Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Attualit a confronto con la Bibbia
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Marmar)
   Il marchio della bestia
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 ... 22 23 24 25 26  ...  72 vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Il marchio della bestia  (letto 61442 volte)
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7823
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #345 Data del Post: 24.06.2019 alle ore 15:14:03 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 24.06.2019 alle ore 14:54:08, Rob2018 wrote:
Sto seguendo con interesse tutta la discussione e vorrei fare un piccolo intervento nel mezzo per magari fornire altre prospettive e punti di riflessione.
 
Quando provo ad addentrarmi nell'argomento escatologico anticipo alcune premesse:
 
1) rare volte i fatti profetizzati nella Bibbia si son svolti nella maniera in cui se lo aspettavano i fedeli, da citare per primo fra tutti la venuta di Ges Cristo che infatti non stato riconosciuto anche perch si aspettavano tutt'altro
2) considero la possibilit che i tempi attuali possano essere i tempi interessati, in caso contrario le nostre diventano automaticamente congetture, non possiamo formulare ipotesi inerenti ad esempio al 2500 d.c.
3) tenendo presente che una gran parte partegger volontariamente e inconsapevolmente per l'avversario, credo che gli eventi, almeno prima del suo culmine, si devono sviluppare in modo da esser scambiati per "naturali", magari eccezionali ma non soprannaturali e comunque spiegabili, altrimenti nessuno cadrebbe nelle mani dell'avversario.
Se provate a domandare al pi ateo degli atei che atteggiamento avrebbe di fronte ad effetti soprannaturali palesi e non smentibili vi direbbe: "crederei all'istante!".
 
Con queste 3 macro premesse alla base provo di volta in volta a seguire tutti gli eventi, prendo un esempio a caso per far capire meglio il mio ragionamento: i due testimoni.
 
Ora conosco le varie idee su Enoch, Elia, Mos e comunque l'ipotesi che possono essere due persone singole in carne ed ossa, non mi convince molto, cos provo a sviluppare diversamente l'idea.
 
Se pensiamo a due sole persone come possono essere il tormento di tutti gli abitanti della terra?
Non riesco neanche a immaginare come tutti possono venirne a conoscenza considerando che l'informazione in mano all'avversario che non credo abbia interesse a far loro pubblicit.
Quindi come possono interagire con tutti? Tramite le piazze? E comunque in tutto il mondo con soli tre anni e mezzo a disposizione?
Poi tenendo presente la 3 macro premessa, considero che non possono apparire super-uomini.
Sfido chiunque a persistere nell'incredulit vedendo due uomini che sputano fuoco e che generano mille altri fenomeni soprannaturali.
 
Sempre considerando i tempi attuali quelli maturi, mi domando: possono rappresentare invece due gruppi?
Perch no?
Supponendo un numero discretamente vasto di persone, essi possono raggiungere contemporaneamente pi punti nel Terra, magari in ogni citt e quindi interagire con chiunque.
Il fuoco della bocca magari sono le parole di verit, il perire dei nemici magari non riferito al perire terreno ma alla salvezza/non-salvezza di chi creder o non creder loro.
Riguardo agli altri fenomeni, le associazioni non per forza devono essere letterali o se letterali magari fenomeni circoscritti che possono essere scambiati per naturali dagli increduli/parte avversaria.
Il venir uccisi magari si riferisce ad una persecuzione legislativa e penale contro questi due gruppi profetici che infine trionfer su di loro (almeno apparentemente).
I cadaveri (anche se qualcuno verr ucciso) rappresentano la sconfitta dei due gruppi che essendo vinti cessano il loro operato.
Gli altri festeggeranno in quanto non ci sar nessuno a ribadire loro che il fare del momento sbagliato, insomma le coscienze non avranno pi freni e quindi si sentiranno sollevati.
Dopo i 3 giorni e mezzo dato che i giochi sono chiusi, il tutto si pu svelare per quello che , tutti capiranno ecc... ecc...
 
Ribadisco che non sto trattando esaurientemente il caso specifico, soltanto un esempio che si pu fare per ogni altro episodio creando cos una discussione a pi ampio raggio che sicuramente porter a delle novit.
Buon proseguimento, continuer a seguire.

 
Concordo: questi 2 testimoni sono visti in vario modo. Anche la loro collocazione temporale potrebbe essere, secondo alcuni, nella prima met della dell'ultimo settenario, quindi nei primi 1260 giorni. Anche se lo ritengo poco probabile.  
 
Il fuoco ed altro possono essere simboli, come spesso accade anche in altre narrazioni.
 
Il fatto in s non cambia NULLA riguardo alla collocazione pre-tribolazione del rapimento, che resta un fatto innegabile alla luce delle scritture.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
daleoe
Membro
***



Ges l'unica via.

   
WWW    E-Mail

Posts: 150
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #346 Data del Post: 24.06.2019 alle ore 15:38:54 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 24.06.2019 alle ore 14:58:34, Marmar wrote:

Ok, tutto pu andare, ma qui siamo abituati a prendere in considerazione solo ci che contenuto nella Bibbia. Se ampliamo la ricerca a ci che extrabiblico non bastano tutti gli anni che ci restano da vivere.

 
Volevo solamente mostrare, visto che qualcuno prima se l'era chiesto, come la pensavano i primi cristiani.  
So che la Bibbia il nostro metro e con quello dobbiamo misurare.
« Ultima modifica: 24.06.2019 alle ore 15:41:02 by daleoe » Loggato

Chi ci separer dall'amore di Cristo? Sar forse la tribolazione, l'angoscia, la persecuzione, la fame, la nudit, il pericolo, la spada? 36 Com' scritto:
Per amor di te siamo messi a morte tutto il giorno;
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7823
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #347 Data del Post: 24.06.2019 alle ore 15:39:40 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ok.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
daleoe
Membro
***



Ges l'unica via.

   
WWW    E-Mail

Posts: 150
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #348 Data del Post: 24.06.2019 alle ore 15:58:58 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ap 11:3-6  Io conceder ai miei due testimoni di profetizzare, ed essi profetizzeranno vestiti di sacco per milleduecentosessanta giorni. 4 Questi sono i due olivi e i due candelabri che stanno davanti al Signore della terra. 5 Se qualcuno vorr far loro del male, un fuoco uscir dalla loro bocca e divorer i loro nemici; e se qualcuno vorr offenderli bisogna che sia ucciso in questa maniera. 6 Essi hanno il potere di chiudere il cielo affinch non cada pioggia, durante i giorni della loro profezia. Hanno pure il potere di mutare l'acqua in sangue e di percuotere la terra con qualsiasi flagello, quante volte vorranno.
 
Per quanto riguarda i due testimoni non mi sembra che ci voglia molta fantasia per capire ci che gi successo.
Al verso sei del brano sopra si parla del potere di chiudere il cielo, questa cosa gi successa proprio con Elia: Giac 5:17 Elia era un uomo sottoposto alle stesse passioni che noi, e preg ardentemente che non piovesse, e non piovve sulla terra per tre anni e sei mesi.
Per quanto riguarda il fuoco che esce dalla bocca, anche questo sempre con Elia: 2Re 1:10 Elia rispose e disse al capitano dei cinquanta: 'Se io sono un uomo di Dio, scenda del fuoco dal cielo, e consumi te e i tuoi cinquanta uomini!' E dal cielo scese del fuoco che consum lui e i suoi cinquanta.(ovviamente dalla bocca sta a indicare che chiamo il fuoco con la bocca).
Per quanto riguarda il potere di mutare l'acqua in sangue e di percuotere la terra con flagelli, anche questo narrato in Genesi con Mos protagonista.  
 
Pace a tutti.
Loggato

Chi ci separer dall'amore di Cristo? Sar forse la tribolazione, l'angoscia, la persecuzione, la fame, la nudit, il pericolo, la spada? 36 Com' scritto:
Per amor di te siamo messi a morte tutto il giorno;
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #349 Data del Post: 24.06.2019 alle ore 17:57:20 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 24.06.2019 alle ore 15:38:54, daleoe wrote:

 
Volevo solamente mostrare, visto che qualcuno prima se l'era chiesto, come la pensavano i primi cristiani.  
So che la Bibbia il nostro metro e con quello dobbiamo misurare.

Ti ringrazio per la ricerca, almeno ci possiamo consolare col fatto che queste discussioni sono vecchie di 2000 anni .. Sorridente
Loggato
Rob2018
Membro
***





   
WWW    E-Mail

Posts: 78
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #350 Data del Post: 24.06.2019 alle ore 20:01:22 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 24.06.2019 alle ore 15:58:58, daleoe wrote:
Per quanto riguarda i due testimoni non mi sembra che ci voglia molta fantasia per capire ci che gi successo.

 
Non ci vuole fantasia finch si rimane in ambito didattico, quando si prova a trasformare il tutto in una pratica fattibile vedrai che le cose cambiano, se avrai voglia di prospettare un susseguirsi di fatti realizzabili (su questo come su qualsiasi altro argomento escatologico) proveremo a vedere insieme se ci oggi pu funzionare o meno.
Il presente va tenuto in considerazione, tempo fa un re o un dittatore unico era il solo modo di percepire un centro di potere, ora, complice le tecnologie, i modi sono pi raffinati e ingannevoli, tanto raffinati che molti neanche lo percepiscono un centro di potere o una regia.
« Ultima modifica: 24.06.2019 alle ore 20:07:06 by Rob2018 » Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #351 Data del Post: 24.06.2019 alle ore 20:39:35 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

carissimi fratelli,
non s perch mi venuto in mente questo passo
 
Filippesi 3: .12 Non che io abbia gi ottenuto tutto questo o sia gi arrivato alla perfezione; ma proseguo il cammino per cercare di afferrare ci per cui sono anche stato afferrato da Cristo Ges. 13 Fratelli, io non ritengo di averlo gi afferrato; ma una cosa faccio: dimenticando le cose che stanno dietro e protendendomi verso quelle che stanno davanti, 14 corro verso la mta per ottenere il premio della celeste vocazione di Dio in Cristo Ges.
15 Sia questo dunque il sentimento di quanti siamo maturi; se in qualche cosa voi pensate altrimenti, Dio vi riveler anche quella. 16 Soltanto, dal punto a cui siamo arrivati, continuiamo a camminare per la stessa via.
17 Siate miei imitatori, fratelli, e guardate quelli che camminano secondo l'esempio che avete in noi. 18 Perch molti camminano da nemici della croce di Cristo (ve l'ho detto spesso e ve lo dico anche ora piangendo),
Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #352 Data del Post: 24.06.2019 alle ore 20:39:37 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 24.06.2019 alle ore 14:54:08, Rob2018 wrote:
Sto seguendo con interesse tutta la discussione e vorrei fare un piccolo intervento nel mezzo per magari fornire altre prospettive e punti di riflessione.
 
Quando provo ad addentrarmi nell'argomento escatologico anticipo alcune premesse:
 
1) rare volte i fatti profetizzati nella Bibbia si son svolti nella maniera in cui se lo aspettavano i fedeli, da citare per primo fra tutti la venuta di Ges Cristo che infatti non stato riconosciuto anche perch si aspettavano tutt'altro
2) considero la possibilit che i tempi attuali possano essere i tempi interessati, in caso contrario le nostre diventano automaticamente congetture, non possiamo formulare ipotesi inerenti ad esempio al 2500 d.c.
3) tenendo presente che una gran parte partegger volontariamente e inconsapevolmente per l'avversario, credo che gli eventi, almeno prima del suo culmine, si devono sviluppare in modo da esser scambiati per "naturali", magari eccezionali ma non soprannaturali e comunque spiegabili, altrimenti nessuno cadrebbe nelle mani dell'avversario.
Se provate a domandare al pi ateo degli atei che atteggiamento avrebbe di fronte ad effetti soprannaturali palesi e non smentibili vi direbbe: "crederei all'istante!".

Sulla tua prima premessa sono pienamente d'accordo.
Sulla tua seconda premessa penso che siamo molto vicini al ritorno di Cristo ma fino a quando vedremo la moschea sul monte del tempio non credo che accadr.
Riguardo alla terza premessa il mio pensiero che il mondo, dopo il rapimento (prima della tribolazione) subir un vero e proprio shock per l'accaduto. Provate solo ad immaginare cosa passer per la mente di quelli che restano: ad un tratto centinaia di milioni di persone saranno sparite. Come se lo spiegheranno? E qui subentra l'accettazione del "soprannaturale". Il fatto che nonostante l'accaduto, non riconosceranno ugualmente che sia opera di Dio perch vi sar la "potenza d'errore" mandata da Dio stesso. Probabilmente arriveranno addirittura ad attribuire l'accaduto agli extraterrestri piuttosto che a Dio. Se ci fate caso, il movimento di credenti in extraterrestri insieme ai vari Biglino e co. sta prendendo sempre pi piede. Ora se davvero avviene in questo modo e si inizier a credere agli extraterrestri anche facile che per la maggior parte della gente l'anticristo, che avr dei poteri straordinari, venga preso per uno di loro cos come anche i 2 testimoni. (ci tengo a dire che ovviamente tutto quanto detto finora dato puramente dalla mia fantasia)  
Vago
« Ultima modifica: 24.06.2019 alle ore 20:41:49 by Robby71 » Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #353 Data del Post: 24.06.2019 alle ore 20:42:59 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 24.06.2019 alle ore 20:39:35, tom_anad wrote:
carissimi fratelli,
non s perch mi venuto in mente questo passo
 
Filippesi 3: .12 Non che io abbia gi ottenuto tutto questo o sia gi arrivato alla perfezione; ma proseguo il cammino per cercare di afferrare ci per cui sono anche stato afferrato da Cristo Ges. 13 Fratelli, io non ritengo di averlo gi afferrato; ma una cosa faccio: dimenticando le cose che stanno dietro e protendendomi verso quelle che stanno davanti, 14 corro verso la mta per ottenere il premio della celeste vocazione di Dio in Cristo Ges.
15 Sia questo dunque il sentimento di quanti siamo maturi; se in qualche cosa voi pensate altrimenti, Dio vi riveler anche quella. 16 Soltanto, dal punto a cui siamo arrivati, continuiamo a camminare per la stessa via.
17 Siate miei imitatori, fratelli, e guardate quelli che camminano secondo l'esempio che avete in noi. 18 Perch molti camminano da nemici della croce di Cristo (ve l'ho detto spesso e ve lo dico anche ora piangendo),

 Buono! Buono! Buono! Amici
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #354 Data del Post: 24.06.2019 alle ore 20:44:36 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 24.06.2019 alle ore 20:39:37, Robby71 wrote:

Sulla tua prima premessa sono pienamente d'accordo.
Sulla tua seconda premessa penso che siamo molto vicini al ritorno di Cristo ma fino a quando vedremo la moschea sul monte del tempio non credo che accadr.
Riguardo alla terza premessa il mio pensiero che il mondo, dopo il rapimento (prima della tribolazione) subir un vero e proprio shock per l'accaduto. Provate solo ad immaginare cosa passer per la mente di quelli che restano: ad un tratto centinaia di milioni di persone saranno sparite. Come se lo spiegheranno? E qui subentra l'accettazione del "soprannaturale". Il fatto che nonostante l'accaduto non riconosceranno ugualmente che sia opera di Dio in perch vi sar la "potenza d'errore" mandata da Dio stesso. Probabilmente arriveranno addirittura ad attribuire l'accaduto agli extraterrestri piuttosto che a Dio. Se ci fate caso, movimento di credenti in extraterrestri insieme ai vari Biglino e co. sta prendendo sempre pi piede. Ora se davvero avviene in questo modo e si inizier a credere agli extraterrestri anche facile che per la maggior parte della gente l'anticristo, che avr dei poteri straordinari, venga preso per uno di loro cos come anche i 2 testimoni. (ci tengo a dire che ovviamente tutto quanto detto finora dato puramente dalla mia fantasia)  
Vago

 
se il rapimento prima della GT significa che ogni uomo ha due possibilit, la prima convertirsi ora e essere rapiti, la seconda convertirsi dopo il rapimento.
 
Ma dove scritto in Bibbia che c' la seconda possibilit?
 
La Parola ci dice di essere pronti alla venuta di Cristo e basta.
 
Il resto sono teorie di uomini anche se molto diffuse.
La diffusione di una dottrina non sinonimo di verit
Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #355 Data del Post: 24.06.2019 alle ore 20:50:26 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 24.06.2019 alle ore 20:44:36, tom_anad wrote:

 
se il rapimento prima della GT significa che ogni uomo ha due possibilit, la prima convertirsi ora e essere rapiti, la seconda convertirsi dopo il rapimento.
 
Ma dove scritto in Bibbia che c' la seconda possibilit?
 

Sono i 144mila + quelli che non accetteranno il marchio
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7823
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #356 Data del Post: 24.06.2019 alle ore 21:54:53 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 24.06.2019 alle ore 20:44:36, tom_anad wrote:

 
se il rapimento prima della GT significa che ogni uomo ha due possibilit, la prima convertirsi ora e essere rapiti, la seconda convertirsi dopo il rapimento.
 
Ma dove scritto in Bibbia che c' la seconda possibilit?
 
La Parola ci dice di essere pronti alla venuta di Cristo e basta.
 
Il resto sono teorie di uomini anche se molto diffuse.
La diffusione di una dottrina non sinonimo di verit

 
La possibilit sempre e soltanto una, ed legata alla vita. E' la vita che stai vivendo l'occasione di salvezza, non ce ne sono altre. Del resto non hanno creduto nemmeno in Cristo quando era tra noi in carne ed ossa.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #357 Data del Post: 25.06.2019 alle ore 01:04:05 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Parlare di due possibilit somiglia al parlare di permanenza indeterminata in vita. Ho letto varo materiale sul punto e dalla modalit in cui s' scritto, involontariamente quel che ne risulta che la generazione quantomeno attuale non trapassata non morir prima della GT. Il che mi pare (senza offesa per nessuno, senz'altro una svista) oltremodo curioso. A dispetto del fatto di non essere pretribolazionista, chiunque tira fuori che il pretribolazionismo una bella notizia per cristiani freddi e tiepidi perch avranno una seconda possibilit, in buona sostanza ammette che questi cristiani freddi e tiepidi [/u]saranno ancora vivi[u] al tempo delle due bestie. Chi tanto scrive s' bello e ingenuamente scordato che siamo mortali e una volta trapassati la possibilit ce la siamo bella che giocata. A meno che non si voglia credere che questa generazione vivr appunto fino al 2500, 3000, 3500 d. C. (perch ovviamente non abbiamo la data del ritorno di Ges e ci mancherebbe, a dispetto che finora si sono strombazzate miriadi di date fasulle. Perfino mia madre che parlava spesso di ultmi tempi e quasi s'aspettava davvero la seconda venuta di Cristo mentre ancora era in vita, sono anni che oramai con il Signore. Allo stesso modo i supposti cristiani freddi e tiepidi che avrebbero la loro seconda occasione, possibimente dovrebbero vivere a tempo indeterminato, qualora debbano trascorrere centinaia o migliaia di anni (ma pure soltanto decenni, se gi in et avanzata  Confuso).
Loggato
Rob2018
Membro
***





   
WWW    E-Mail

Posts: 78
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #358 Data del Post: 25.06.2019 alle ore 01:54:22 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 24.06.2019 alle ore 20:39:37, Robby71 wrote:

(ci tengo a dire che ovviamente tutto quanto detto finora dato puramente dalla mia fantasia)  
Vago

 
Quoto solo l'ultimo pezzo per non riempire il messaggio.
Personalmente tengo presente entrambe le possibilit, riguardo la versione post tutto pi "facilmente" immaginabile, ma devo dire che per la versione pre hai formulato un'ipotesi niente male per giustificare l'eventuale shock Occhiolino
« Ultima modifica: 25.06.2019 alle ore 02:12:54 by Rob2018 » Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #359 Data del Post: 25.06.2019 alle ore 05:57:00 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

riaffrontiamo i due versetti di 1TE 4 e 2 TE 2
 
1TE 4:.13 Fratelli, non vogliamo che siate nell'ignoranza riguardo a quelli che dormono, affinch non siate tristi come gli altri che non hanno speranza. 14 Infatti, se crediamo che Ges mor e risuscit, crediamo pure che Dio, per mezzo di Ges, ricondurr con lui quelli che si sono addormentati. 15 Poich questo vi diciamo mediante la parola del Signore: che noi viventi, i quali saremo rimasti fino alla venuta del Signore, non precederemo quelli che si sono addormentati; 16 perch il Signore stesso, con un ordine, con voce d'arcangelo e con la tromba di Dio, scender dal cielo, e prima risusciteranno i morti in Cristo; 17 poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo rapiti insieme con loro, sulle nuvole, a incontrare il Signore nell'aria; e cos saremo sempre con il Signore.
 
2TE 2: .1 Ora, fratelli, circa la venuta del Signore nostro Ges Cristo e il nostro incontro con lui, vi preghiamo 2 di non lasciarvi cos presto sconvolgere la mente, n turbare sia da pretese ispirazioni, sia da discorsi, sia da qualche lettera data come nostra, come se il giorno del Signore fosse gi presente. 3 Nessuno vi inganni in alcun modo; poich quel giorno non verr se prima non sia venuta l'apostasia e non sia stato manifestato l'uomo del peccato, il figlio della perdizione, 4 l'avversario, colui che s'innalza sopra tutto ci che chiamato Dio od oggetto di culto; fino al punto da porsi a sedere nel tempio di Dio, mostrando se stesso e proclamandosi Dio.
5 Non vi ricordate che quand'ero ancora con voi vi dicevo queste cose? 6 Ora voi sapete ci che lo trattiene affinch sia manifestato a suo tempo. 7 Infatti il mistero dell'empiet gi in atto, soltanto c' chi ora lo trattiene, finch sia tolto di mezzo. 8 E allora sar manifestato l'empio, che il Signore Ges distrugger con il soffio della sua bocca, e annienter con l'apparizione della sua venuta.

 
Abbiamo due versetti chiave, il primo ed unico che parla di rapimento in 1TE dove Paolo ci dice che i viventi rimasti (gi il termine rimasti implica una persecuzione) fino ALLA VENUTA del Signore saremo rapiti DOPO LA RESURREZIONE dei morti.
Quante venute del Signore ci sono in Bibbia?
 
Quante resurrezioni ci sono in Bibbia?
 
passiamo a 2TE dove Paolo ci dice che la chiesa non verr rapita se non c' l'anticristo seduto nel tempio che vuole essere adorato.
L'anticristo VERRA' DISTRUTTO da GESU' alla sua venuta.
Questo significa che quando Ges viene (e viene una sola volta) resuscita i morti, rapisce la Chiesa e distrugge l'anticristo.
Oltretutto con la distruzione dell'empio finisce la GT e quindi significa che la Chiesa stata rapita alla fine della GT, subendo tutte le persecuzioni del caso.
 
Questo dice la Parola.
 
Un abbraccio a tutti i fratelli
 
P.S. ho analizzato solo questi due versetti....
« Ultima modifica: 25.06.2019 alle ore 06:00:22 by tom_anad » Loggato
Pagine: 1 ... 22 23 24 25 26  ...  72 torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy