Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Famiglia, sessualit, medicina e disabilit
(Moderatori: saren, andreiu, Marmar)
   Fidanzato credente o quasi?
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2  vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Fidanzato credente o quasi?  (letto 1651 volte)
Anne
Membro familiare
****



se non hai una buona parola non dirla

   
WWW    E-Mail

Posts: 3308
Re: Fidanzato credente o quasi?
« Rispondi #15 Data del Post: 02.11.2005 alle ore 13:02:09 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

In risposta a tutti coloro che dicono radicalmente: "devi lasciarlo se non credente" o la contrario: "non separare coloro che si amano" vorrei dire che non si pu fare di tutta l'erba un fascio, grazie a Dio, ma bisogna valutare ogni situazione e prima di tutto cono
scere la situazione.  
 
Cara Betta, bellissimo che il tuo fidanzato ama il Signore. Vedrai che se preghi assiduamente il Signore ti risponder. Una mia cara amica era nella tua situazione e il Signore ha operato. Ricordati che non si tratta di battesimo o di chiesa ma di fede. Certo, la fede vuole dei frutti, ma questi ci saranno se il tuo fidanzato far una scelta.  
 
Io so una cosa: sono sposata da tre mesi con un ragazzo credente e il fatto che lo siamo entrambi una tale benedizione! Forse durante il fidanzamento questo conta meno (anche se conta) ma quando vivi accanto a una persona giorno per giorno importante poter pregare insieme. E' importante leggere la Parola insieme o parlare della predica ascoltata in chiesa. E' importante parlare lo stesso linguaggio. Per me significa tanto che Boris (mio marito) prega per me durante gli esami che affronto, o le selezioni per un concorso, o una giornata particolarmente dura. L'unione in Ges unisce profondamente e spiritualmente due persone a un livello incredibile!
 
Io non giudico chi sposa un non-credente, ma auguro a tutti di poter sperimentare una unione con un credente perch, secondo me, pi completa.  
 
Per quanto riguarda il tuo fidanzato, cara Betta, se lui ha fede in Ges, secondo la Bibbia credente. Bacio
« Ultima modifica: 02.11.2005 alle ore 16:40:53 by Marmar » Loggato
albenabella
Membro familiare
****




una vita eterna con Dio

   
WWW    E-Mail

Posts: 439
Re: Fidanzato credente o quasi?
« Rispondi #16 Data del Post: 02.11.2005 alle ore 16:16:00 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Riguardo il battezzimo in aqua mi sembra una cosa assurda se qualcuno dice che uno non e' convertito se non e' battezzato. Io non sono battezzata in acqua, solo da piccola, lo faro' di nuovo gia' come cristiana quando decido, penso che sara' presto. Pero' sono convertita e amo il Signore. Quindi cara non ti preoccupare del battezzimo, ci sono altre cose piu' importanti per il Signore come che c'e nel cuore della persona. Non ho capito solo bene se tu stai aspettando che il tuo fidanzato faccia una decisione di vivere con Dio per sposarti nella tua chiesa tutti e due battezzati o che ti vuoi sposare con lui nonostante il fatto che lui ancora non ha aperto completamente il suo cuore per Dio e non e' convinto di volersi battezzare pero' i pastori creano dei problemi per questo? Di cosa ti stai preoccupando proprio per poterti dare la mia opinione?
« Ultima modifica: 02.11.2005 alle ore 16:42:19 by Marmar » Loggato

"Il Signore Dio la mia forza,
egli rende i miei piedi come quelli delle cerve
e sulle alture mi fa camminare"Abacuc 3:19

Wongfeihung
Visitatore

E-Mail

Re: Fidanzato credente o quasi?
« Rispondi #17 Data del Post: 02.11.2005 alle ore 17:07:52 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica    Rimuovi messaggio Rimuovi messaggio

Anche nella mia chiesa c' molta gente che pensa una cosa simile, mia madre ha sempre avuto timore di Dio ed una VERA educazione cristiana (anche se proveniva dalla chiesa cattolica), ha condotto al Signore una persona, ha amato il prossimo in tanti modi.... eppure c' gente che continua a considerarla non credente solo perch non ha preso il battesimo.
Ma cosa dice la Bibbia a riguardo?
"Se credi nel Signore sarai salvato".
Non basta questo?
Certo, il battesimo un simbolo di un cambiamento interiore, un atto di obbedienza, mettetela come vogliamo.
Ma su che basi bibliche noi possiamo additare qualcuno come non credente se non ha preso il battesimo ma la vita dimostra con fatti concreti una fede viva e sincera??
 
Perplesso..
Wong
« Ultima modifica: 03.11.2005 alle ore 23:48:47 by linchen » Loggato
bettaelisa
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 12
Re: Fidanzato credente o quasi?
« Rispondi #18 Data del Post: 03.11.2005 alle ore 23:40:02 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Vi debbo dire la sincera verit , leggendo alcuni commenti nei vari topic, tipo quelli del matrimonio, mi rendo conto con quanta leggerezza si prendono i comandamenti del Signore Indeciso, cosa che non va mai fatta!! E tutto ci mi butta gi!
Si il Singnore amore, ma ricordiamoci che anche un Dio potente che se si arrabbia, si arrabbia di brutto!!
Se non ho avuto rapporti con il mio fidanzato anche perch temo Iddio , che mi ha dato dei comandamenti da rispettare....ma molte volte...si vogliono raggirare a proprio piacimento!
Questo un commento in uno di questi topic..."Non credo che il rapporto sessuale renda "come sposate" o "sposate davanti a Dio" due persone. La Bibbia dice: "L'uomo lascer suo padre e sua madre e si unir a sua moglie e saranno una sola carne", quindi vi prima l'atto di lasciare una famiglia e crearne una nuova. In pi ci sono tanti ragazzi/e che hanno avuto rapporti con diverse persone. Non possono sentirsi sposati con tutti!  
Davanti a Dio il matrimonio la costituzione di una nuova famiglia. Nell'antico testamento si trattava di un contratto.
Premesso questo non credo che si possa giudicare tutte le situazioni allo stesso modo. E' meglio sposare un credente. Ma ci sono casi dove due sono insieme da tanti anni e si amano. Sono come una famiglia, a volte convivono, a volte ci sono dei figli. In questo caso credo sia meglio "legalizzare" l'unione con il matrimonio, a meno naturalmente che uno dei due non voglia. In quel caso ci si lascer. "
Con quanta leggerezza si prenda in considerazione un rapporto...se si sta bene si legalizza se non ci si lascia....sono scioccata! Quando il Signore invece dice che due persone che si uniscono fisicamente davanti a Lui sono una sola!!
Anche a questo ci si vuole rigidare la frittata a proprio piacimento!
 
PENSIAMO BENE AL FIDANZAMENTO!!!! una cosa seria e chiediamo a Dio che ci Dia la persona giusta!
 
Che Dio ci aiuti!!!!
 
« Ultima modifica: 03.11.2005 alle ore 23:49:09 by linchen » Loggato
albenabella
Membro familiare
****




una vita eterna con Dio

   
WWW    E-Mail

Posts: 439
Re: Fidanzato credente o quasi?
« Rispondi #19 Data del Post: 04.11.2005 alle ore 10:37:49 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 03.11.2005 alle ore 23:40:02, bettaelisa wrote:

PENSIAMO BENE AL FIDANZAMENTO!!!! una cosa seria e chiediamo a Dio che ci Dia la persona giusta!
 
Che Dio ci aiuti!!!!
 

 
Ecco questo e il punto piu' importante, se la persona con cui sei fidanzata e la persona che Dio vuole per te.
Credo che ognuno di noi debba cercare la volonta del Signore e chiedere a Lui se la persona con cui stiamo e la persona giusta o no.
Io so molto bene per esperienza cosa vuol dire una risposta chiara da Dio riguardo l'uomo con cui sono stata fidanzata. Bisogna distinguere prima i nostri desideri e volonta con la volonta di Dio e quelo che Lui ha per noi, perche' qualche volta ci chiudiamo gli orecchi e non vogliamo sentire la risposta di Dio e cerchiamo di giustificarsi in qualsiasi modo, qualche volta usando dei versetti della Bibbia.  
Quindi secondo me il punto fondamentale e interessarsi di quelo che Dio pensa e sapere la Sua risposta, poi  
ognuno di noi decide di scegliere cosa fare.
Io personalmente scelgo di ascoltare il mio Padre, perche' Lui e molto piu' saggio di me e Lui sa con cui io saro' felice e glorifero' al massimo il Suo nome nella mia vita.
« Ultima modifica: 04.11.2005 alle ore 22:38:52 by Marmar » Loggato

"Il Signore Dio la mia forza,
egli rende i miei piedi come quelli delle cerve
e sulle alture mi fa camminare"Abacuc 3:19

albenabella
Membro familiare
****




una vita eterna con Dio

   
WWW    E-Mail

Posts: 439
Re: Fidanzato credente o quasi?
« Rispondi #20 Data del Post: 04.11.2005 alle ore 11:20:14 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Voglio aggiungere che io avevo un rapporto sessuale con la persona con cui sono stata fidanzata piu di due anni e nonostante questo Dio mi ha detto "NO", quindi per favore non usiamo i versetti della Bibbia che ci parlano che siamo una solo carne se siamo uniti fisicamente con la persona che ci e' accanto, e quindi siamo gia' sposati perche' questo sottolineo non ha niente in comune con la volonta e la risposta di Dio riguardo l'uomo/ la donna con cui stiamo. E una nostra scelta, ma no il Si o il No di Dio. Se chiediamo al Signore sinceramente nonostante la condizione in cui stiamo con il fidanzato/la fidanzata:" Dio vuoi che io stia con lui/lei, e questa la persona giusta per me? Io la amo e sono innamorata, ma dimmi Tu Signore che ne pensi, fammi sapere perche' tu sei mio Padre e vuoi le cose migliori per me e per la Tua gloria." Ora quando ti scrivo questo non lo faccio cosi' con leggerezza perche' so molto bene cosa vuol dire un rapporto in cui Dio risponde chiaramente e a te rimane di seguire o no quello che ti ha detto Lui.
« Ultima modifica: 04.11.2005 alle ore 22:39:54 by Marmar » Loggato

"Il Signore Dio la mia forza,
egli rende i miei piedi come quelli delle cerve
e sulle alture mi fa camminare"Abacuc 3:19

fedeviva7
Membro familiare
****



Ges pianse...

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: Fidanzato credente o quasi?
« Rispondi #21 Data del Post: 06.11.2005 alle ore 08:24:54 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Sorriso Se il rapporto esistente tra due persone non una "scappatella" o se meglio volete chiamarla "fornicazione", cio un rapporto esclusivamente fondato sulla sensualit, ma invece un legame serio e stabile fondato sull'amore e il rispetto reciproco, la Parola di Dio dice:
 
"Se un fratello ha una moglie non credente ed ella contenta di abitar con lui, NON LA LASCI; e la donna che ha un marito non credente, s'egli consente ad abitar con lei, NON LASCI IL MARITO...."
 
"Mogli, siate soggette ai vostri mariti, affinch, se anche ve ne sono che non ubbidiscono alla Parola, siano guadagnati senza parola dalla condotta delle loro mogli, quand'avranno considerato la vostra condotta casta e rispettosa."
 
Ora dir una cosa forte: i pastori, di qualsiasi denominazione, sbagliano se pensano di essere loro, mediante una cerimonia formale, ad unire due in matrimonio, ed ha considerare gli altri "non sposati"; cos fanno i pagani.
Ho cercato di mostrare, secondo la Scrittura, nel topic : il matrimonio ....., quale sia la qualit dell'unione "completa" che stabilisce il "vincolo"matrimoniale tra uomo e donna (a meno che non si voglia "peccare" e "disonorare" Dio e se stessi).
 
Quindi, esorto nel Signore coloro che sono "uniti" davanti a Dio a studiarsi di REGOLARIZZARE prima possibile il loro "matrimonio", conformemente alle leggi del Paese di appartenenza, e di andare a vivere insieme, come vuole il Signore.
E che il Signore vi conceda di vivere fino a 100 anni e di avere 50 figli!!! Bacio Leo.  
 
p.s. Per amore di Dio, non confondete il fidanzamento col matrimonio. Il fidanzamento esclude il rapporto sessuale, dal momento che esso viene compiuto il rapporto si trasforma in matrimonio, con annessi e connessi, secondo che Dio ha stabilito.
 
Scusa albenabella, ma quello che dici secondo la tua esperienza personale e secondo la tua opinione mi sembra in chiaro contrasto con gli insegnamenti della Parola di Dio, che deve avere completa autorit in fatto di scelte e comportamento morale e pratico.
Non ci che Dio "dice a me", ma ci che Dio dice a tutti mediante l'infallibile Parola, dev'essere il fondamento della mia vita, a meno che non si voglia aggiungere alla Scrittura una nuova "dottrina".  
Dio ci benedica e ci illumini con la sua Parola (scritta) e ce la confermi nel cuore col suo Spirito. Bacio
« Ultima modifica: 06.11.2005 alle ore 09:17:51 by fedeviva7 » Loggato

"A volte mi metto a pensare che giorno sar quello in cui vi sar il rapimento, ma penso che anche con tutta la fantasia che ho, non riuscir mai a capirne la grandezza."
(Marmar). Ma pure, io resto del continuo con te.....
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7863
Re: Fidanzato credente o quasi?
« Rispondi #22 Data del Post: 06.11.2005 alle ore 08:45:26 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Salve fedeviva7, ho letto i tuoi posts e rispetto i tuoi punti di vista, la tua lettura della Bibbia ti ha portato a delle conclusioni ben precise, e farai bene ad attenerti a ci che hai scoperto ed a condividerlo con gli altri.  
 
C' da dire, per, che altri, leggendo il tuo stesso libro, sono arrivati a conclusioni diverse, ed anche loro hanno diritto di essere rispettati, per lo meno fin quando il loro comportamento non lede la libert altrui.
 
Non dimentichiamo che siamo chiamati tutti a rendere conto del nostro comportamento davanti a Dio, e non credo che chi cosciente di questo fatto lo prenda a cuor leggero, quindi se qualcuno la pensa diversamente da te, ha il tuo stesso diritto di farlo.
 
« Ultima modifica: 06.11.2005 alle ore 16:27:13 by Marmar » Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
fedeviva7
Membro familiare
****



Ges pianse...

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: Fidanzato credente o quasi?
« Rispondi #23 Data del Post: 06.11.2005 alle ore 19:15:09 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Imbarazzato O. K. Marmar, se ho offeso qualcuno con l'intenzione di esortare alla giustizia, chiedo scusa.....
Non mia intenzione imporre me stesso o anche quella che ritengo Verit come un dittatore, ma se ci amiamo coi fatti e non solo a parole, giusto aiutarci a rimaner fedeli alla sana dottrina, e magari condurre altri al Signore, senza polemiche ne fanatismo,
ma senza neanche mettere la testa sotto la sabbia davanti alle realt della verit e dell'errore.
D'altra parte in tutti gli interventi che ho fatto non mi sono mai permesso di consigliare una denominazione particolare a scapito di un altra, perch Dio non ci ha dato una denominazione da annunziare, ma Se Stesso e la Sua Parola.
Ora credo che la responsabilit di ogni discepolo di Cristo, sia quella di parlare si con rispetto, ma altres con franchezza, senza scendere a compromessi con l'errore, perch una cosa essere offensivi con atteggiamenti irrispettosi e maleducati, altra cosa sentirsi offesi dalla Verit e dallo Spirito (convinzione di peccato), davanti al Quale o ci si umilia o ci si indurisce, offendendosi.
 
"Ogni Scrittura ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia, perch l'uomo di Dio sia completo e ben preparato per ogni opera buona".
 
"Chi ama ferisce, ma rimane fedele; chi odia d abbondanza di baci".
Vi saluto tutti, nel Signore. Bacio Leo.
« Ultima modifica: 06.11.2005 alle ore 19:53:06 by linchen » Loggato

"A volte mi metto a pensare che giorno sar quello in cui vi sar il rapimento, ma penso che anche con tutta la fantasia che ho, non riuscir mai a capirne la grandezza."
(Marmar). Ma pure, io resto del continuo con te.....
linchen
Membro onorario
*****




Fin qui l'Eterno ci ha soccorsi! (9/9/2013)

   
WWW    E-Mail

Posts: 15267
Re: Fidanzato credente o quasi?
« Rispondi #24 Data del Post: 06.11.2005 alle ore 19:59:54 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 06.11.2005 alle ore 19:15:09, fedeviva7 wrote:
 
 
....una cosa essere offensivi con atteggiamenti irrispettosi e maleducati, altra cosa sentirsi offesi dalla Verit e dallo Spirito (convinzione di peccato), davanti al Quale o ci si umilia o ci si indurisce, offendendosi.....
 
 

 
Leo... Baciocerchiamo di capirci... Bacio
 
Credo che marmar non volesse esortarti a non esprimere le tue idee e quello che tu pensi sia giusto.  
Infatti il forum e' fatto proprio per questo.
Quello che a volte potrebbe essere non adatto...e questo puo' capitare a tutti... e' il tono che usiamo.
C'e' tono e tono.... 8)
 
E' piu' chiaro ora? Vago Occhiolino
 
« Ultima modifica: 06.11.2005 alle ore 20:01:53 by linchen » Loggato

l'AMORE edifica!
fedeviva7
Membro familiare
****



Ges pianse...

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: Fidanzato credente o quasi?
« Rispondi #25 Data del Post: 07.11.2005 alle ore 09:49:16 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

SorrisoGrazie, linchen, sono sicuro che avete ragione in questo, sar la prima cosa che metter davanti al Signore, affinch mi insegni ad essere umile e mansueto di cuore.
Ti voglio bene. Bacio Leo.
p.s. non mi dimentico di continuare a pregare anche per te. Occhiolino
« Ultima modifica: 07.11.2005 alle ore 09:52:39 by fedeviva7 » Loggato

"A volte mi metto a pensare che giorno sar quello in cui vi sar il rapimento, ma penso che anche con tutta la fantasia che ho, non riuscir mai a capirne la grandezza."
(Marmar). Ma pure, io resto del continuo con te.....
Anne
Membro familiare
****



se non hai una buona parola non dirla

   
WWW    E-Mail

Posts: 3308
Re: Fidanzato credente o quasi?
« Rispondi #26 Data del Post: 07.11.2005 alle ore 10:16:36 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


Quote:
Con quanta leggerezza si prenda in considerazione un rapporto...se si sta bene si legalizza se non ci si lascia....sono scioccata!

 
Prima di tutto, cara, non mi sembra carino da parte tua accusarmi di leggerezza (l'hai fatto dato che hai citato il mio post) dato che mentre scrivevo il post pregavo Dio di aiutarmi a esprimermi nel modo giusto e a dire le cose giuste!  
 

Quote:
Quando il Signore invece dice che due persone che si uniscono fisicamente davanti a Lui sono una sola!!

Mi puoi dare il riferimento biblico nel contesto, per favore?
 
Quello che dobbiamo capire la seguente cosa:  
tu, Fedeviva e io veniamo da un contesto che ci ha permesso (o ci permetter) di arrivare illibati al matrimonio. Siamo fortunati! Grazie Signore, per avermi evitato tante sofferenze e aiutami a non diventare un fariseo.  
Ma, per esempio, Albena, che stimo come una sorella matura e fedele alla parola, non ha avuto questa fortuna e credo che per lei ci sia oggetto di rammarico!
Per nel momento che ha preso una decisione per Dio, doveva forse rischiare di legarsi a una persona sbagliata che l'avrebbe limitata nel suo rapporto con Dio? Mi pare che lei non che abbia potuto scegliere fra il suo fidanzato e un bel "evangelico" disponibile e che lei  sia tutt'ora single. Ha deciso di dedicarsi a Dio. Affidandogli anche la sua vita affettiva. Non facile fare questo in Bulgaria dove non ci sono quasi uomini credenti!!!! Ha avuto molto coraggio! Chi la conosce un p meglio sa che lo ha fatto perch era la volont di Dio!
Una domanda un p cretina: secondo voi una prostituta che si converte come deve allora regolarsi? Sposare l'aguzzino che l'ha violentata? Il primo cliente? Scusate la crudit ma mi sconvolge la scarsa volont di comprendere chi stato meno fortunato di noi!  
Io non l'ho messa leggermente: se gli gira si sposa, altrimenti no! Chi si trova in tale situazione chiaramente parler con gli anziani (pastore) della chiesa, pregher e parler anche con il partner. Soprattutto pregher.  
E vi auguro di non trovarvi MAI costretti ad affrontare una tale situazione. E magari a leggere il post di Laila http://www.evangelici.net/cgi/forum/YaBB.pl?board=tabu;action=display;num=1129563592;start=
 
Loggato
Pagine: 1 2  torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy