un mio parere) non ricevevano dallo Spirito una visione complessiva che riguardasse l'intero futuro del mondo. Infatti tocca a noi ora prendere i frammenti di quelle rivelazioni e ricomporre il puzzle.

Ho come l`impressione ma forse mi sbaglio, che secondo te non possono esserci dei profeti fuori dalla Bibbia...ma uno dei doni dello Spirito Santo anche il dono di profezia che dovremmo tutti desiderare.
Loggato

"Zia, ma quando Ges risorto ha fatto il buco nell`ozono ? " (bambino) di Tony Kospan.
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #310 Data del Post: 23.06.2019 alle ore 18:33:19 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.06.2019 alle ore 17:59:31, Virtuale wrote:

Ho come l`impressione ma forse mi sbaglio, che secondo te non possono esserci dei profeti fuori dalla Bibbia...ma uno dei doni dello Spirito Santo anche il dono di profezia che dovremmo tutti desiderare.

Cara Virtuale questo un altro tema perci, senza offesa, cerchiamo di non incasinarci dato che abbiamo gi parecchia carne sul fuoco.  
 Sorridente  Amici
Su quel tema sono molto cauto ad esprimermi. Sarebbe meglio aprire un altro topic  Sorriso
Loggato
Rossella
Membro supporter
*****





    Rossella
WWW    E-Mail

Posts: 2498
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #311 Data del Post: 23.06.2019 alle ore 18:51:17 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

[quote author=Marmar  
PS Sei stato al convegno di Pawson sugli ultimi giorni?
[/quote]
 
Parli forse di David Pawson, un teologo molto stimato?
Ho in casa un suo libro "Quando Ges ritorna", Ed. Verso la Meta, pp 25-28, dove  l'autore afferma chiaramente che l'interpretazione del rapimento pre-tribolazione
(interpretazione spuntata fuori nel 1830 circa e mai sentita nominare prima) un inganno che ha lo scopo di rendere  i cristiani impreparati di fronte alle sofferenze che li aspettano durate la GT e di renderli quindi pi facilmente scoraggiati, scandalizzati e inclini alla defezione.
 
Nell'insieme, condivido le opinioni di Tom-anad.  
 
Tutto questo detto in serenit, in quanto ognuno libero nelle sue opinioni e nelle sue scelte.  Sorriso
Loggato

"Benedici, anima mia, il SIGNORE
e non dimenticare nessuno dei suoi benefici !".
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #312 Data del Post: 23.06.2019 alle ore 18:56:16 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ecco, le cose appunto che mi fanno dubitare (delle interpretazioni, non della Bibbia) sono proprio quelle spuntate fuori unicamente a met ottocento, quando la chiesa degli Atti esisteva parecchi secoli addietro. Ma come dice Rossella, tutto questo in serenit.
Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #313 Data del Post: 23.06.2019 alle ore 19:33:21 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.06.2019 alle ore 18:51:17, Rossella wrote:

(interpretazione spuntata fuori nel 1830 circa e mai sentita nominare prima) un inganno che ha lo scopo di rendere i cristiani impreparati di fronte alle sofferenze che li aspettano durate la GT e di renderli quindi pi facilmente scoraggiati, scandalizzati e inclini alla defezione.


on 23.06.2019 alle ore 18:56:16, Milla wrote:

Ecco, le cose appunto che mi fanno dubitare (delle interpretazioni, non della Bibbia) sono proprio quelle spuntate fuori unicamente a met ottocento, quando la chiesa degli Atti esisteva parecchi secoli addietro. Ma come dice Rossella, tutto questo in serenit.

 
Giusto per la cronaca, prima del 1830 quella interpretazione era stata data gi dal gesuita Emmanuel Lacunza. Ma ci sono degli scritti che danno la stessa interpretazione prima di Lacunza, risalenti almeno al 600 D.C da parte di un certo Efrem il Siro (se erano suoi allora gli scritti risalirebbero addirittura al 400 D.C), o "pseudo Efrem" (in tal caso risalirebbero al 600 D.C)
Pi indietro nel tempo arriviamo agli Apostoli Sorriso
« Ultima modifica: 23.06.2019 alle ore 20:20:49 by Robby71 » Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #314 Data del Post: 23.06.2019 alle ore 20:33:04 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.06.2019 alle ore 18:51:17, Rossella wrote:
Parli forse di David Pawson, un teologo molto stimato?
Ho in casa un suo libro "Quando Ges ritorna", Ed. Verso la Meta, pp 25-28, dove l'autore afferma chiaramente che l'interpretazione del rapimento pre-tribolazione (interpretazione spuntata fuori nel 1830 circa e mai sentita nominare prima)  

Sar anche molto stimato questo Pawson ma un po meno informato riguardante la storia sull'interpretazione del rapimento pre-tribolazione.
Detto con serenit, spero che il resto che ha scritto nel suo libro ne valso almeno il prezzo.
 Amici Sorriso
« Ultima modifica: 23.06.2019 alle ore 20:37:25 by Robby71 » Loggato
Pagine: 1 ... 19 20 21 22 23  ...  69 torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy