Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Benvenuti
   Le notizie e gli articoli di evangelici.net
(Moderatori: saren, Asaf)
   Siria, cosa ha causato la guerra civile?
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1  vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Siria, cosa ha causato la guerra civile?  (letto 1175 volte)
Server_Notizie
Admin
*****



Evangelici.net Notizie

   
WWW    E-Mail

Posts: 910
Siria, cosa ha causato la guerra civile?
« Data del Post: 30.08.2013 alle ore 11:15:48 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

VERONA - Alla vigilia di un potenziale intervento militare straniero in Siria, Porte Aperte, l'organizzazione internazionale evangelica a sostegno della Chiesa perseguitata, ascolta il punto di vista di un leader cristiano siriano sulle cause della devastante guerra civile. La testimonianza di Nadim Nassar si articola in una riassuntiva ricostruzione storica per giungere a una personale e interessante analisi dell'attuale situazione siriana.

Il conflitto in Siria iniziato come una protesta contro la corruzione che ha rovinato ogni aspetto della vita delle persone e ha creato la mancanza di libert. Cos la gente ha chiesto riforme radicali rispetto al modo in cui la Siria stata governata sino ad ora. La mancanza di risposta a queste richieste stata seguita da una grave e prolungata azione militare contro chi ha protestato, e questa violenza ha spinto alcuni dell'opposizione a chiedere aiuto ai governi stranieri nella regione. Molti di questi governi sono pronti a distruggere l'antica alleanza tra la Siria e l'Iran, e la caduta del regime di Assad sarebbe per loro di grande aiuto, per questo motivo hanno offerto aiuti militari e finanziari all'opposizione, ma solo a condizione che la "nuova Siria" tagli i legami con l'Iran e con Hezbollah nel sud del Libano.

Sono anche stati chiamati - spiega ancora - alcuni leader religiosi estremisti di altri Paesi per una rivolta sunnita contro le minoranze, soprattutto quella alawita. Purtroppo anche i cristiani fanno parte di quella lista di minoranze, perch erroneamente si pensa che siano protetti dagli alawiti. Mentre il conflitto continua, questa nuova ondata di settarismo in aumento perch sta legittimando l'uso della violenza contro chiunque, anche verso chi non fa parte del regime di Assad. Gli atti di guerra del regime contro il suo stesso popolo stanno avendo un solo risultato, quello di incoraggiare ulteriormente il risentimento nei confronti del regime e degli alawiti e di fomentare un'ingiustizia diffusa contro le minoranze.

Quello che sta accadendo in Siria adesso - dichiara Nadim Nassar a Porte Aperte - non dunque solo il risultato di una minoranza che domina la maggioranza della popolazione. I cambiamenti che il popolo sta chiedendo hanno ora poco a che vedere con il fatto che Assad provenga da una minoranza. Il cambiamento che i siriani desiderano con tutto il cuore, invece, il passaggio dall'oppressione alla libert, dalla corruzione al rispetto della legge, dalla dittatura alla democrazia. Questi cambiamenti sarebbero di beneficio per tutti i siriani, cristiani compresi.

Fonte: Porte Aperte

Per approfondimenti:
http://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/notizie/2013/2630764/2671685/
http://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/country_profile/siria/


[i](Nella foto di Porte Aperte/Open Doors: Ragazzi siriani)
Loggato

Newsfeed RSS e istruzioni per avere le notizie sul tuo sito
Pagine: 1  torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy