Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Famiglia, sessualit, medicina e disabilit
(Moderatori: saren, andreiu, Marmar)
   Esperimento drammaticamente fallito in partenza
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3 4 5 6  vai in fondo    Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Esperimento drammaticamente fallito in partenza  (letto 4051 volte)
linchen
Membro onorario
*****




Fin qui l'Eterno ci ha soccorsi! (9/9/2013)

   
WWW    E-Mail

Posts: 15267
Re: Esperimento drammaticamente fallito in partenz
« Rispondi #45 Data del Post: 06.07.2005 alle ore 22:39:18 »


on 06.07.2005 alle ore 22:21:01, foglia wrote:
Volevo aggiungere...che non ho mai capito come mai si dice spesso di non frequentare gli "altri"...ma il perch non l'ho mai capita...come posso portare come esempio ci che Dio ha fatto per me...se evito contatti esterni all'ambito evangelico?

 
E' una buona osservazione. Dobbiamo stare con gli altri per testimoniare della nostra fede.
 
Il problema e' che a volte, se si e' giovani o immaturi nella fede, invece di essere un esempio per le persone che non conoscono Dio, si corre il rischio di subire un' influenza negativa.... allontanandosi.... piano piano dalla fede.
 
« Ultima modifica: 06.07.2005 alle ore 23:25:41 by linchen » Loggato

l'AMORE edifica!
Luce
Membro familiare
****



Io sono con voi tutti i giorni, disse Ges

  fenix76_it@yahoo.it   Luce.it@hotmail.it
WWW    E-Mail

Posts: 475
Re: Esperimento drammaticamente fallito in partenz
« Rispondi #46 Data del Post: 06.07.2005 alle ore 22:59:36 »


on 06.07.2005 alle ore 22:19:18, foglia wrote:
Quindi si...non normale conoscere il compagno attraverso la rete...ma possibile, anzi in certi casi si ama molto di pi la persona come dentro che per il suo aspetto fisico...

 
Il punto che vero che internet pu dare una mano a conoscere gente, ma purtroppo anche vero che la distanza il vero problema Triste
 
Tempo fa ho conosciuto un ragazzo in chat, era credente, una persona veramente simpatica devo dire mi piaceva... ma purtroppo la distanza era troppa per conoscersi meglio, e cos....
 
E' vero che A DIO TUTTO E' POSSIBILE, ma non dimentichiamoci che un'amore va nutrito e cresciuto come una piantina, e la lontananza purtroppo non da questa possibilit.
 
Inoltre questo mondo virtuale molto fittizzio... Indeciso
Io potrei dire le migliori cose di questo mondo ed essere una poco di buono.
 
Per questo sono ormai un p scettica sull'argomento... ma confido in Dio, in fondo lui che la sa pi lunga di me Linguaccia
 
comunque non era questo l'argomento di questo topic, perci mi scuso per l'interruzione. Sorriso
 
Luce
« Ultima modifica: 06.07.2005 alle ore 23:26:15 by linchen » Loggato

Dio illumina le mie tenebre....
dady70
Osservatore
*



Ges la mia luce!

   
WWW    E-Mail

Posts: 17
Re: Esperimento drammaticamente fallito in partenz
« Rispondi #47 Data del Post: 07.07.2005 alle ore 09:24:29 »


on 06.07.2005 alle ore 22:21:01, foglia wrote:
Volevo aggiungere...che non ho mai capito come mai si dice spesso di non frequentare gli "altri"...ma il perch non l'ho mai capita...come posso portare come esempio ci che Dio ha fatto per me...se evito contatti esterni all'ambito evangelico?

 
Ciao a tutti,
volevo ricollegarmi a quello che ha scritto foglia.
 
Io mi sono avvicinata al mondo evangelico quando ho conosciuto quello che ora mio marito.  
Non capisco chi dice che si devono frequentare solo evangelici, peggio ancora solo quelli di alcune denominazioni!  
Io e mio marito ci siamo INNAMORATI pur non essendo entrambi evangelici, anche se entrambi avevamo una grande fede nel nostro Signore Ges (ebbene s, anche da cattolica amavo il mio Signore e Salvatore allo stesso modo!) ... con molta dolcezza e molto affetto (sono sicura che i muri contro i muri non servano a niente) ci siamo confrontati e pian piano (dopo anni) la mia fede diventata pi matura e consapevole e ho deciso di battezzarmi ... ed ecco qui, mio marito che ha dapprima sposato una ragazza cattolica, si trova adesso ad avere una moglie evangelica!
 
Caro Madstar, per prima cosa ti do tutta la mia solidariet ... trovo ipocrita da parte nostra (peccatori esattamente come te!) condannare qualche tuo peccato!
Per quanto riguarda la ricerca della tua anima gemella, non credo sia problema di credenti o non credenti. E' che ancora, purtroppo, non hai trovato la donna che ti ha fatto innamorare. Non sono daccordo con chi dice che bisogna aspettare passivamente, un p di iniziativa ci vuole, ma (per quanto puoi) cerca di non farlo diventare un chiodo fisso.  
Io spero (e pregher per questo) che il Signore ti faccia incontrare una donna che ti dia tanto amore e con la quale potrai condividere le cose pi importanti per te, per prima la tua fede.
 
Un abbraccio "virtuale"
 
Dady
 
« Ultima modifica: 07.07.2005 alle ore 12:07:12 by linchen » Loggato
Stefanino
Visitatore

E-Mail

Re: Esperimento drammaticamente fallito in partenz
« Rispondi #48 Data del Post: 07.07.2005 alle ore 09:57:16 »

Sono d'accordo con dady70. Purtroppo noi usiamo le denominazioni per isolarci dalle altre persone...
Ricordiamoci che al di l delle etichette che siamo abituati ad affibiare alla gente, ci sono sempre delle persone.
Ed il nostro essere credenti deve essere un qualcosa in pi che arricchisce una eventuale relazione sentimentale, sopratutto con chi non ancora credente, non qualcosa che contribuisce (cos come stato insegnato) a isolarci, perch "gli altri non sono come noi".
 
Caro Mad purtroppo non hai pi scritto, e questo mi spiace, io non ti do consigli ma ti dico che ti capisco perch (anche se non sono divorziato) so cosa vuol dire essere soli x tanto tempo...
 
Stefanino
« Ultima modifica: 07.07.2005 alle ore 12:07:46 by linchen » Loggato
foglia
Simpatizzante
**



W questo FORUM!!!

  fogliavento@yahoo.it  
WWW    E-Mail

Posts: 28
Re: Esperimento drammaticamente fallito in partenz
« Rispondi #49 Data del Post: 07.07.2005 alle ore 12:29:55 »

Luce hai ragione...nel senso che la ragione dice che impossibile...ma ti pocco dire che se chiedi a Dio una cosa, lui te la concede.
 
Io abito a 500 km dal mio ragazzo, entro l'anno andremo a vivere insieme, e ci amiamo come non ho mai amato nessuno e stiamo insieme da 2 anni.  
 
Certo...ci vediamo ogni 2,3 mesi ed dura...ma grazie a Dio io al momento non lavoro e posso stare da lui a settimane, cosa che nei fidanzamenti normali spesso non avviene...e lo conosco...conosco ogni suo piccolo comportamento.
 
Quindi io dico solo...mai dire mai Sorridente
« Ultima modifica: 07.07.2005 alle ore 16:47:24 by linchen » Loggato

Come una foglia al vento...
melany
Simpatizzante
**



Io appartengo a Cristo

   
WWW    E-Mail

Posts: 33
Re: Esperimento drammaticamente fallito in partenz
« Rispondi #50 Data del Post: 07.07.2005 alle ore 14:58:50 »

Penso che si stia esagerando un p sul fatto che gli "evangelici" si "isolano" dal mondo.  
 
Certo, ognuno vive come meglio crede la propria fede e personalmente non ho mai cercato di evitare i non credenti, n sono mai stata invitata a farlo dalla mia chiesa.  
Vado all'universit e ho tantissimi contatti con gente "del mondo" con cui ho instaurato rapporti pi o meno profondi, e non vedo assolutamente nulla di peccaminoso in questo.  
 
MA, e sottolineo Ma, ovvio che per quanto io possa trovarmi bene con loro, non posso purtroppo condividere ci che ho di pi importante nella mia vita: CRISTO e questo non un fattore di poco conto, anzi! E' ovvio che se cerco un'amicizia profonda o addirittura il compagno per la vita la mia attenzione sar sempre e solo rivolta alla mia famiglia "spirituale", perch non potrei mai immaginare di vivere una profonda e intensa comunione con qualcuno che non sia figlio del mio stesso Padre! Imbarazzato
 
Ci non significa che mi isoler dal mondo, anzi! La mia vita sar sempre volta al contatto con le persone per parlare loro del mio Dio e mostrare le meraviglie che Egli ha compiuto in me, e non le vedr come dei "diversi" ma come anime bisognose di conoscere la verit. Ma il mio approccio con "il mondo" sar sempre sulla base di quello che disse Ges nella sua preghiera al Padre parlando dei discepoli:"sono NEL mondo, ma non sono DEL mondo" (Giov. 17:11,14).
 
Spero di aver reso l'idea!
« Ultima modifica: 07.07.2005 alle ore 16:48:09 by linchen » Loggato
Stefanino
Visitatore

E-Mail

Re: Esperimento drammaticamente fallito in partenz
« Rispondi #51 Data del Post: 08.07.2005 alle ore 12:23:29 »


on 07.07.2005 alle ore 14:58:50, charis wrote:
Vado all'universit e ho tantissimi contatti con gente "del mondo" con cui ho instaurato rapporti pi o meno profondi, e non vedo assolutamente nulla di peccaminoso in questo.

 
Fai benissimo, purtroppo ho incontrato gente che pensava che fosse peccato! Anche amare (ma dico amare davvero) una "non credente"... a parte che nella Bibbia non c' scritto, per insomma come si pu pensare una cosa del genere?
 
Stefanino
« Ultima modifica: 08.07.2005 alle ore 13:01:59 by linchen » Loggato
linchen
Membro onorario
*****




Fin qui l'Eterno ci ha soccorsi! (9/9/2013)

   
WWW    E-Mail

Posts: 15267
Re: Esperimento drammaticamente fallito in partenz
« Rispondi #52 Data del Post: 08.07.2005 alle ore 13:04:20 »

Vuoi dire che sposare una persona "non credente" non crea nessuna complicazione al credente?
Loggato

l'AMORE edifica!
Luce
Membro familiare
****



Io sono con voi tutti i giorni, disse Ges

  fenix76_it@yahoo.it   Luce.it@hotmail.it
WWW    E-Mail

Posts: 475
Re: Esperimento drammaticamente fallito in partenz
« Rispondi #53 Data del Post: 08.07.2005 alle ore 13:52:40 »


on 07.07.2005 alle ore 14:58:50, charis wrote:
MA, e sottolineo Ma, ovvio che per quanto io possa trovarmi bene con loro, non posso purtroppo condividere ci che ho di pi importante nella mia vita: CRISTO e questo non un fattore di poco conto, anzi!

 
Secondo me charis a fatto centro.... Il fatto che nessuno ci vieta di sposarci un non credente, ma voi ci stareste con una persona che non crede a Dio e che, anzi, vi fa pesare questa vostra scelata?
Essere credenti non una passegiata, se uno crede veramente nel Signore ha delle precise regole da seguire, che una persona non credente invece non ha!
 
E' per questo che poi uno dei due alla fine deve cedere all'altro per il quieto vivere... altrimenti ci si lascia.
 
Chiunque prende la decisione di seguire e amare Dio, deve anche stare a quello che lui ci chiede, e se qualcuno ostacola questa nostra scelta allora bisogna valutare quanto sia giusto stare con questa persona oppure no, anche perch una persona non credente non ci comprender e anzi comincer a odiare il nostro modo di essere, perch ostacola i suoi piani terreni.
 
Io personalmente star alle scelte del mio Signore, ma spero tanto che mi mandi una persona credente Sorriso
 
Luce
« Ultima modifica: 08.07.2005 alle ore 16:25:09 by linchen » Loggato

Dio illumina le mie tenebre....
Stefanino
Visitatore

E-Mail

Re: Esperimento drammaticamente fallito in partenz
« Rispondi #54 Data del Post: 08.07.2005 alle ore 14:15:39 »


on 08.07.2005 alle ore 13:04:20, linchen wrote:
Vuoi dire che sposare una persona "non credente" non crea nessuna complicazione al credente?

 
Dipende da persona a persona, da caso a caso, ogni situazione diversa dalle altre e per questo non pu essere fatta una regola generale, e sopratutto queste cose non possono essere scoperte a priori o escluse a priori.
Il matrimonio (per quel poco che ne so, anche se non sono n fidanzato n sposato ma osservo e imparo molto) si costruisce piano piano. Se ci sono dei problemi con un "non credente" nel matrimonio perch prima c'erano gi, se non ci sono perch prima probabilmente non c'erano e si costruito un sano matrimonio basato non tanto sul fatto "io sono credente e te no", ma sul "ci amiamo davvero insieme" e la differenza che pu dare il mio essere credente da un valore aggiunto al matrimonio.
 
E poi smettiamola di prenderci in giro pensando che basta sposare una credente che va tutto bene, perch non cos. Quanti sono i matrimoni tra credenti che falliscono in un divorzio? Quanti sono poi i credenti divorziati che si fanno i dispetti a vicenda, tra marito e moglie, esattamente come "le coppie di pagani"?!?
 
La Bibbia dice "mariti amate le vostre mogli, mogli siate sottomesse ai vostri mariti", e non parla di "credenti o non credenti" (anche se in 1 Corinzi 7 ne parla anche di questo tipo di matrimoni). Io penso che si sbaglia quando noi ci fissiamo tanto sul chi sposare (come se questo determinasse il buon funzionamento del matrimonio), se credente o meno, quando invece la Bibbia dice chiaramente che il matrimonio funziona se ognuno rispetta i propri ruoli...
 
conosco una coppia di credenti divorziati che si fanno i dispetti, anche tramite le figlie, eppure entrambi amano Ges... scusate l'O.T...  
 
Questo il mio pensiero, fuori dalla tradizione evangelica...
Stefanino
 
Scusate se sono andato O.T
« Ultima modifica: 08.07.2005 alle ore 16:26:00 by linchen » Loggato
dady70
Osservatore
*



Ges la mia luce!

   
WWW    E-Mail

Posts: 17
Re: Esperimento drammaticamente fallito in partenz
« Rispondi #55 Data del Post: 08.07.2005 alle ore 16:59:22 »


on 08.07.2005 alle ore 14:15:39, Stefanino wrote:

 
Dipende da persona a persona, da caso a caso, ogni situazione diversa dalle altre e per questo non pu essere fatta una regola generale, e sopratutto queste cose non possono essere scoperte a priori o escluse a priori.

 
Sono perfettamente daccordo con Stefanino.
Ovviamente, la fede un aspetto importantissimo nella nostra vita e la cosa pi bella e che rende completo un matrimonio poterla condividere con il proprio coniuge.
 
Ma se ci si ama veramente (il che ovviamente significa avere molti valori in comune!) la fede non pu creare un problema! Se ci si ama veramente non ci si fa pesare niente ....
e non detto che un "non credente" non possa avere dei valori esattamente come i credenti ...
sar un peccatore (sicuramente!), sar attirato dalle "cose del mondo" (sicuramente) .... ma esattamente come noi!
 
Quello che voglio dire che le brave persone ci sono anche tra i non credenti .....  
La differenza tra queste brave persone non credenti e noi?
 
E' che noi abbiamo riconosciuto Ges come nostro Signore e Salvatore e grazie al SUO SACRIFICIO e non ai nostri meriti (!!!) siamo stati salvati e giustificati dai nostri peccati.
 
Mi dispiace dirlo, ma trovo che ci sia molta poca umilt nel mondo evangelico .... mi sembra che a volte solo l'avere accettato Ges come nostro Salvatore ci faccia scordare che anche noi (purtroppo!) continuiamo a peccare.
 
Una maggiore umilt e dolcezza forse attirerebbe molti pi "pagani" ad avvicinarsi alla fede.
 
Dady
 
« Ultima modifica: 08.07.2005 alle ore 17:10:26 by linchen » Loggato
foglia
Simpatizzante
**



W questo FORUM!!!

  fogliavento@yahoo.it  
WWW    E-Mail

Posts: 28
Re: Esperimento drammaticamente fallito in partenz
« Rispondi #56 Data del Post: 08.07.2005 alle ore 17:33:23 »


on 08.07.2005 alle ore 13:04:20, linchen wrote:
Vuoi dire che sposare una persona "non credente" non crea nessuna complicazione al credente?

 
A me non me ne ha mai creato...e quoto in pieno ci che ha scritto Stefanino.  
 
Forse bisognerebbe provare ad amare un non credente, prima di scartarli a priori...e vi assicuro che potreste trovare delle sorprese positivissime...perch Dio legge sempre nei nostri cuori e conosce i nostri desideri.
« Ultima modifica: 08.07.2005 alle ore 17:55:17 by Marmar » Loggato

Come una foglia al vento...
foglia
Simpatizzante
**



W questo FORUM!!!

  fogliavento@yahoo.it  
WWW    E-Mail

Posts: 28
Re: Esperimento drammaticamente fallito in partenz
« Rispondi #57 Data del Post: 08.07.2005 alle ore 17:34:51 »


on 08.07.2005 alle ore 16:59:22, dady70 wrote:

 
Una maggiore umilt e dolcezza forse attirerebbe molti pi "pagani" ad avvicinarsi alla fede.
 
Dady
 

 
Esattamente...solo per fare un esempio il mio compagno mi ha chiesto la differenza tra AT e NT, cosa impensabile anni fa...ma perch vede ci che Dio fa per me ogni giorno, vede la mia fede...e prego costantemente Dio di avvicinarlo a se...quindi il mio pensiero questo...mai pregiudizi...
« Ultima modifica: 08.07.2005 alle ore 17:55:34 by Marmar » Loggato

Come una foglia al vento...
melany
Simpatizzante
**



Io appartengo a Cristo

   
WWW    E-Mail

Posts: 33
Re: Esperimento drammaticamente fallito in partenz
« Rispondi #58 Data del Post: 08.07.2005 alle ore 18:42:25 »

Siamo cristiani, no? O almeno mi rivolgo a chi dice di esserlo: se tali ci definiamo dobbiamo avere le stesse idee di nostro Padre e non possiamo permetterci il lusso di pensare e di vivere a modo nostro indipendentemente da quello che Egli ci rivela nella Sua Parola, altrimenti sarebbe un'assurda contraddizione!
 
Purtroppo a volte applichiamo troppo la mentalit "democratica" della nostra societ nel cammino di fede che dimentichiamo che Dio anche un Dio di ordine, di disciplina, che non accetta compromessi e non disposto a passar sopra alle nostre idee "personali" quando esse vanno in aperto contrasto con ci che Lui ci ha chiaramente detto e vietato.  
 
Perci non voglio dare qui il mio parere (che concorda perfettamente con quello di Luce), ma presentarvi dei brani della Scrittura affinch sia Essa a parlare e a dettarci i giusti parametri. E se qualcuno ha intenzione di controbbattere pregato di farlo sempre sulla base della Scrittura, che per me e rimane l'unica autorit in materia di fede e condotta:  
 
Deut. 7:3-4 Dio comanda al Suo popolo di non IMPARENTARSI con i popoli stranieri (alias "non credenti"Occhiolino perch lo avrebbero distolto da Lui e lo avrebbero portato a servire altri dei
 
I Re 11:1-6 Il re Salomone commise un grande peccato che lo port a non seguire pienamente il Signore: AMARE donne straniere (alias "non credenti"Occhiolino che gli pervertirono il cuore (e Lui era il re pi saggio di tutti!!!)
 
Esdra 9:1-2 Il popolo d'Israele riconobbe il suo peccato nel non essersi separato dai popoli stranieri. E vi esorto a riflettere sulla drastica risoluzione presa da Esdra al cap 10!!!
 
I Cor. 7:39 Siamo nel N.T.: Paolo esorta le donne a sposarsi "nel Signore"...
 
II Cor. 6:14-18 Paolo ci dice di non METTERCI con gli infedeli (alias "non credenti"Occhiolino sotto un giogo che NON E' PER NOI perch NON PUO' esserci alcuna COMUNIONE tra noi (e Paolo- non io, per cui qualcuno mi potrebbe definire superba, arrogante, pronta a giudicare, ma Paolo!!!- usa termini alquanto forti per definire la differenza tra credenti e non credenti: luce e tenebre, Cristo e Beliar, fedele e infedele, tempio di Dio e idoli.
 
Non continuo, anche se ci sono tantissimi altri passi della Scrittura su questo argomento, e siccome io sono pienamente convinta che nessuna scrittura soggetta a particolare interpretazione, da una lettura di questi versetti che ho appena riportato capisco chiaramente che non possibile per un credente avere un'intima comunione con un non credente, anche se questi ha i migliori valori del mondo, perch un matrimonio cristiano non pu basarsi sui "sani" valori del mondo e nemmeno sull'amore reciproco se prima non si basa su Cristo. Lui deve essere il centro del matrimonio e mi domando come possa esserlo se il mio "lui" non Lo conosce e non Suo figlio...
« Ultima modifica: 08.07.2005 alle ore 20:24:01 by linchen » Loggato
foglia
Simpatizzante
**



W questo FORUM!!!

  fogliavento@yahoo.it  
WWW    E-Mail

Posts: 28
Re: Esperimento drammaticamente fallito in partenz
« Rispondi #59 Data del Post: 08.07.2005 alle ore 21:30:52 »

Che vuoi che ti dica charis...io vivo bene cos...credo in Dio e non sono andata contro a nessuna sua regola anche mettendomi con un non credente Sorridente.
 
Voi potete continuare a vedere gli altri come pericoli alla vostra fede...il discorso mi riguarda poco.  
 
Mi spiace solo per quelli che vivono in solitudine sentendo il bisogno anche solo un 2 parole a cena invece di parlare con un muro...ben sapendo che potevano vivere una vita felice anche seguendo Cristo con un non credente.
« Ultima modifica: 08.07.2005 alle ore 21:45:43 by Marmar » Loggato

Come una foglia al vento...
Pagine: 1 2 3 4 5 6  torna su    Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy