Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Attualit a confronto con la Bibbia
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Marmar)
   Il marchio della bestia
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 ... 59 60 61 62 63  ...  72 vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Il marchio della bestia  (letto 61474 volte)
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #900 Data del Post: 14.02.2020 alle ore 19:24:54 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

riporto uno scritto di hansje che condivido e dal quale comprenderete la mia preoccupazione:

Quote:

............. Ma questa dottrina causer la pi grave apostasia dalla fede cristiana di tutta la storia quando arriver il momento della sofferenza, perch la chiesa non sar preparata alla lotta e i credenti rimarranno scandalizzati. Diranno: ma non dovevamo scampare alla sofferenza? Perch Dio permette questo? Dio non esiste. Dio non mantiene le promesse. Ecc. ecc. Queste cose dovevano succedere solo agli increduli....  
Cos andr. Purtroppo.
 
La vita non una passeggiata gi adesso, Figuriamoci in quei momenti: persecuzioni e disastri ecc. ecc.
 
Quello che dovevo dire, ho detto.

 
shalom
« Ultima modifica: 14.02.2020 alle ore 19:26:05 by tom_anad » Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #901 Data del Post: 14.02.2020 alle ore 19:37:55 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 14.02.2020 alle ore 19:16:04, Liuk wrote:
Io credo che nell' approcciarsi al testo biblico non si debba essere troppo "dogmatici" ma rimanere "aperti" anche ad altre possibilit (non disse anche Paolo stesso che "conosciamo in parte"? Non disse Pietro che alcune scritture non sono facili da capire? Perch disse questo secondo voi? A cosa si riferiva? ).
 
Alla fine penso che la vera dottrina fondamentale alla quale non bisogna venir mai meno resta sempre quella di credere nell'opera del Signore Ges Cristo per l'essere umano. Non penso che Dio possa fare storie a chi ha creduto in una diversa linea di interpretazione riguardo gli eventi escatologici anzich ad un'altra!  
 
Ci che vivifica realmente alla fine lo Spirito! Aggiungerei io, l'umilt!Pollice su  
Le delusioni avvengono a mio avviso quando ci si attacca troppo alla lettera

 
citerei pi versetti di 2 Pietro 3:16 e questo egli fa in tutte le sue lettere, in cui tratta di questi argomenti. In esse ci sono alcune cose difficili a capirsi, che gli uomini ignoranti e instabili travisano a loro perdizione come anche le altre Scritture.
17 Voi dunque, carissimi, sapendo gi queste cose, state in guardia per non essere trascinati dall'errore degli scellerati e scadere cos dalla vostra fermezza;

 
Ti d ragione sull'umilt che per diversa dalla sottomissione alle altre dottrine.
L'unica innegabile sottomissione al Signore e alla Sua parola.
 
shalom
« Ultima modifica: 14.02.2020 alle ore 19:38:55 by tom_anad » Loggato
Liuk
Membro
***



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 99
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #902 Data del Post: 14.02.2020 alle ore 19:56:58 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Penso che a questo rischio sia maggiormente esposto chi travisa le scritture e resta fermo in quella determinata convinzione da anteporre la dottrina stessa a Cristo (o anche a qualcos'altro). Chi non si preclude diverse possibilit, fino ad arrivare ad avvicinarsi gradualmente a quella pi veritiera e coerente, non dovrebbe correre grossi rischi
Per esempio gli apostoli stessi dalle scritture inizialmente non compresero la missione di Cristo, solo dopo si resero conto e accettarono
 
Resta comunque da capire cosa pu portare realmente alla perdizione e cosa no. Ci sono tanti miscredenti e critici del cristianesimo che usano la Bibbia per credere/costruire le teorie pi assurde, per esempio che Dio in realt un alieno, o che Cristo fosse un guerrigliero apocalittico ecc. ecc. penso che queste si possano senza ombra di dubbio inquadrare come dottrine di perdizione a cui potrebbe riferirsi Pietro. Che si riferisca a dottrine "interne", a meno che non rechino un reale danno spirituale (e non solo), non sono cos sicuro....
« Ultima modifica: 14.02.2020 alle ore 20:12:17 by Liuk » Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #903 Data del Post: 14.02.2020 alle ore 20:46:47 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

caro Link,
piacevole dialogare anche con te.
Sai... era diventato un dibattito a due.
 
Spero di continuare a leggerti.
 
Shalom
« Ultima modifica: 16.02.2020 alle ore 09:21:24 by tom_anad » Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #904 Data del Post: 14.02.2020 alle ore 20:48:51 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 14.02.2020 alle ore 19:56:58, Liuk wrote:
............ Che si riferisca a dottrine "interne", a meno che non rechino un reale danno spirituale (e non solo), non sono cos sicuro....

 
il danno spirituale di cui tu parli quello rappresentato dal pensiero di hansje che condivido ed ho riportato poco prima.
 
shalom
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7823
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #905 Data del Post: 14.02.2020 alle ore 21:01:58 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Dopo questo fuori tema torniamo in strada.
 
IL MARCHIO DELLA BESTIA.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #906 Data del Post: 14.02.2020 alle ore 21:04:51 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Amici
 
sono d'accordo,  a te la parola perch ho monopolizzato il post e non va bene, bisogna lasciare spazio a tutti.
 
shalom
Loggato
Liuk
Membro
***



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 99
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #907 Data del Post: 14.02.2020 alle ore 21:30:51 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 14.02.2020 alle ore 20:46:47, tom_anad wrote:
caro Link,
piacevole dialogare anche con te.
Sai era diventato un dibattito a due.
 
Spero di continuare a leggerti.
 
Shalom

 
Grazie.   Pollice su
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #908 Data del Post: 16.02.2020 alle ore 09:08:06 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

per i sostenitori come me della tesi che il marchio della bestia sia il microchip (RFID) si aperta la possibilit ad una teoria che in gergo viene definita complottista.

Sappiamo tutti del problema coronavirus in Cina.
 
Le autorit hanno deciso di controllare la temperatura a tutti gli abitanti e lo stanno facendo con i termoscanner. Da quello che vediamo nelle immagini per poter avere accesso ai supermercati, metropolitane, mezzi pubblici ecc. bisogna farsi controllare la temperatura e se al di sopra di 37,5 non si entra ma si viene "catturato" e messo in quarantena (o non s dove).
 
Quale sistema migliore agli occhi del mondo del microchip che monitora costantemente anche i dati sanitari del soggetto e li trasmette al "grande fratello".
 
Impiantato il chip nella mano delle persone, lo stesso rileva la temperatura, e il lettore RFID posto all'ingresso di ogni luogo pubblico, compreso gli androni dei condomini e la fabbriche ed uffici, stabilisce chi in regola e pu entrare e chi no.
 
Sar un sistema talmente efficiente che verr subito raccomandato dall'O.M.S. e attivato in tutti gli stati.
 
Il gioco fatto.
 
Per chi non avr il CHIP le porte non si apriranno, sia quelle dello shopping sia quelle delle banche che quelle del posto di lavoro.
 
Che Dio ci salvi.
 
OVVIAMENTE E' UNA RICOSTRUZIONE FANTASIOSA ---- STAREMO A VEDERE -----

shalom
« Ultima modifica: 16.02.2020 alle ore 12:05:57 by tom_anad » Loggato
New
Membro familiare
****



DIO AMORE

   
WWW    E-Mail

Posts: 3958
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #909 Data del Post: 16.02.2020 alle ore 15:35:47 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 16.02.2020 alle ore 09:08:06, tom_anad wrote:
Sappiamo tutti del problema coronavirus in Cina.

La Banca centrale cinese ha ordinato la disinfezione delle banconote, che saranno tenute in quarantena prima di essere rimesse in circolazione  
 
https://www.corriere.it/esteri/20_febbraio_15/coronavirus-cina-disinfett a-anche-banconote-f8ca2eb2-4ff2-11ea-a036-d715f3c65007.shtml
 
Cosa potrebbe ancora succedere?
« Ultima modifica: 16.02.2020 alle ore 15:47:25 by New » Loggato
Liuk
Membro
***



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 99
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #910 Data del Post: 19.02.2020 alle ore 17:23:45 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Io ho anche pensato: e se non dovremmo aspettarci nulla di tutto ci? Nel senso, se questo marchio dovesse avere in realt un significato pi "spirituale" e non fisico?  
Cio ,il fatto che in varie parti del Nuovo Testamento si dice che Ges torner come un ladro (es. 1 Tess 5:2; 2 Pietro 3:10), non sembra un p "sconfessare" l'idea di doverci aspettare determinati "avvenimenti" (soprattutto tangibili) prima del suo ritorno? Ma soprattutto "immediatamente" prima del suo ritorno!
 
Perch se il marchio dovesse corrispondere al famoso microchip sottopelle al quale i veri cristiani devono rifiutarsi di aderire, mi verrebbe da pensare che difficilmente sopravviverebbero cristiani sulla Terra se Cristo tarder anche solo di pochissimo il suo ritorno, a meno che non sopraggiunga un evento particolare , ovvero una sorta di "rapimento" pre-tribolazione!  
Per, volendo escludere questo evento, e dando sempre un significato letterale al Marchio, ho come la sensazione che venisse a mancare quella caratteristica del ritorno di Cristo "come un ladro nella notte", cio quando nulla lascerebbe pensare ad un simile evento, perch come Paolo stesso ha spiegato, le persone tendenzialmente si sentirebbero in "pace e sicurezza" da non percepire pericoli (l'umanit potrebbe arrivare a sentirsi realmente in pace e sicurezza con un microchip impiantato addosso? Tutto possibile ovviamente)  
 
Cosa ne pensate? Avete mai provato ad unire tutti questi "pezzi" del puzzle? Uno degli avvenimenti importanti secondo Paolo anche la salvezza futura di Israele. In che modo avver? Prima del ritorno? Durante? Dopo?  
 
Forse sono andato un p oltre con la fantasia! Sorridente  
« Ultima modifica: 19.02.2020 alle ore 17:28:00 by Liuk » Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7823
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #911 Data del Post: 19.02.2020 alle ore 18:30:16 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


Quote:
Forse sono andato un p oltre con la fantasia!

 
Il dubbio foriero di nuove acquisizioni.
 
Non cos le certezze.  Sorridente
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #912 Data del Post: 19.02.2020 alle ore 22:20:39 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 19.02.2020 alle ore 17:23:45, Liuk wrote:
Io ho anche pensato: e se non dovremmo aspettarci nulla di tutto ci? Nel senso, se questo marchio dovesse avere in realt un significato pi "spirituale" e non fisico?  
Cio ,il fatto che in varie parti del Nuovo Testamento si dice che Ges torner come un ladro (es. 1 Tess 5:2; 2 Pietro 3:10), non sembra un p "sconfessare" l'idea di doverci aspettare determinati "avvenimenti" (soprattutto tangibili) prima del suo ritorno? Ma soprattutto "immediatamente" prima del suo ritorno!
 
Perch se il marchio dovesse corrispondere al famoso microchip sottopelle al quale i veri cristiani devono rifiutarsi di aderire, mi verrebbe da pensare che difficilmente sopravviverebbero cristiani sulla Terra se Cristo tarder anche solo di pochissimo il suo ritorno, a meno che non sopraggiunga un evento particolare , ovvero una sorta di "rapimento" pre-tribolazione!  
Per, volendo escludere questo evento, e dando sempre un significato letterale al Marchio, ho come la sensazione che venisse a mancare quella caratteristica del ritorno di Cristo "come un ladro nella notte", cio quando nulla lascerebbe pensare ad un simile evento, perch come Paolo stesso ha spiegato, le persone tendenzialmente si sentirebbero in "pace e sicurezza" da non percepire pericoli (l'umanit potrebbe arrivare a sentirsi realmente in pace e sicurezza con un microchip impiantato addosso? Tutto possibile ovviamente)  
 
Cosa ne pensate? Avete mai provato ad unire tutti questi "pezzi" del puzzle? Uno degli avvenimenti importanti secondo Paolo anche la salvezza futura di Israele. In che modo avver? Prima del ritorno? Durante? Dopo?  
 
Forse sono andato un p oltre con la fantasia! Sorridente  

 
caro Liuk, chi segue i miei post s che un argomento a me caro perch riguarder la salvezza di molti miei fratelli.
Ges torner come un ladro nella notte nel senso che il ladro non avvisa in quale notte verr altrimenti il padrone di casa veglierebbe. Questo scritto in linea con altri insegnamenti con i quali Ges ci dice che nessuno s il giorno e l'ora. Rifletti il giorno e l'ora ma il Signore ha detto che i suoi riconosceranno i tempi affinch quel giorno non ci colga all'improvviso.
 
1 Tessalonicesi 5:1 Quanto poi ai tempi e ai momenti, fratelli, non avete bisogno che ve ne scriva; 2 perch voi stessi sapete molto bene che il giorno del Signore verr come viene un ladro nella notte. 3 Quando diranno: Pace e sicurezza, allora una rovina improvvisa verr loro addosso, come le doglie alla donna incinta; e non scamperanno.
4 Ma voi, fratelli, non siete nelle tenebre, cos che quel giorno abbia a sorprendervi come un ladro; 5 perch voi tutti siete figli di luce e figli del giorno; noi non siamo della notte n delle tenebre

Ges verr come un ladro nella notte ma non per i Suoi. Chi nella luce di Cristo non sar sorpreso.
Amos 3:7
Poich il Signore, DIO, non fa nulla
senza rivelare il suo segreto ai suoi servi, i profeti.

 
Solo i servi del Signore capiranno.
 
shalom
« Ultima modifica: 19.02.2020 alle ore 22:25:57 by tom_anad » Loggato
New
Membro familiare
****



DIO AMORE

   
WWW    E-Mail

Posts: 3958
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #913 Data del Post: 20.02.2020 alle ore 12:17:31 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Modello Svezia: ora eliminano il denaro contante, poi mettono il microchip sottopelle ► Perucchietti
 
https://www.youtube.com/watch?v=49Il1tPmKSY&feature=share&fbclid =IwAR37vSMRsCA13NV07YQqAo7v8JRrWMvsjHd-51jjMs9B9jej0VuqG5Dyr-w
« Ultima modifica: 20.02.2020 alle ore 12:25:56 by New » Loggato
Liuk
Membro
***



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 99
Re: Il marchio della bestia
« Rispondi #914 Data del Post: 20.02.2020 alle ore 15:03:20 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 19.02.2020 alle ore 22:20:39, tom_anad wrote:

 
caro Liuk, chi segue i miei post s che un argomento a me caro perch riguarder la salvezza di molti miei fratelli.
Ges torner come un ladro nella notte nel senso che il ladro non avvisa in quale notte verr altrimenti il padrone di casa veglierebbe. Questo scritto in linea con altri insegnamenti con i quali Ges ci dice che nessuno s il giorno e l'ora. Rifletti il giorno e l'ora ma il Signore ha detto che i suoi riconosceranno i tempi affinch quel giorno non ci colga all'improvviso.
 
1 Tessalonicesi 5:1 Quanto poi ai tempi e ai momenti, fratelli, non avete bisogno che ve ne scriva; 2 perch voi stessi sapete molto bene che il giorno del Signore verr come viene un ladro nella notte. 3 Quando diranno: Pace e sicurezza, allora una rovina improvvisa verr loro addosso, come le doglie alla donna incinta; e non scamperanno.
4 Ma voi, fratelli, non siete nelle tenebre, cos che quel giorno abbia a sorprendervi come un ladro; 5 perch voi tutti siete figli di luce e figli del giorno; noi non siamo della notte n delle tenebre

Ges verr come un ladro nella notte ma non per i Suoi. Chi nella luce di Cristo non sar sorpreso.
Amos 3:7
Poich il Signore, DIO, non fa nulla
senza rivelare il suo segreto ai suoi servi, i profeti.

 
Solo i servi del Signore capiranno.
 
shalom

 
Il tuo ragionamento sicuramente condivisibile.
 
Continuo per a non essere convinto sul fatto che l'umanit accoglierebbe con piacere l'obbligo di essere "schedati", al punto da provocare quella (falsa) sensazione di pace e sicurezza a cui allude Paolo. :/  
Oggi giorno siamo diventati cos intolleranti che mi viene difficile pensare uno scenario di felicit sapendo che qualcuno vorr obbligarci a seguire un determinato modello di vita.  
Ti immagini gli atei che hanno la tendenza a rifiutare obblighi di vario tipo, a sprizzare pace e gioia quando qualcuno vorr controllarli per sempre?
« Ultima modifica: 20.02.2020 alle ore 15:09:26 by Liuk » Loggato
Pagine: 1 ... 59 60 61 62 63  ...  72 torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy