Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Famiglia, sessualità, medicina e disabilità
(Moderatori: saren, andreiu, Marmar)
   Gelosia sì, ma fino a che punto?
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3 4 5  6 · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Gelosia sì, ma fino a che punto?  (letto 3290 volte)
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW    E-Mail

Posts: 5829
Re: Gelosia sì, ma fino a che punto?
« Rispondi #30 Data del Post: 03.07.2002 alle ore 19:27:57 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 02.07.2002 alle ore 13:36:44, luna wrote:
in realtà è proprio il contrario...anke ki nn è geloso per natura lo divent qand s'innamora. forse nn ti sei ancora innamorato?

 
Certo che mi sono innamorato, ma l'amore credo nasca e cresca indipendentemente da quello che altre persone fanno. L'amore non sospetta il male, ricordalo.
Quel 'sospetta' ovviamente non include i fatti lampanti.
E' ovvio che se io vedo la mia ragazza che fa il filo ad un altro sono geloso e mi ncavolo un po' anche. MA se è un altro a fare il filo alla mia ragazza, credo proprio che la mia gelosia non serva a niente, perchè la mia ragazza o deciderà di rimanere con me e mi sarà quindi fedele o sceglierà l'altro.
La mia potenziale gelosia credo sia dannosa ed inutile.
Cosa ne pensi?
« Ultima modifica: 04.07.2002 alle ore 20:35:23 by Virus » Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinché conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
Vie
Membro
***



Gloria a Dio!

   
WWW    E-Mail

Posts: 113
Re: Gelosia sì, ma fino a che punto?
« Rispondi #31 Data del Post: 03.07.2002 alle ore 20:29:17 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Beh, mi sembra quasi inutile risponderti...perchè sono pienamente d'accordo con te!
Cristianamente in un rapporto c'è la fiducia reciproca alla base, perchè se l'uno è certo della cristianità dell'altro è certo anche della sua fedeltà.
Forse anch'io non sono stata mai inamorata ma conosco coppie giovani (dove entrambi vivono amando il Signore) e la gelosia (però nel vero senso della parola:"stato d'animo di chi, a torto o a ragione, dubita dell'amore, della fedeltà ecc della persona amata o sa di averne perduto i favori a vantaggio di un altro più fortunato rivale"Occhiolino non esiste
Pace
Loggato
ManuLuna
Membro
***



LA VITA è 1 REGALO DI DIO!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 89
Re: Gelosia sì, ma fino a che punto?
« Rispondi #32 Data del Post: 03.07.2002 alle ore 20:39:33 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

sono perfettamente d'accordo con te virus.
io nn mi riferivo a livelli esagerati di gelosia nel dire ke tutti lo siamo almeno un po qand ci si innamora.
come ti ho già scritto io nn sono gelosa, ma lo sono stata un po in una circostanza.
 
 Vago
 
ciao Sorridentevirus Sorridente
Loggato

Figliuol mio, dammi il tuo cuore, e gli okki tuoi prendano piacere nelle mie vie... PROVERBI 23:26
Francy
Simpatizzante
**



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 24
Re: Gelosia sì, ma fino a che punto?
« Rispondi #33 Data del Post: 06.07.2002 alle ore 14:59:54 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ciao Virus, purtroppo solo ora posso risp.  
Se parliamo di una coppia credente, credo possiamo prendere come esempio Dio; come? Bhe, la Bibbia ci dice che Egli è anche un Dio geloso ma....... non costringe!!!!
Dio ha lasciato la libertà all'uomo di decidere ecc.....
se all'interno della coppia uno dei due si sente oppresso o soffocato dall'altro... allora bisogna "aprirsi e dialogare" xchè evident. si è superato il limite. Non c'è un limite standard, ogni coppia, ha il suo, ma quando lo si supera credo si venga a creare molta tensione. Poi sta a ciascuno sapersi controllare.... infondo l'autocontrollo è uno dei frutti dello Spirito Santo.
 
 SorrisoComplimenti ! hai scelto un argomento molto interessante quanto complicato .. Sorridente Sorridente Sorridente    
 
Ciao Francy, grazie del tuo intervento.
Ma come si può capire all'interno di una coppia quale sia il 'limite di gelosia' da non superare? Secondo te?
 
Loggato
nik
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 362
Re: Gelosia sì, ma fino a che punto?
« Rispondi #34 Data del Post: 09.07.2002 alle ore 11:03:22 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

quando si parla di gelosia, il pensiero va subito al discorso della fiducia nel partner e si pensa che tutto si risolva se uno ha o non ha fiducia nel compagno/a.
 
Tuttavia, questo credo sia solo i un livello superficiale del problema. Perche' se manca la fiducia qualcosa nel rapporto non va. E mitigare questo con la gelosia non servirebbe a risolvere il problema.
 
Quindi premesso che la fiducia ci sia e sia sincera e reciproca, vediamo che spesso la gelosia rimane.
 
Allora , come peraltro e' stato gia' accennato, il vero punto non e' tanto la fiducia nell'altro ma in se stessi.
 
La gelosia scaturisce come abbiamo detto da una ns insicurezza.  
 
Il geloso teme che qualcuno - MIGLIORE di lui - possa portargli via il partner.
 
Questo timore si annida dentro di noi e il piu delle volte pone le sue radici nella nostra scarsa autostima.
Ecco allora che alla gelosia si associa l'essere possessivi, perche' solo possedendo si evita di perdere.
 
Cio' ovviamente e' in antitesi con l'amore. Dove c'e' amore, come canta il buon Eduardo De Crecenzo, c'e' liberta'. Ed e' vero. L'amore lascia liberi. Persino di scegliere qualcun altro al posto nostro.
 
E se cio' avvenisse non scalfirebbe la ns autostima , se essa fosse forte e non debole.
 
Viceversa se e' debole, sarebbe inammissibile una ipotesi del genere, perche' la perdita della pesona amata verrebbe letta come una sorta di: "non valgo niente".
 
Dunque, conclundendo e scusandomi per essermi dilungato, quando parliamo di gelosia dovremmo parlare di noi stessi e non tanto di quello che fa o non fa l'altra persona. Dovremmo analizzarci e portare a galla quello che c'e'' dentro di noi.
 
Un bacio
 
nic
Loggato
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW    E-Mail

Posts: 5829
Re: Gelosia sì, ma fino a che punto?
« Rispondi #35 Data del Post: 09.07.2002 alle ore 20:57:34 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ciao Nik,
Mi è piaciuto quello che hai scritto, ma secondo me ci posono essere dei comportamenti sbagliati da parte di uno dei due partner che spingono l'altro ad essere geloso. Non credi?
Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinché conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
ManuLuna
Membro
***



LA VITA è 1 REGALO DI DIO!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 89
Re: Gelosia sì, ma fino a che punto?
« Rispondi #36 Data del Post: 10.07.2002 alle ore 09:40:59 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

sn daccordo con te Virus!!!!!!!1
 Sorridente
 
by MauLuna Sorridente
Loggato

Figliuol mio, dammi il tuo cuore, e gli okki tuoi prendano piacere nelle mie vie... PROVERBI 23:26
nik
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 362
Re: Gelosia sì, ma fino a che punto?
« Rispondi #37 Data del Post: 10.07.2002 alle ore 10:18:49 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Certo Virus senz'altro puo' accadere che certi comportamenti del partner siano tali da suscitare reazioni di gelosia.
 
Ma se quei comportamenti fanno parte del suo modo di essere, allora dovremmo rispettarli non credi?
Loggato
ManuLuna
Membro
***



LA VITA è 1 REGALO DI DIO!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 89
Re: Gelosia sì, ma fino a che punto?
« Rispondi #38 Data del Post: 11.07.2002 alle ore 23:48:40 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 10.07.2002 alle ore 10:18:49, nik wrote:
Certo Virus senz'altro puo' accadere che certi comportamenti del partner siano tali da suscitare reazioni di gelosia.
 
Ma se quei comportamenti fanno parte del suo modo di essere, allora dovremmo rispettarli non credi?

 
si è vero...dovremmo rispettarli.
ma se sn sbagliati e fanno male nn sl al partner ma anke alla persona stessa ke ha qei comportamenti...allora credo (esperienz personale!)
ke è meglio parlarne e fare qlc per migliorare la situazione!
 
raga poi è ovvio...ogni caso è particolare e unico spesso qind poi ci si regola...pregate pregate pregate.
 
E KE DIO VI BENEDICA!!!
 
 8)
Loggato

Figliuol mio, dammi il tuo cuore, e gli okki tuoi prendano piacere nelle mie vie... PROVERBI 23:26
sogno
Membro
***



"L'amore dura per sempre.."

   
WWW    E-Mail

Posts: 56
Re: Gelosia sì, ma fino a che punto?
« Rispondi #39 Data del Post: 12.07.2002 alle ore 19:42:24 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


Onestamente....sono un tipo molto geloso,ma se posso dare un mio perere al riguardo devo dire ke per certo [color=Blue][/color]la gelosia non nasce da sola.
certo....non bisogna essere esageratamente gelosi ma bisogna anke  stare attenti a non  far ingelosire il proprio partener perche' questo porterebbe solo litigi Arrabbiatoe compicazioni in un rapporto di coppia.
cosa voglio dire con questo Hu?! Hu?!
se sai ke il tuo partener è una persona un po' gelosa cerca di avere un atteggiamento con persone dell'altro sesso in modo tale da non farlo insospettire perchè così faresti solo nascere in lui\lei una gelosia ancora più morbosa. Arrabbiato Arrabbiato Arrabbiato
spero di aver risposto a qualcuno ke aspettava un consiglio come questo.
pace a tutti....sogno Sorriso Sorriso
Loggato
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW    E-Mail

Posts: 5829
Re: Gelosia sì, ma fino a che punto?
« Rispondi #40 Data del Post: 15.07.2002 alle ore 11:41:54 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ciao sogno,
innanzitutto benvenuto in questo topic.
Indubbiamente sono d'accordo sul dire che se uno dei due è geloso, l'altro non deve creare i presupposti o le basi per una gelosia.
Ognuno di noi con il proprio comportamento dovrebbe dare sicurezza emotiva, psichica e spirituale al proprio partner. E SU QUESTO NON CI PIOVE, credo.
 
Ma cosa pensi di situazioni in cui ad esempio non appena un ragazzo saluta una sua amica, la sua ragazza scatena una scena di gelosia isterica?
 
Sembra impossibile che ciò possa accadere in una coppia credente, lo so. Ma a volte è proprio quello che succede.
 
Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinché conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
sogno
Membro
***



"L'amore dura per sempre.."

   
WWW    E-Mail

Posts: 56
Re: Gelosia sì, ma fino a che punto?
« Rispondi #41 Data del Post: 15.07.2002 alle ore 13:17:50 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Partiamo dal presupposto che potrebbe essere anke il contrario(cioè un ragazzo potrebbe fare  scene di gelosia isterica)io credo che questo atteggiamento sia dato dal fatto che la persona in questione abbia subito una delusione d'amore molto grande e indubbiamente non ne vuol subire un'altra oppure da questo atteggiamento si può kiaramente vedere che questa persona tiene piu'della sua stessa vita al proprio partner e non vuole far si ke si possa innamorare di qualkun altro/altra.
io personalmente ho paura di perdere la mia fidanzata Pianto  perchè per me lei è una persona molto importante nella mai vita e proprio per questo alcune volte mostro scene di gelosia  Arrabbiato come tu(virus)ne hai fatto esempio.
 
 Sorridente Sorridente
Loggato
nik
Membro familiare
****





   
WWW    E-Mail

Posts: 362
Re: Gelosia sì, ma fino a che punto?
« Rispondi #42 Data del Post: 16.07.2002 alle ore 10:00:03 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ciao Sogno vorrei dirti qualcosa.
Tu dici che se un partner sa che l'altro è geloso dovrebbe comportarsi  ìin modo da evitare atteggiamenti tali da far ingelosire il ragazzo.
Questo è vero, pero', permettimi, e' solo una parte della verita'. Perche' il tuo partner potrebbe, dal canto suo, chiederti di cambiare il tuo atteggiamento di gelosia.
 
A questo punto, per due persone che si amano, dovrebbe essere spontaneo cercare di fare ognuno la sua parte e non attendere che l'altro faccia la sua.
 
Quindi tu potresti lavorare su te stesso per cercare di capire le cause della tua gelosia. Che forse stanno proprio nella paura caro Sogno. La paura di perdere la persona amata.
 
Permettimi di dirti con affetto una cosa: chi ha paura di perdere 1 persona e' come se l'avesse gia' persa...
 
Un abbraccio..
 
Nic
Loggato
sogno
Membro
***



"L'amore dura per sempre.."

   
WWW    E-Mail

Posts: 56
Re: Gelosia sì, ma fino a che punto?
« Rispondi #43 Data del Post: 16.07.2002 alle ore 10:08:55 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ti ringrazio del consiglio Nik ma devi sapere una cosa,io non ho mai avuto nessuno ed ora ke ho lei....mi sembra un [color=Red][/color]
SOGNO SOGNO SOGNO SOGNO SOGNO SOGNO SOGNO SOGNO SOGNO SOGNO SOGNO SOGNO SOGNO SOGNO
Sorridente
Ed è proprio per questo ke ho paura di perderla....perkè con lei sto veramente bene e se la perdo ho paura di vivere solo per sempre senza di lei...non è piu' un sogno...E' UN INCUBO!!!!!!!!!!!!!!!!
cmq come tu stesso mi dici,io faro' senz'altro la mia parte...grazie del consiglio
 
Ciao  Sorriso Sorriso
Loggato
efrem
Visitatore

E-Mail

Re: Gelosia sì, ma fino a che punto?
« Rispondi #44 Data del Post: 16.07.2002 alle ore 10:17:32 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica    Rimuovi messaggio Rimuovi messaggio

Vorrei dire qualcosa, primo: spesso la gelosia è nel DNA delle persone, spesso invece viene provocata. Fino qui nulla di nuovo. Io sono stato geloso per una mia fidanzata fino all'esaurimento, ma il motivo principale era la mancanza di sicurezza sui suoi sentimenti. Sarà la scoperta dell'acqua calda ma se c'è vero amore e questo produce fiducia, la gelosia diverrà come il sale per la minestra. D'altra parte secondo me non esiste gente che non sia affatto gelosa, non ci credo, se ci tieni ad una persona un minimo ci dev'essere. Io credo che quando è nei limiti, la gelosia fa anche piacere al partner, che si sente prezioso. Forse sono scontato, ma perdonatemi io la vedo così. Oggi sono sposato, amo e mi sento amato, ho piena fiducia di mia moglie, ma comunque metto sempre un pò di sale (gelosia) nella nostra minestra. Il sale non si vede, ma insaporisce, non fa rumore, ma senza, il cibo è insipido! Poi non vorrei trascurare anche il fatto che quando Dio ci cambia spiritualmente, Egli cambia anche i lati negativi, molto lentamente, sia chiaro, non esiste la bacchetta magica! Ma Egli comunque lo fa, sempre se noi glieLo lasciamo fare. Dio vi benedica!
Loggato
Pagine: 1 2 3 4 5  6 · torna su · Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy