Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Mondo lavoro
(Moderatori: elovzu, ilcuorebatte)
   Il lavoro si trova facilmente.
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3 4 5  vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Il lavoro si trova facilmente.  (letto 3343 volte)
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #30 Data del Post: 20.05.2017 alle ore 22:42:47 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 18.05.2017 alle ore 12:39:41, Virus wrote:

 
Ho conosciuto persone che iniziavano un lavoro, senza nemmeno aver parlato non solo di un contratto... ma nemmeno di quanto avrebbe preso come compenso... intanto gi lavorava... ma stiamo scherzando? Vago

 
colpa della cultura, inutile dirlo, secondo la quale  il datore di lavoro starebbe facendo un grosso favore e anche il luogo comune, pare sempre per cultura consolidato, che chiedere ferie, domeniche libere e un orario adeguato sia sinonimo di pigrizia.  capita che sia la famiglia stessa che allevi il figlio in questo modo. direbbero che per conservare il lavoro all'inizio si debba lavorare gratis. solo che ai tempi del dopoguerra succedeva veramente che poi il lavoro veniva mantenuto e anche pagato, ma ai giorni nostri nessuna garanzia
Loggato
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #31 Data del Post: 20.05.2017 alle ore 22:44:43 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 18.05.2017 alle ore 12:39:41, Virus wrote:

 
Il lavoro c' ed anche tanto... anche in Italia.

 
non se sei una donna e hai pure superato i 24 anni di et.   No
Loggato
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW    E-Mail

Posts: 5829
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #32 Data del Post: 23.05.2017 alle ore 10:42:29 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 20.05.2017 alle ore 22:44:43, Milla wrote:
non se sei una donna e hai pure superato i 24 anni di et. No

Non penso sia vero... vedo tante donne che lavorano... ad esempio alle casse dei supermercati ( solo un esempio, il primo che mi viene in mente)... sono tutte donne! E come et vedo ventenni e anche cinquantenni...
« Ultima modifica: 23.05.2017 alle ore 10:43:09 by Virus » Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinch conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #33 Data del Post: 23.05.2017 alle ore 17:04:02 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

anch'io le vedevo, ma sappiamo se le cinquantenni sono entrate che avevano diciotto anni e ora sono trentadue anni che lavorano? non per fare la pessimista, ma anch'io avevo lasciato il curriculum alla esselunga (cercavano in settori vari) e non mi avevano mai chiamato. forse stata colpa mia, non dovevo scrivere di avere una laurea (sai, la solita scusa "troppo qualificato, vai a fare un lavoro confacente alla tua laurea"Occhiolino, se non erro ce l'avevo messa, non dovevo inserirla nella compilazione del modulo. in un centro dell'impiego mi ero proposta per fare le pulizie in un cinema ed era pure fuori citt e anche l niente. in un altro centro per l'impiego mo ero proposta come badante e in un altro ancora per lavorare in un call center. in quest'ultimo, dopo il colloquio andato benone, prevedevano una seconda fase in cui tutti avremmo dovuto presentarci, ma qualche giorno prima che si tenesse l'avevano fatta molto sporca  mandandomi di fretta e di furia un avviso per non presentarmi. insomma, mi avevano esclusa senza alcun motivo addirittura da una fase d'intervista e non certo perch non avessi un curriculum di tutto rispetto. tra i lavori che avevo svolto c'era anche quello della poliziotta (per quanto fosse stato temporaneo) e per l'atteggiamento mostrato mi avevano trattata in maniera pessima, neanche avessi avuto un passato da narcotrafficante.  
cosa diresti riguardo a queste pessime esperienze, specie quest'ultima? per gli ultimi anni prima di andarmene definitivamente, devo ringraziare i miei amici della chiesa e i pastori che sono stati davvero di aiuto perch gran parte del lavoro che avevo svolto me lo avevano portato loro. infatti, perfino il settore del telelavoro nella pubblicit/giornalismo che svolgevo (e che in parte svolgo a tutt'ora) era stato colpito dalla crisi e in uno dei portali dove lavoravo un cambio di amministrazione da  Germania a Francia aveva lasciato tutti noi senza paga...
Loggato
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #34 Data del Post: 23.05.2017 alle ore 18:47:41 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

per amore alla correttezza devo aggiungere che ne centro per badanti una proposta stava andando a buon fine. solo non and in porto perch la famiglia della persona disabile, con cui si era peraltro creata una bella intesa, aveva bisogno di una persona mooolto pi grossa di me (era necessario sollevare di peso il familiare disabile che aveva una paralisia dal collo in gi), quindi si trattava di un requisito che neanche quando lavoravo in polizia era necessario. ovviamente per questo non posso certo dar torto alla famiglia, compito troppo delicato, non si deve rischiare di far cascare per terra un disabile No  
e a questo punto, visto che l'argomento mondo lavoro (e dunque quello che sto per postare non dovrebbe fare ot) mi viene anche in mente che qua e l esistono dei fattori valutati che sono assolutamente discutibili: i requisiti fisici richiesti per parecchie professioni, che trovo senza ombra di dubbio discriminatori ai quali una bella fetta di popolazione non pu accedere per motivi che pi stupidi non si pu (no, non nel caso della badante che deve tirar su un disabile grave in continuazione). pensiamo solo al lavoro delle hostess di volo: posso capire la perfetta salute che necessaria per stare perennemente in alta quota, ma le compagnie, in primo luogo alcune di quelle di bandiera, vogliono delle vere e proprie supermodelle da passerella (e modelli da sfilata  Furioso()
spiacente per l'icona arrabbiata, ma la cosa fa veramente piet: bella presenza e altezza minima 1,65 (ma se poi arriva la candidata che misura 1,75 prendono quella e non l'altra di 1,65). per uomini mi pare che il minimo sia 1,70 ( vero  al giorno d'oggi la maggior parte degli uomini arriva a quest'altezza, ma ce n' ancora che misurano anche 1,63) poi ho letto che compagnie come Alitalia e Iberia sono tra le pi selettive. ma mica c' questo problema solo nel campo delle hostess di volo. anche per quanto riguarda un lavoro molto meno pretenzioso quale quello della commessa in un negozio, una persona troppo piccola di statura o per nulla appariscente discriminata. ricordo la maggior parte degli annunci nei negozi per la ricerca di una commessa nella mia citt natale che richiedevano quali requisiti i prescindibili giovane et e bella presenza. godetevi questo articolo, come esemplificativo:  
   
http://lanuovasardegna.gelocal.it/regione/2008/04/29/news/troppo-bassa-per-lavorare-1.3301740?refresh_ce  
   
insomma, trovo veramente triste che le possibilit lavorative di una persona debbano essere cos limitate soltanto perch la natura stata tirchia, se cos si pu dire. l'utente virus si lamenta, a ragione, dei datori di lavoro sfruttatori e io mi lamento pure di quelli troppo "patrizi", forse a volte con la puzza sotto il naso. certo che seguendo la pura logica del mercato pi infame, chiaro che un'impresa abbia paura di perdere clienti (e quindi soldi)  perch questi non sarebbero contenti di trovarsi davanti funzionari e impiegati che non somigliano alle star delle passerelle. certo, dobbiamo ringraziare i media che da decenni propongono immagini poco realistiche, unicamente conformi alle poche eccezioni dalla genetica perfetta, se i clienti delle aziende preferiscono lavoratori appariscenti per concludere una compera o un affare.  
Loggato
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #35 Data del Post: 23.05.2017 alle ore 19:18:00 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

fortunatamente pare che quest'anno siano stati eliminati i requisiti di statura per lavorare nelle forze dell'ordine. anche in questo caso chiunque sfavorito dalla genetica doveva rinunciare a sogni e opportunit lavorative. i limiti erano 1,65 per gli uomini e 1,61 per le donne (e non si capisce bene perch solo 4 cm di differenza, a un uomo alto 1,65 corrisponde una donna di poco pi di 1,50, capirei poi se il limite fosse stato 1,70). se cadesse anche il limite dell'et (che in Brasile mooolto pi alto, arrivando ai 60 anni per l'incarico che grosso modo corrisponde a quello di commissario di polizia) sarebbe una speranza per gli aspiranti concorsisti che anche solo pochi anni fa dovevano rinunciare magari per un solo centimetro, ma oggi non possono concorrere ugualmente perch nel frattempo hanno superato i 32 anni.  limiti simili, un poco pi contenuti, c'erano (non so se anche quelli sono caduti) anche per macchinista di treno.
un altro punto poi da rilevare ritenendo anche quello una forma di sfruttamento, sebbene molto ben mascherata, la fatidica richiesta, oramai della maggior parte delle aziente (se non quasi tutte) patente e automunito. patente ci pu stare, a causa di incarichi che richiedono il guidare veicoli, ma automunito proprio no. viene da rispondere "ma scusa amico, se da disoccupato posso cacciare i soldi per comprarmi una macchina (e pure pagare bollo, assicurazione e le dovute riparazioni meccaniche periodiche) significa che magari sono un ereditiero e dunque mica venivo a elemosinare un lavoro a te".  ci fosse una petizione di massa online per porre fine a questa pagliacciata dell'automunito la firmerei pure dal Brasile. anche qui, i lavoratori hanno dato troppi vizi ai datori di lavoro non dicendo di no al momento dovuto, lo stesso per il lavoro domenicale per professioni che non lo richiedono (medico, infermiere, poliziotto e simili), ferie non godute e quant'altro
Loggato
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW    E-Mail

Posts: 5829
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #36 Data del Post: 24.05.2017 alle ore 11:28:01 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Milla... io non capisco una cosa, semplice... se per fare l'hostess servono dei requisiti di bella presenza e aspetto fisico, altezza, ecc... se io fossi una donna bassa, non andrei a cercare lavoro come hostess... inutile! Non si pu recriminare su queste cose. Ogni capo azienda, decide quali sono i requisiti da "mostrare" ai suoi clienti... e ce ne sono tanti che puntano sulla bella presenza. arebbe come se una donna grassa grassa, pretendesse di fare la modella... non esiste!
 
Dobbiamo essere realisti... e cercare lavoro in base alle nostre qualit e conoscenze... a 360 .
 
Anche per la questione dell'automunito... se mi si offrisse un lavoro del genere sai quale sarebbe la mia risposta? Molto bene, posso usare la mia automobile, nessun problema... ma mi rimborsate il carburante e mi pagate una percentuale adeguata per l'usura del veicolo. Conosco tanta gente che si accordata in questo modo... non vedo problemi.
 
Il problema sempre lo stesso... da che idea si parte... e dal rispetto tra lavoratore e datore di lavoro... in maniera BIDIREZIONALE!
Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinch conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #37 Data del Post: 24.05.2017 alle ore 23:37:03 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

il punto che se giustamente dici che non si pu accettare supinamente una pratica di sfruttamento del lavoratore, perch si dovrebbe invece accettarne supinamente una palesemente discriminatoria? cosa deve fare una persona che agli occhi del mondo (per noi mi auguro di no, altrimenti inutile che ci dichiariamo seguaci di Cristo) insignificante? diventare una senzatetto per colpa di madre natura matrigna (per dirla con Giacomo Leopardi)? perch deve essere considerata di minor valore di un'altra con cui madre natura stata generosa? e poi, ripeto, se Tizio i soldi per comprarsi l'auto non ce l'ha? se avesse uno straccio di lavoro se la comprerebbe anche, ma ce la vedi una banca firmare per un finanziamento per l'auto a Tizio senza garanzie? allora diventa un gatto che si morde la coda. Tizio non pu comprarsi la macchina perch non lavora, ma non potr lavorare finch non avr la macchina. morale della favola: andr a riempire le fila dei senzatetto.  
il modello ora imposto riguardo all'apparenza quello propinato dalla SATANICA hollywood, altro che rispetto. i requisiti dovrebbero puntare sulla competenza, sulla professionalit, sulle capacit e possibilmente anche gli studi effettuati, ma da quando la TV ha imposto i suoi canoni oramai questi requisiti sono passati in secondo piano rispetto ad un viso perfetto, capelli biondi e altezza teutonica. durante i regimi totalitari si confinavano nei campi di sterminio gli indesiderati, adesso li si esclude dal mondo del lavoro.  ed un processo subdolo rispetto ad allora, che se non altro non mentivano sulla loro filosofia. oggi invece si camuffa e anche bene, cos se ne accorgono veramente in pochi. ecco il guaio. un modo di agire che non salta all'occhio, non si vede. al limite ce ne accorgiamo unicamente, ma forse e soltanto forse, quando davanti avremo un funzionario/a che pi incompetente non si pu, pero ci saremmo sbalorditi perch sembra una movie star
Loggato
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #38 Data del Post: 24.05.2017 alle ore 23:43:11 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 24.05.2017 alle ore 11:28:01, Virus wrote:

 
Anche per la questione dell'automunito... se mi si offrisse un lavoro del genere sai quale sarebbe la mia risposta? Molto bene, posso usare la mia automobile, nessun problema... ma mi rimborsate il carburante e mi pagate una percentuale adeguata per l'usura del veicolo. Conosco tanta gente che si accordata in questo modo... non vedo problemi.
 

e quelli che la macchina non se la possono comprare come si accordano? Piange
la banca non firma mutui ai disoccupati Piange
Loggato
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW    E-Mail

Posts: 5829
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #39 Data del Post: 25.05.2017 alle ore 13:12:10 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 24.05.2017 alle ore 23:43:11, Milla wrote:
e quelli che la macchina non se la possono comprare come si accordano? Piange la banca non firma mutui ai disoccupati Piange

Chi non ha la macchina e non se la pu comprare, scusami tanto... non ha un requisito richiesto dal datore di lavoro... quindi non risponde proprio all'annuncio... perch dovrebbe avere diritto a quel lavoro a prescindere, se non possiede un'automobile?
« Ultima modifica: 25.05.2017 alle ore 13:12:57 by Virus » Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinch conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #40 Data del Post: 25.05.2017 alle ore 18:21:55 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

ma scusa, tu ne vedi annunci di lavoro in cui non chiedono il possesso dell'auto?
Loggato
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #41 Data del Post: 26.05.2017 alle ore 01:07:36 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

dalle mie parti era raro, raro, raro. conosco una persona che non trovava nessun lavoro (ovviamente sempre dalle mie parti) perch appunto senza un lavoro la macchina non se la poteva comprare. e di conseguenza non poteva mantenere la famiglia.  
ora, posso capire se un'impresa non [/i]pu[i] assumere perch costretta a risparmiare sui veicoli e quindi non pu proprio passare una auto a un impiegato, se no rischia di fallire. ma quantomeno si potrebbe fare il seguente: firmare un secondo contratto in cui il lavoratore per mantenere il posto si impegna entro una certa data a comprare l'auto, perch se fa vedere il contratto di lavoro allora la banca il finanziamento glielo fa, magari anche solo per una macchina usata che per sia in buone condizioni per andare a lavorare. finora per non mi mai capitato di ascoltare un accordo simile. invece ascoltavo che la richiesta del possesso dell'auto una delle mille scuse per scremare
Loggato
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW    E-Mail

Posts: 5829
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #42 Data del Post: 26.06.2017 alle ore 17:12:35 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Non capisco... quando io ancora non avevo la macchina e mi dovevo recare dal cliente... addirittura il mio capo mi faceva usare la sua auto personale per andare... quindi come tutte le cose, dipende sempre dalle persone con cui abbiamo a che fare. Persone oneste e ben disposte stanno diventando sempre di meno, soprattutto tra i datori di lavoro... ma ce ne sono. Anche io ho preso sole, non ricevuto stipendi per mesi, ecc... quindi non che per me stato sempre rose e fiori... ma sapere il proprio valore, e non farsi sfruttare possibile... bisogna avere pazienza, fede e prima o poi Dio apre la porta giusta... se ci non accade, non diamo sempre la colpa ai cattivoni di turno!
« Ultima modifica: 27.06.2017 alle ore 10:37:04 by Virus » Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinch conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #43 Data del Post: 26.06.2017 alle ore 23:57:15 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 26.06.2017 alle ore 17:12:35, Virus wrote:
Non capisco... quando io ancora non avevo la macchina e mi dovevo recare dal cliente... addirittura il mio capo mi faceva usare la sua auto personale per andare...

 
guarda, sono contenta per te. ma sei un caso forse pi unico che raro. dopotutto anche tu ammetti che non sempre una porta si apre e in buona sostanza non possiamo e non dobbiamo misurare l'amicizia con il Signore a seconda di quello che riceviamo in questo mondo, altrimenti la nostra fede diventa impura
Loggato
Milla
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Il lavoro si trova facilmente.
« Rispondi #44 Data del Post: 27.06.2017 alle ore 00:35:16 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

non dimentichiamo poi che al giorno d'oggi sembra proprio che vale il proverbio "meglio un uovo oggi che una gallina domani". con questo voglio dire che se ci viene offerta una buona opportunit di impiego, ma i nostri sogni erano altri, forse forse  (posso fare l'esempio di Tizio che ha appena finito la triennale e durante lo stage, il datore di lavoro entusiasta gli propone di rimanere come effettivo e lo stipendio buono, ma Tizio sulle spine perch accettare implicherebbe rinunciare al biennio specialistico - con frequenza obbligatoria e a tempo pieno, il che gli impedirebbe di lavorare se non part-time-. ora, Tizio vuole frequentare il biennio perch quest'ultimo gli aprirebbe le porte di importanti concorsi pubblici, ma...oggi come oggi credo che la cosa pi saggia che possa fare Tizio  in primo luogo guardarsi attorno e vedere se la sua situazione familiare e personale gli permette di compiere studi di lunga durata e poi guardare alle proprie capacit, cio se pu considerarsi geniale al punto da superare un concorso pubblico a fronte di palate di raccomandati e poi ancora se ritiene che negli anni successivi potr dedicare parecchie ore allo studio al riguardo.  nella maggioranza dei casi la risposta prendere l'opportunit che arriva  [/b]oggi[b] senza perdersi dietro alle fantasticherie di [/b]domani[b]. nella maggioranza. nella minoranza anche no. E soprattutto pregare al riguardo).
Sul non farsi sfruttare: guarda, pensa che sono stata allevata in un contesto familiare in cui mi veniva insegnato tutto l'opposto, un contesto familiare poi in cui gli adulti (non tutti) dovevano sempre avere ragione. ma il contesto in cui quegli adulti avevano vissuto, presupponeva (e cos realmente accadeva) che una volta accettato di farsi sfruttare per lunghi anni poi arrivava la ricompensa. ed era vero. invece ai miei tempi, una volta che avevano spremuto come un limone il lavoratore, quest'ultimo poteva realisticamente aspettarsi un bel calcio nel sedere come ringraziamento e guardare da lontano la promozione del fannullone di turno (forse nipote dell'assessore).  beh, ti posso dire che a casa mia si venivano  a creare dialoghi senza via di uscita quando insistevo che farsi sfruttare oramai produceva quei risultati o altri altrettanto poco ameni. o per meglio dire monologhi in cui ognuno esponeva il proprio punto di vista rimanendo incondiviso. questo anche perch spesso agli adulti del tempo dei nostri antenati manca quella conoscenza di mondo che gli faccia vedere i cambiamenti culturali.  spesso (te ne sarai accorto anche tu, credo) pensano che stiamo ancora vivendo negli anni cinquanta e non per colpa loro. ma questo sto sapendo dirlo [/i]ora[i]. ora che questa materia oggetto di studio per la mia seconda laurea (cultura, conoscenza di mondo che permetta di capire dove e quando stiamo vivendo). e prima ancora, dopo aver pagato in prima persona l'inseguire un obiettivo non fattibile a causa delle condizioni familiari (vedere i primi post, qualora curiosi), non a 16 anni, quando venivo infarcita di discorsi che portavano a quei monologhi.
Loggato
Pagine: 1 2 3 4 5  torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy