Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Famiglia, sessualit, medicina e disabilit
(Moderatori: saren, andreiu, Marmar)
   Adulterio:si riesce davvero a perdonare?
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3 4  vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Adulterio:si riesce davvero a perdonare?  (letto 2939 volte)
danitek
Membro familiare
****




Il SIGNORE il mio pastore: nulla mi manchera'

   
WWW    E-Mail

Posts: 980
Re: Adulterio:si riesce davvero a perdonare?
« Rispondi #45 Data del Post: 26.09.2005 alle ore 20:52:52 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 26.09.2005 alle ore 15:39:41, Anne wrote:

 
Quindi mai dire mai ma piuttosto atteniamoci alla Parola, preghiamo che ci vengano risparmiate tentazioni del genere, preghiamo che nel caso Egli ci dia la forza di resistere e perdoniamo come ci viene perdonato. Bacio
 

 
Certo...ma io sono d'accordo con te anne...  
io infatti non dico che non lo farei mai perche' sono bravo o perche' sono santo (che Dio mi liberi dal dire questo)
...ma perche' confido nel Signore e so che Lui vede la mia intenzione di fare la Sua volonta e mi aiuta a non cadere nelle tentazioni Sorriso
 
« Ultima modifica: 26.09.2005 alle ore 21:58:38 by Marmar » Loggato

...cercate il regno di Dio e la sua giustizia, e tutto il resto vi sara' sopraggiunto
Bubba
Membro familiare
****




Chi credete che io sia?

   
WWW    E-Mail

Posts: 371
Re: Adulterio:si riesce davvero a perdonare?
« Rispondi #46 Data del Post: 27.09.2005 alle ore 04:12:24 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 24.09.2005 alle ore 09:32:40, Rossella wrote:
Trovo veramente interessante quello che ha detto figter su  
"i tre matrimoni".
 
A me sembra che la decisione se continuare o no a convivere in seguito ad un adulterio, sia strettamente personale, dipenda molto dalle capacit emotive di ciascuno e che gli estranei alla cosa non siano veramente in grado di giudicare.
 
C' il tradito che riesce a perdonare, a dimenticare e a riprendere la vita in comune con sufficiente serenit. Un altro, invece, nella stessa situazione, non ce la fa. Perdona, mette via rancore e amarezza, ma la vicinanza con l'adultero gli provoca una tale sofferenza da spezzargli il cuore (alla lettera, possono verificarsi problemi cardiaci).
La sola idea di riprendere le relazioni fisiche gli fa venire il voltastomaco. Sono reazioni istintive, non volontarie. In questo caso, perch sottostare a un simile supplizio Triste quando lo si pu evitare, visto che il Signore concede la separazione?
 
chiaro tuttavia che anche il divorzio comporta dei problemi gravissimi, specie se ci sono figli. Come c' scritto nei Proverbi "Chi commette adulterio privo di senno...Chi fa questo, distrugge la sua stessa vita" e quella degli altri, purtroppo.  
 
Basandomi su quel che ho capito dell'insegnamento biblico, credo che il tradito e l'abbandonato siano liberi di risposarsi con un altro compagno/a.
 
 Sorriso Ciao.

 
Cara Rossella,
ma non hai mai pensato che questi effetti siano causa di un perdono che non stato mai dato?
 
Cari tutti,
vi rendete conto che se il vostro compagno/a ritornasse da voi non SOLO UNA VOLTA, ma SETTANTA VOLTE SETTE al giorno e vi chiedesse perdono per avervi tradito con un'altro/a, voi, secondo quello che dice la Parola di Dio, dovreste perdonarlo? E'un'iperbole, sicuramente, ma ci fa capire dove sono le vie di Dio e quelle nostre.
Sono distanti. Come l'oriente dall'occidente.
Noi stiamo qui a disgustarci per il coniuge "peccatore" (e magari non siamo neanche arrivati vergini al matrimonio...da che pulpito viene la predica....), mentre non pensiamo minimamente che, come fidanzata di Cristo (noi tutti che facciamo parte della Chiesa, possiamo essere considerati la promessa sposa di Cristo), lo abbiamo tradito non una, ma nel migliore dei casi centomila volte!!!
 
Lo so, perdonare non facile, ma dobbiamo farlo. DOBBIAMO. Capito danitek? vuoi mettere in pratica la parola di Dio? vuoi essere davvero un uomo secondo il cuore di Dio? allora nel caso in cui la tua moglie ti tradisse, e ritornasse pentita da te TU LA DOVRESTI PERDONARE. Ges ci ha perdonato.  
Altrimenti siamo come quel tale della parabola, al quale il debito fu condonato completamente, che invece non condon il piccolo debito del conservo (le cifre che Ges usa sono, attualizzate nella nostra moneta, circa 1.500.000 Euri per il debito condonato, e 2500 euro per il debito che il servo non volle condonare al suo conservo).
Ecco perch a tante persone viene la nausea, o stanno male insieme al coniuge che li ha traditi. Perch non lo hanno perdonato. E quindi sono in balia degli "aguzzini" della parabola sopra citata, ovverosia sono in balia dei pensieri malvagi e delle fissazioni che non li lasciano. E credono che lasciare il coniuge sia la soluzione migliore....
 
Non ho parole. Se il Signore ci trattasse cos, io credo che il 99% di noi sarebbe spacciato, perduto irrimediabilmente. Ma il bello che non lo fa. E se torniamo da Lui pentiti, Lui fedele e giusto da perdonarci.
 
Cari, smettiamola di fare discorsi barocchi. Il perdono va dato se ce lo chiedono. Senza condizioni. Senza se e senza ma. E perdono significa dimenticare, comportarsi come se niente fosse successo. Lo Spirito Santo ci aiuter sicuramente in questo, perch volont di Dio.
 
Saluti.
Luca.
« Ultima modifica: 27.09.2005 alle ore 10:53:29 by Marmar » Loggato

Perch Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il Suo unigenito Figlio affinch chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7942
Re: Adulterio:si riesce davvero a perdonare?
« Rispondi #47 Data del Post: 27.09.2005 alle ore 11:08:19 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Quello che dice Bubba vero c' per un'eccezione, per chi divenuto parte della "sposa di Cristo", ed il rinnegamento, infatti:
 
Ebrei 6:4-8
4 Infatti quelli che sono stati una volta illuminati e hanno gustato il dono celeste e sono stati fatti partecipi dello Spirito Santo 5 e hanno gustato la buona parola di Dio e le potenze del mondo futuro, 6 e poi sono caduti, impossibile ricondurli di nuovo al ravvedimento perch crocifiggono di nuovo per conto loro il Figlio di Dio e lo espongono a infamia. 7 Quando una terra, imbevuta della pioggia che vi cade frequentemente, produce erbe utili a quelli che la coltivano, riceve benedizione da Dio; 8 ma se produce spine e rovi, riprovata e prossima a essere maledetta; e la sua fine sar di essere bruciata.
 
Sono daccordo che un tradimento possa essere perdonato, ma se diventa un vizio, c' qualcosa che non va alla radice, e non credo che una persona debba subire per tutta la vita le angherie di un coniuge che dimostra ampiamente di non essere coniuge. Non credo che Cristo pretenda ci, una cosa ovvia.
 
Riguardo poi al concedere il perdono, vero che deve essere dato, ma a chi lo merita, non a chi ci marcia; anzi tale tipo di persone devono essere messe di fronte alla loro responsabilit, devono fare una scelta netta e chiara, e poi confermarla con la loro vita. Questo per non dare spazio al maligno, che attacca con tutti i suoi mezzi chi si mette dalla parte della verit.
 
« Ultima modifica: 27.09.2005 alle ore 19:08:16 by linchen » Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Rossella
Membro supporter
*****





    Rossella
WWW    E-Mail

Posts: 2498
Re: Adulterio:si riesce davvero a perdonare?
« Rispondi #48 Data del Post: 27.09.2005 alle ore 11:25:59 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ciao Bubba,
 
scusa se mi ripeto, per grazia di Dio non sono passata personalmente da questa tremenda esperienza e quindi parlo basandomi su quello che ho sentito e visto.
 
vero che dobbiamo perdonare 70x7 volte. D'accordissimo.
Per il perdono talvolta non riesce a far risuscitare l'amore, la fiducia, il desiderio, la stima di s. Non tutti i morti risuscitano. Ho visto coppie dove c'era il perdono, ma il marito tirava avanti distrutto,umiliato, quasi non aveva il coraggio di guardare in faccia la gente (soprattutto quando lo scandalo era stato pubblico). Oppure mogli affette da una gelosia quasi morbosa, che andavano in crisi appena il marito si allontanava di due passi. I figli anche loro infelici in un simile ambiente depresso.
 
Perci, anche se ammiro molto chi riesce a ricostruire, con l'aiuto di Dio, un matrimonio sano e ancora sereno, non me la sento di condannare e di colpevolizzare chi, in caso di adulterio o di abbandono, preferisce la separazione, visto che il Signore gliela concede (e se la concede lo fa sicuramente a ragion veduta). Non possiamo voler essere pi intransigenti e "spirituali" del Signore stesso!
 
Ciao.
« Ultima modifica: 27.09.2005 alle ore 11:28:53 by Marmar » Loggato

"Benedici, anima mia, il SIGNORE
e non dimenticare nessuno dei suoi benefici !".
danitek
Membro familiare
****




Il SIGNORE il mio pastore: nulla mi manchera'

   
WWW    E-Mail

Posts: 980
Re: Adulterio:si riesce davvero a perdonare?
« Rispondi #49 Data del Post: 27.09.2005 alle ore 12:06:14 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

grazie dei consigli luca... Sorriso
« Ultima modifica: 27.09.2005 alle ore 19:09:37 by linchen » Loggato

...cercate il regno di Dio e la sua giustizia, e tutto il resto vi sara' sopraggiunto
Bubba
Membro familiare
****




Chi credete che io sia?

   
WWW    E-Mail

Posts: 371
Re: Adulterio:si riesce davvero a perdonare?
« Rispondi #50 Data del Post: 28.09.2005 alle ore 19:39:58 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

x Marmar:
 
sono d'accordo con te. Non dobbiamo mai rinnegare Cristo, altrimenti allora non c' veramente pi speranza.
 
Riguardo al perdono: caro Marmar, io veramente credo che se uno ha la forza di venire da me o da te dopo che ci ha fatto del male, e ci chiede perdono, io credo che dobbiamo perdonarlo a prescindere da ci che ha fatto prima e ci che far poi (o che c'immaginiamo far poi).
 
Infatti, come dice Rossella, alcune persone si sentono ferite, e questo vero, brutto. Ma quando hai dato il tuo perdono, come se la cosa non fosse mai successa, viene dimenticata, cancellata. Altrimenti anche davanti a Dio rimarrebbe l' "eco" dei nostri peccati.
Ecco perch magari le mogli sono gelose. Perch non hanno dimenticato. Preferiscono stare in mano agli aguzzini che le tormentano (mentre magari il marito in realt cambiato davvero), e questo tormento si riflette sulla famiglia e sul coniuge.
 
Ripeto, non facile, ma tutto possibile a chiunque crede. E Ges ci ha comandato di fare questo.
 
Riguardo poi alla separazione, detta separazione del "coniuge non colpevole", possibile solo quando il "coniuge colpevole" vuole andare via per fare i suoi porci comodi, non quando il "coniuge colpevole" ritorna pentito e chiede il perdono. La differenza tra i due casi sostanziale: nel primo caso s'impedisce a colui o colei che viene lasciato/a di soffrire la solitudine per il resto della vita, nel secondo caso invece non si pu scappare, proprio perch se dobbiamo perdonare 70x7 al giorno ad un fratello, quanto pi dobbiamo perdonare colei che "carne della nostra carne, ossa delle nostre ossa"!!
 
Ciao.
Luca.
« Ultima modifica: 28.09.2005 alle ore 21:36:51 by Marmar » Loggato

Perch Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il Suo unigenito Figlio affinch chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna
Bubba
Membro familiare
****




Chi credete che io sia?

   
WWW    E-Mail

Posts: 371
Re: Adulterio:si riesce davvero a perdonare?
« Rispondi #51 Data del Post: 28.09.2005 alle ore 19:42:28 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

P.S.
 
Errata Corrige: la cifra attualizzata in Euro che il servo doveva al Padrone non 1.500.000 Euro, ma addirittura 150.000.000 Euro.
 
Questo rafforza ancora di pi quello che Ges voleva dire: siamo stati infinitamente perdonati, infinitamente perdoniamo.
« Ultima modifica: 28.09.2005 alle ore 21:37:14 by Marmar » Loggato

Perch Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il Suo unigenito Figlio affinch chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna
leyla
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 12
Re: Adulterio:si riesce davvero a perdonare?
« Rispondi #52 Data del Post: 29.09.2005 alle ore 17:30:52 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ti ringrazio Luca  
per aver riportato il discorso del perdono sui giusti binari. Certo tra il dire e il fare c' di mezzo il mare...perdonare NON E' PER NIENTE FACILE! Ma, come dici tu DOBBIAMO farlo altrimenti che vanto possiamo avere davanti al mondo? Siamo come gli altri...incapaci di amare. Solo il tenerci davvero incollati al Signore ci permette di riuscirci...
 
Spero ancora che qualcuno possa raccontare la sua personale esperienza FINITA BENE! Sorridente
 
Ciao a tutti, Leyla Sorridente
« Ultima modifica: 29.09.2005 alle ore 19:04:37 by Marmar » Loggato
Rossella
Membro supporter
*****





    Rossella
WWW    E-Mail

Posts: 2498
Re: Adulterio:si riesce davvero a perdonare?
« Rispondi #53 Data del Post: 10.10.2005 alle ore 21:17:12 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ho terminato di leggere un libro illuminante sull'argomento:
 
Seconde nozze? di Remo Dosi, Biblos Edizioni.
 
Ciao a tutti.
« Ultima modifica: 10.10.2005 alle ore 21:20:12 by linchen » Loggato

"Benedici, anima mia, il SIGNORE
e non dimenticare nessuno dei suoi benefici !".
solare
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 445
Re: Adulterio:si riesce davvero a perdonare?
« Rispondi #54 Data del Post: 10.03.2006 alle ore 17:26:46 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

haim ! Parlo per mia personale esperienza, si pu perdonare l'importante non lasciare trascorrere troppo tempo e che entrambi maturino gli errori commessi e non si lasciano sedurre, non tutti sanno aspettare con meditazione e preghiera, ( anche perch non conoscevo ancora nulla di Dio e la Bibbia) la prima cosa che ti viene in mente quando c' una separazione, l'ha fatto lei o lui lo faccio anch'io c' molta rabbia, confusione, non ti rendi conto della gravit ed ecco satanuccio ci mette pure lo zampino. Quando ti rendi conto oramai troppo tardi sono trascorsi gi un p di anni. Comunque credo che si possa perdonare
« Ultima modifica: 10.03.2006 alle ore 18:23:20 by linchen » Loggato
Pagine: 1 2 3 4  torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy