Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Dottrina, storia ed esegesi biblica (partecipazione riservata a chi si identifica con i punti di fede di evangelici.net)
   Il greco del N.T. e della LXX
(Moderatore: andreiu)
   Una domanda su Marco 14:12
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1  vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Una domanda su Marco 14:12  (letto 896 volte)
Meridionale
Membro
***



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 60
Una domanda su Marco 14:12
« Data del Post: 20.04.2017 alle ore 10:45:37 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Qualcuno sostiene che Marco 14:12 possa essere tradotto anche cos: Il giorno PRIMA degli Azzimi, quando si sacrificava la Pasqua, i suoi discepoli gli dissero: Dove vuoi che andiamo a prepararti la cena pasquale?  
Il dizionario greco usato per sostenere questa traduzione del termine greco πρώτῃ Greek-English Lexicon, di H. Liddell e R. Scott che afferma: πρωτος usato a volte dove ci aspetteremmo di trovare πρότερος [prteros]. Tradurre il termine greco πρωτος (prtos) seguito da un genitivo (come nel nostro caso) con prima di concorda col significato e con la traduzione di una costruzione simile in Gv 1:15,30: Colui che viene dopo di me mi ha preceduto, perch era prima di me [greco πρῶτός μου (prts mu)]. [] egli era prima di me [greco πρῶτός μου (prts mu)]. - (pag. 1535, colonna 1)  
Ora pongo gentilmente ad Andrea e ad altri che conosco il greco queste due domande:
 
1) La costruzione greca che troviamo in Marco 14:12 davvero simile ai due versetti di Giovanni che vengono citati?
 
2) Se esistesse per davvero questa similitudine tra Marco e Giovanni significa che si possa accettare la traduzione alternativa " il giorno prima" invece di quella tradizionale " il PRIMO giorno ?
« Ultima modifica: 20.04.2017 alle ore 10:46:48 by Meridionale » Loggato
ilcuorebatte
Admin
*****




"Noi ci battiamo per il nostro tutto" Atanasio

   
WWW    E-Mail

Posts: 2853
Re: Una domanda su Marco 14:12
« Rispondi #1 Data del Post: 20.04.2017 alle ore 15:49:12 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Sulla parte linguistica non ho competenze ma certamente  tradurre "il giorno prima" si accorda maggiormente con il contesto della Pasqua, in quanto "il sacrificio della Pasqua" in effetti doveva  avveniva vicino al crepuscolo che scandisce la fine del giorno e l'inizio del giorno dopo per gli ebrei ai tempi di Ges. Il 14 di Nissan il giorno prima dell'inizio della festa degli azzimi che combacia con la celebrazione della Pasqua: Es 12:14 dice: Quel giorno sar per voi un giorno di commemorazione, e lo celebrerete come una festa in onore del Signore; lo celebrerete di et in et come una legge perenne.
Tutte le versioni pi utilizzate traducono per tutte con il senso di primo giorno.
Loggato

"Per coloro che credono nessuna prova necessaria, per coloro che non credono nessuna prova sufficiente." Stuart Chase
Meridionale
Membro
***



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 60
Re: Una domanda su Marco 14:12
« Rispondi #2 Data del Post: 20.04.2017 alle ore 17:19:22 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 20.04.2017 alle ore 15:49:12, ilcuorebatte wrote:
Sulla parte linguistica non ho competenze ma certamente tradurre "il giorno prima" si accorda maggiormente con il contesto della Pasqua, in quanto "il sacrificio della Pasqua" in effetti doveva avveniva vicino al crepuscolo che scandisce la fine del giorno e l'inizio del giorno dopo per gli ebrei ai tempi di Ges. Il 14 di Nissan il giorno prima dell'inizio della festa degli azzimi che combacia con la celebrazione della Pasqua: Es 12:14 dice: Quel giorno sar per voi un giorno di commemorazione, e lo celebrerete come una festa in onore del Signore; lo celebrerete di et in et come una legge perenne.
Tutte le versioni pi utilizzate traducono per tutte con il senso di primo giorno.

In teoria il tuo ragionamento perfetto. Per c'e da tener presente questo commento che ho trovato in inglese: "On the first day of the Unleavened Bread: The Festival of Unleavened Bread began on Nisan 15, the day after the Passover (Nisan 14), and lasted for seven days. (See App. B15.) In Jesus time, however, the Passover had become so closely connected to this festival that all eight days, including Nisan 14, sometimes were referred to as the Festival of the Unleavened Bread. (Lu 22:1) In this context, the phrase On the first day of could be rendered On the day before. (Compare Joh 1:15, 30, where the Greek word for first (proʹtos) is rendered before in a similar construction, namely, he existed before [proʹtos] me.) So the original Greek, as well as Jewish custom, allows for the disciples question to have been asked of Jesus on Nisan 13. During the daytime of Nisan 13, the disciples made preparations for the Passover.
Quindi le due feste finirono per essere considerate un tuttuno, ci significa che con la traduzione "il primo giorno degli azzimi" siamo  gi al 14 nissan senza la necessit di apportare la modifica " il giorno prima". Per se fosse lecita la modifica ovvio che si andrebbe indietro di un giorno , cio il 13. (come specificato dal commento in inglese). Ecco perch ho posto le due domande.
Comunque grazie per il tuo commento!
Loggato
ilcuorebatte
Admin
*****




"Noi ci battiamo per il nostro tutto" Atanasio

   
WWW    E-Mail

Posts: 2853
Re: Una domanda su Marco 14:12
« Rispondi #3 Data del Post: 20.04.2017 alle ore 18:07:30 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Grazie a te, anche della nota molto interessante.  
 
http://digilander.libero.it/longi48/Pasqua%20ebraica%20e%20Ultima%20Cena .html
 
In questo articolo trovo particolari spunti interessanti che potrebbero aiutare a contestualizzare ancora meglio alcuni aspetti, nel frattempo che attendiamo la consulenza linguistica.
Loggato

"Per coloro che credono nessuna prova necessaria, per coloro che non credono nessuna prova sufficiente." Stuart Chase
Meridionale
Membro
***



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 60
Re: Una domanda su Marco 14:12
« Rispondi #4 Data del Post: 20.04.2017 alle ore 19:54:13 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Grazie per il link!
Anche se l'ho letto in modo veloce ( forse meglio che lo stampi per leggermelo meglio) ho apprezzato il modo in cui l'autore cerca di appianare i contrasti che ci sono tra i sinottici e Giovanni.
Invece la spiegazione sul periodo " tra le due sere" mi lascia abbastanza perplesso. Idem anche quando afferma che il 13 nissan era il giorno della preparazione.
Diversi commentatori affermano che il giorno della preparazione era il pomeriggio del 14. Al termine di tale giorno veniva consumato il pasto di Pasqua, cio all'inizio del 15 nissan.
« Ultima modifica: 20.04.2017 alle ore 19:57:23 by Meridionale » Loggato
andreiu
Admin
*****




Ges la mia vita

   
WWW    E-Mail

Posts: 5381
Re: Una domanda su Marco 14:12
« Rispondi #5 Data del Post: 01.05.2017 alle ore 16:46:29 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 20.04.2017 alle ore 10:45:37, Meridionale wrote:
Qualcuno sostiene che Marco 14:12 possa essere tradotto anche cos: Il giorno PRIMA degli Azzimi, quando si sacrificava la Pasqua, i suoi discepoli gli dissero: Dove vuoi che andiamo a prepararti la cena pasquale?  
Il dizionario greco usato per sostenere questa traduzione del termine greco πρώτῃ Greek-English Lexicon, di H. Liddell e R. Scott che afferma: πρωτος usato a volte dove ci aspetteremmo di trovare πρότερος [prteros]. Tradurre il termine greco πρωτος (prtos) seguito da un genitivo (come nel nostro caso) con prima di concorda col significato e con la traduzione di una costruzione simile in Gv 1:15,30: Colui che viene dopo di me mi ha preceduto, perch era prima di me [greco πρῶτός μου (prts mu)]. [] egli era prima di me [greco πρῶτός μου (prts mu)]. - (pag. 1535, colonna 1)  
Ora pongo gentilmente ad Andrea e ad altri che conosco il greco queste due domande:
 
1) La costruzione greca che troviamo in Marco 14:12 davvero simile ai due versetti di Giovanni che vengono citati?
 
2) Se esistesse per davvero questa similitudine tra Marco e Giovanni significa che si possa accettare la traduzione alternativa " il giorno prima" invece di quella tradizionale " il PRIMO giorno ?

 
Ciao Meridionale scusa il ritardo della mia risposta.
 
In greco in Mr. 14:12 abbiamo "Mc 14:12 καὶ {-} τῇ {il} πρώτῃ {primo} ἡμέρᾳ {giorno} τῶν {degli} ἀζύμων {azzimi}, ὅτε {quando} τὸ {la} πάσχα {pasqua} ἔθυον {si sacrificava}, λέγουσιν {dissero} αὐτῷ {gli} οἱ {i} μαθηταὶ {discepoli} αὐτοῦ {suoi}, ποῦ {dove} θέλεις {vuoi} ἀπελθόντες {andiamo a} ἑτοιμάσωμεν {prepararti} ἵνα φάγῃς {la cena} τὸ πάσχα {pasquale}". Al di l dell'interlineare che evidenzia come corretta la traduzione "primo giorno", a mio avviso corretta questa traduzione, in quanto se fosse "giorno prima", "protos" lo troveremmo scritto dopo e nel NT generalmente questa struttura segue un altro soggetto , "il giorno prima del...".
 
Un abbraccio
 Sorriso
Loggato

http://forumbiblico.community.leonardo.it/
Meridionale
Membro
***



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 60
Re: Una domanda su Marco 14:12
« Rispondi #6 Data del Post: 01.05.2017 alle ore 20:00:11 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 01.05.2017 alle ore 16:46:29, andreiu wrote:

 
Ciao Meridionale scusa il ritardo della mia risposta.
 
In greco in Mr. 14:12 abbiamo "Mc 14:12 καὶ {-} τῇ {il} πρώτῃ {primo} ἡμέρᾳ {giorno} τῶν {degli} ἀζύμων {azzimi}, ὅτε {quando} τὸ {la} πάσχα {pasqua} ἔθυον {si sacrificava}, λέγουσιν {dissero} αὐτῷ {gli} οἱ {i} μαθηταὶ {discepoli} αὐτοῦ {suoi}, ποῦ {dove} θέλεις {vuoi} ἀπελθόντες {andiamo a} ἑτοιμάσωμεν {prepararti} ἵνα φάγῃς {la cena} τὸ πάσχα {pasquale}". Al di l dell'interlineare che evidenzia come corretta la traduzione "primo giorno", a mio avviso corretta questa traduzione, in quanto se fosse "giorno prima", "protos" lo troveremmo scritto dopo e nel NT generalmente questa struttura segue un altro soggetto , "il giorno prima del...".
 
Un abbraccio
 Sorriso

 
Grazie per avermi risposto!
Quindi quello che afferma il Greek-English Lexicon di H. Liddell e R. Scott non pu essere usato per sostenere la traduzione " il giorno prima" in Marco 14:12 ? Confrontando questo versetto con Giovanni 1:15,30 vedi una similutidine nella costruzione oppure c' qualcosa in cui differiscono?
« Ultima modifica: 01.05.2017 alle ore 23:33:08 by Meridionale » Loggato
andreiu
Admin
*****




Ges la mia vita

   
WWW    E-Mail

Posts: 5381
Re: Una domanda su Marco 14:12
« Rispondi #7 Data del Post: 01.12.2018 alle ore 11:54:15 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 01.05.2017 alle ore 20:00:11, Meridionale wrote:

 
Grazie per avermi risposto!
Quindi quello che afferma il Greek-English Lexicon di H. Liddell e R. Scott non pu essere usato per sostenere la traduzione " il giorno prima" in Marco 14:12 ? Confrontando questo versetto con Giovanni 1:15,30 vedi una similutidine nella costruzione oppure c' qualcosa in cui differiscono?

 
In Gv. 1:15, 30 protos si trova prima del soggetto quindi corretto prima di me.
Loggato

http://forumbiblico.community.leonardo.it/
Pagine: 1  torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy