Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Dottrina, storia ed esegesi biblica (partecipazione riservata a chi si identifica con i punti di fede di evangelici.net)
   Il greco del N.T. e della LXX
(Moderatore: andreiu)
   Domande inerenti alla grammatica greca
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1  vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Domande inerenti alla grammatica greca  (letto 1447 volte)
Elijah
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 929
Domande inerenti alla grammatica greca
« Data del Post: 19.12.2006 alle ore 15:44:47 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ciao Andreiu,
imparando il greco dal tedesco, si parla tra le varie cose anche degli "aspetti verbali".
Essi sono:
Il durativo, l'aoristo e il perfetto.
 
Questi tre non sono - per un tedesco - dei tempi verbali, ma degli aspetti verbali.  
(Il primo indica la continuit di un evento che si ripete, il secondo indica un evento unico ben preciso in un determinato momento, il terzo un evento di una certa durata).
 
Facendo un esempio, se noi abbiamo una frase con un verbo al Participio Aoristo Attivo, il tedesco tradurr la frase non con un verbo al passato, bens al presente.
Questo in quanto l'Aoristo solo un aspetto - e non un tempo verbale -, che sta ad indicare che l'azione da intendere come un punto e non come un qualcosa di continuato. Dato che poi manca l'Augment (la epsilon o eta che per il tedesco il segnale che il verbo al passato), il tempo verbale il presente.
 
Esempio concreto:
 
Giovanni 20:29b
μακαριοι οι μη ιδοντες και πιστευσαντες
 
-> Beati coloro che non vedono e credono.
 
Ma in italiano, cio imparando il greco dall'italiano, non credo che le cose stanno cos... come nemmeno la corretta traduzione quella sopra da me fatta (del passo in Giovanni).
 
Quello che vorrei sapere da te dunque quanto segue:
 
Nelle grammatiche (italiano-greco) che hai tu in possesso, si parla di un certo "aspetto verbale"? S o no?
 
L'aoristo e il Perfetto vengono considerati dei tempi verbali? Se s, quali esattamente (nel senso con quale tipo di passato dovrebbero venir tradotti)? Come che dovrebbe tradurre una persona di lingua italiana un testo in greco in cui troviamo un Participio Aoristo Attivo?
 
Nell'attesa di ricevere una risposta, un saluto e grazie,
 
Elia
« Ultima modifica: 20.12.2006 alle ore 14:14:38 by andreiu » Loggato

Elijah's Blog

andreiu
Admin
*****




Ges la mia vita

   
WWW    E-Mail

Posts: 5381
Re: Aspetto verbale
« Rispondi #1 Data del Post: 20.12.2006 alle ore 14:13:02 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 19.12.2006 alle ore 15:44:47, Elijah wrote:

 
Quello che vorrei sapere da te dunque quanto segue:
 
Nelle grammatiche (italiano-greco) che hai tu in possesso, si parla di un certo "aspetto verbale"? S o no?
.
 
Certamente  Sorriso.
Nella grammatica greca l'aspetto verbale la scelta operata da chi parla nel presentare l'azione come in corso di svolgimento oppure semplicemente come avente luogo puntualmente in un dato momento.
 

Quote:
L'aoristo e il Perfetto vengono considerati dei tempi verbali?
.
 
Pi precisamente l'aoristo ed il perfetto sono dei "temi verbali"  Buono!
 

Quote:
Se s, quali esattamente (nel senso con quale tipo di passato dovrebbero venir tradotti)? Come che dovrebbe tradurre una persona di lingua italiana un testo in greco in cui troviamo un Participio Aoristo Attivo?
.
 
Tratter l'argomento dell'aoristo quando ci arriveremo nella sezione "Lezioni". Comunque l'aoristo, nel sistema verbale greco, specifica un'azione passata solo nel modo indicativo. Ovvero solo l'indicativo portatore di un valore temporale. Tutto il resto all'aoristo, compreso il participio, non indica necessariamente un tempo passato, ma l'aoristo, in questo caso specificherebbe semplicemente che l'azione avviene.  
 

Quote:
Nell'attesa di ricevere una risposta, un saluto e grazie,

 
Spero di essere stato esaustivo  Sorridente
 
Loggato

http://forumbiblico.community.leonardo.it/
andreiu
Admin
*****




Ges la mia vita

   
WWW    E-Mail

Posts: 5381
Re: Domande inerenti alla grammatica greca
« Rispondi #2 Data del Post: 20.12.2006 alle ore 14:15:43 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ho modificato il tema del 3d, in quanto in questo topic potranno essere postate tutte le domande degli utenti inerenti alla grammatica greca. Questo per non provocare disordine nella sezione.
 
Grazie   Vai vai!
Loggato

http://forumbiblico.community.leonardo.it/
Elijah
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 929
Re:
« Rispondi #3 Data del Post: 20.12.2006 alle ore 15:33:52 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 20.12.2006 alle ore 14:13:02, andreiu wrote:

Spero di essere stato esaustivo Sorridente

 
S, grazie.  Sorriso
Loggato

Elijah's Blog

YYRD
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 2
Re: Domande inerenti alla grammatica greca
« Rispondi #4 Data del Post: 17.06.2008 alle ore 15:44:21 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Uhm..come mai dici che aoristo e perfetto sono temi verbali?  Ma dai!!! Sorridente
Loggato
andreiu
Admin
*****




Ges la mia vita

   
WWW    E-Mail

Posts: 5381
Re: Domande inerenti alla grammatica greca
« Rispondi #5 Data del Post: 18.06.2008 alle ore 11:12:09 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 17.06.2008 alle ore 15:44:21, YYRD wrote:
Uhm..come mai dici che aoristo e perfetto sono temi verbali? Ma dai!!! Sorridente

 
Per il fatto che lo dicono le grammatiche.
 
I quattro temi del verbo: presente, futuro, aoristo e perfetto) definiscono la prospettiva nella quale il parlante concepisce l'azione verbale enunciata (azione nel suo svolgimento, realizzazione nel futuro, azione senza considerazione temporale del suo svolgimento, aspetto durativo o puntuale, stato permanente o risultato acquisito.
 
Per il resto puoi dare una tua presentazione nella sezione "Benvenuti"?
 
Grazie Sorriso
Loggato

http://forumbiblico.community.leonardo.it/
Amenachos
Membro
***





   
WWW    E-Mail

Posts: 169
Re: Domande inerenti alla grammatica greca
« Rispondi #6 Data del Post: 10.09.2014 alle ore 01:20:18 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Mmm..pi che di temi parlerei di tempi. Il tema in una lingua qualcos'altro. Ma una mera precisazione.
Loggato
Pagine: 1  torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy