Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Famiglia, sessualit, medicina e disabilit
(Moderatori: saren, andreiu, Marmar)
   MATRIMONIO SECONDO IDDIO
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3 4 5  vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: MATRIMONIO SECONDO IDDIO  (letto 3462 volte)
fedeviva7
Membro familiare
****



Ges pianse...

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: MATRIMONIO SECONDO IDDIO
« Rispondi #30 Data del Post: 05.11.2005 alle ore 17:04:39 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 01.11.2005 alle ore 02:55:20, fedeviva7 wrote:
ScioccatoVorrei aprire un 3D su questo argomento perch mi rendo conto che anche noi credenti consideriamo il matrimonio secondo la mentalit e il modello usato dai pagani.
Una delle conseguenze di ci la facilit con cui si interrompono rapporti di fidanzamento e di convivenza, nel momento in cui uno dei due venga alla conoscenza del Signore, al punto di sentirsi libero di separarsi, ed anzi esortato ed autorizzato a farlo da altri credenti, con la motivazione:"vivi nel peccato, e poi non convertito/a. Separati, se non vuoi rovinarti la vita!"
Ma le cose stanno veramente cos?
Cosa ne pensa il Signore?
Qual' il vero matrimonio secondo il modello da Lui istituito?
Quando due persone sono veramente sposate?
Da quale momento del rapporto Dio comanda l'indissolubilit del matrimonio?
 
In relazione a tutto ci:
In che modo si commette fornicazione?
E adulterio?
 
Per favore,mi raccomando, ogni opinione sia esclusivamente fondata sulla Parola di Dio. Grazie.
Il Signore vi benedica. Bacio Leo.

 
 ArrabbiatoBene, cio male!!!......
Visto che ognuno, anche se grazie a Dio non tutti,invece di esaminare la Parola di Dio e POI rispondere alle domande specifiche del topic, hanno invece espresso poco precisi pareri personali, ritengo giusto riproporre alla cortese attenzione di tutti il post introduttivo.
Come promesso nel mio ultimo post, mi permetto di citare alcuni passi dalla Parola di Verit e di Giustizia, e beato colui che con un cuore semplice ed umile riuscir a comprendere il senso delle cose di Dio.
 
"Se vedrai tra i prigionieri una donna bella d'aspetto, e LE PORRAI AFFEZIONE e vorrai PRENDERTELA PER MOGLIE, la menerai in casa tua, ella si rader il capo, si taglier le unghie, si lever il vestito che portava quando fu presa, DIMORERA' IN CASA TUA (ma ancora cari fratelli,autorit civili e religiose, non sar sua moglie), e pianger suo padre e sua madre per un mese intero (ma non ancora il momento); poi ENTRERAI DA LEI e (soltanto allora) TU SARAI SUO MARITO, ED ELLA TUA MOGLIE."
 
"C' qualcuno che si sia FIDANZATO con una donna e non l'abbia ancora PRESA? Vada torni a casa sua, onde non abbia a morire in battaglia, e un altro se la PRENDA. ( Ricordo che Isacco SE LA PRESE, ED ELLA DIVENNE SUA MOGLIE, NON PRIMA, NE DOPO).  
 
"Se un uomo trova una fanciulla vergine che non sia fidanzata, e l'afferra, e si giace con lei, e sono sorpresi, l'uomo che si giaciuto con lei dar al padre della fanciulla cinquanta sicli d'argento, ED ELLA SARA' SUA MOGLIE, perch l'ha disonorata; e non potr mandarla via per tutto il tempo della sua vita".
(PENSATE CHE VALORE HA AGLI OCCHI DI DIO L'UNIONE SESSUALE!!!). (E CHE RESPONSABILITA' PER L'UOMO!!!).
Adesso vi dico una cosa e, sevolete, scandalizzatevi pure, sentitevi liberi.
Non sapete voi che l'unione sessuale tra uomo e donna figura dell'unione spirituale tra il Signore e la sua chiesa? Lo Sposo e la sposa? Non forse questo "Vero matrimonio"? Credo di si, secondo Iddio.
Ecco cosa intendeva l'apostolo Paolo, rivolto ai corinzi, in quel passo cos tanto strumentalizzato. (chi si unisce a una meretrice.....ma chi si unisce a Cristo...).
Ed ecco il valore del Fidanzamento ..."come una casta vergine a Cristo".
Poi, se qualcuno vuol dare all'unione sessuale un altro valore o significato o lo vuol vivere secondo uno spirito diverso, libero/a. Ognuno render conto a Dio.
Per ora mi fermo qu. Bacio Pace.
« Ultima modifica: 06.11.2005 alle ore 06:38:30 by linchen » Loggato

"A volte mi metto a pensare che giorno sar quello in cui vi sar il rapimento, ma penso che anche con tutta la fantasia che ho, non riuscir mai a capirne la grandezza."
(Marmar). Ma pure, io resto del continuo con te.....
libero
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 376
Re: MATRIMONIO SECONDO IDDIO
« Rispondi #31 Data del Post: 05.11.2005 alle ore 20:24:15 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Cara Piuma,
anch'io ti ho risposto in privato, una sola cosa volevo aggiungere qui.  
Colui che ti ha spinto a dire di si, e dunque a disubbidire all'Eterno, sempre lo stesso fin dal principio, la storia di Eva prima e poi Adamo insegna.
« Ultima modifica: 06.11.2005 alle ore 06:38:44 by linchen » Loggato
daw
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 2
Re: MATRIMONIO SECONDO IDDIO
« Rispondi #32 Data del Post: 06.11.2005 alle ore 00:02:00 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Piuma, fossi al tuo posto, rifletterei veramente, in modo sincero e profondo.
Ho l'impressione che per "nasconderti" dici : tanto il Signore conosce il cuore.Questo vero, per nn basta, c' dell'altro, che faresti bene a vedere
« Ultima modifica: 06.11.2005 alle ore 06:38:56 by linchen » Loggato
piuma
Visitatore

E-Mail

Re: MATRIMONIO SECONDO IDDIO
« Rispondi #33 Data del Post: 06.11.2005 alle ore 11:54:54 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica    Rimuovi messaggio Rimuovi messaggio

Grazie per i vostri consigli, ma io non lascio una persona che amo da anni e con cui condivido quasi tutto della mia vita, anche perch ripeto...non l'uomo che mi deve giudicare, ma Dio e si Lui conosce il mi cuore.  
 
Certo...quando qualcosa non va esattamente secondo le Parole della Bibbia facile dare sempre la colpa a Satana...ma anche Ges fu accusato di essere Satana che scacciava i demoni...
 
Io ho sempre amato una sola persona nella mia vita, presto ci sposeremo e vivremo insieme...e non lascio certo che l'uomo giudichi cosa ho nel cuore...
 
Grazie comunque perch so cosa vi spinge a consigliarmi.
« Ultima modifica: 06.11.2005 alle ore 15:23:37 by linchen » Loggato
libero
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 376
Re: MATRIMONIO SECONDO IDDIO
« Rispondi #34 Data del Post: 06.11.2005 alle ore 14:03:06 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Cara Piuma,
per quello che mi riguarda, non ho mai detto che devi lasciare questa persona, pu anche essere che lui sia veramente il compagno che Dio ha scelto per te.  
Quello che invece sicuramente contrario agli insegnamenti della bibbia, sono i rapporti prima e fuori dal matrimonio.
Il motivo per cui ti dico queste cose?
Unicamente perch questo quello che dice il Padre e Lui ha ragione.
Se vuoi anche un parere solo personale, credo che il tuo ragazzo avrebbe riflettuto sul fatto che tu sei una Cristiana, e sulla tua coerenza di esserlo, se tu gli avessi detto he preferivi aspettare perch volevi onorare il tuo Dio, adesso per te sar pi difficile, conquistarlo alla parola senza parola ( passo riferito alle mogli, e che in sostanza vuole dire, non con le vostre parole che convincerete i vostri marito, ma con i fatti!).
In ogni caso, se davvero ami questo uomo, sei ancora in tempo per chiedere al Signore come devi comportarti da adesso in poi con lui, al fine di portarlo alla salvezza.
Che il Signore ti guidi, fighter.
« Ultima modifica: 06.11.2005 alle ore 19:16:06 by libero » Loggato
andreiu
Admin
*****




Ges la mia vita

   
WWW    E-Mail

Posts: 5382
Re: MATRIMONIO SECONDO IDDIO
« Rispondi #35 Data del Post: 07.11.2005 alle ore 11:17:58 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Caro Leo,
mi daresti la citazione dei passi da te citati?
 
Grazie Sorriso
« Ultima modifica: 07.11.2005 alle ore 15:57:37 by linchen » Loggato

http://forumbiblico.community.leonardo.it/
andreiu
Admin
*****




Ges la mia vita

   
WWW    E-Mail

Posts: 5382
Re: MATRIMONIO SECONDO IDDIO
« Rispondi #36 Data del Post: 07.11.2005 alle ore 11:41:22 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Vorrei inoltre riprendere Ge 24:67
 
"E Isacco condusse Rebecca nella tenda di Sara sua madre, la prese, ed ella divenne sua moglie, ed egli l'am".
 
Caro Leo, non possiamo dire con certezza se il momento in cui Isacco "prese" Rebecca coincide con il momento in cui ella divenne sua moglie. Vi sono quattro atti che vengono qui sottolineati:
1) Isacco conduce Rebecca nel padiglione
2) la prende e con questo verbo "laqach" si vuole intendere semplicemente che "la prese per le mani", ma pu anche avere la valenza di "prendere in moglie", ma senza per questo dedurre una unione sessuale
3) diviene sua moglie
4) Isacco am Rebecca.  
Credo che in questo ultimo punto Isacco si sia unito con Rebecca. Inoltre non penso proprio, anche se non c' scritto, che Abramo non abbia ricoperto un preciso ruolo, visto che proprio lui volle una moglie per Isacco.  
 
Attendo poi le citazioni degli altri passi da te citati..
 
 Bacio
« Ultima modifica: 07.11.2005 alle ore 15:57:58 by linchen » Loggato

http://forumbiblico.community.leonardo.it/
andreiu
Admin
*****




Ges la mia vita

   
WWW    E-Mail

Posts: 5382
Re: MATRIMONIO SECONDO IDDIO
« Rispondi #37 Data del Post: 07.11.2005 alle ore 11:43:27 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Vorrei anche precisare che il termine biblico usato per sottolineare l'unione sessuale generalmente "conoscere, conobbe"...
 
« Ultima modifica: 07.11.2005 alle ore 15:58:25 by linchen » Loggato

http://forumbiblico.community.leonardo.it/
linchen
Membro onorario
*****




Fin qui l'Eterno ci ha soccorsi! (9/9/2013)

   
WWW    E-Mail

Posts: 15267
Re: MATRIMONIO SECONDO IDDIO
« Rispondi #38 Data del Post: 07.11.2005 alle ore 16:08:48 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Potrebbe essere un po' fuorviante pensare che il matrimonio fra Isacco e Rececca avvenne al momento del rapporto sessuale.
 
Per chi conosce la storia sa che Abramo mando' il suo servo a cercare una moglie per Isacco.
Quando Rebecca arrivo' da Isacco arrivo' come la moglie prestabilita.
La parte sociale del matrimonio e' assolutamente gia' presente in tutti i preliminari che sono accaduti.
Rebecca non parte dalla casa del padre andando incontro ad un'avventura basata sull'attrazione fisica.
Parte dalla casa di suo padre per andare a casa di suo marito.
Per la nostra mentalita' odierna questo puo' sembrare assurdo, ma non credo che ci siano altre scelte alternative del come leggere questa storia. Genesi 24
Loggato

l'AMORE edifica!
libero
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 376
Re: MATRIMONIO SECONDO IDDIO
« Rispondi #39 Data del Post: 07.11.2005 alle ore 17:10:49 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Come sempre la bibbia va letta tutta e non un semplice versetto, concordo con quanto sopra.
Con il matrimonio si intende fare delle promesse a Dio, e rendere pubblica a parenti amici e conoscenti la posizione da single, a sposato/a , ricordiamoci INDISSOLUBILE , poi c' l'unione sessuale.
Al giorno d'oggi, sembra passato in secondo piano sia l'approvazione e benedizione divina sulla coppia, sia l'approvazione e benedizione dei genitori sulla coppia.  
Sar per questo che tanti matrimoni non reggono?
« Ultima modifica: 07.11.2005 alle ore 17:15:48 by linchen » Loggato
fedeviva7
Membro familiare
****



Ges pianse...

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: MATRIMONIO SECONDO IDDIO
« Rispondi #40 Data del Post: 07.11.2005 alle ore 19:20:38 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

SorrisoCiao, andreiu, i passi che ho tratto dal vecchio testamento sono in deuteronomio, dal 20 andando avanti, quelli del nuovo lo sai.
Io penso di aver espresso il mio parere con molta chiarezza nei post precedenti, ora, spero che non vengano censurati, affinch chi non convinto nel cuore e non trova riscontro nella Parola riguardo agli insegnamenti ricevuti in chiesa, possa trovare risposta al suo cuore e conferma nella Parola, secondo gli esempi e le figure da me esposte e tratte esclusivamente dalla Bibbia.
Vorrei ripetere solo un concetto fondamentale:
Il fidanzamento la promessa di unione completa e perfetta, il matrimonio, sigillata e resa concreta e indissolubile esclusivamente dall'unione sessuale,(infatti il matrimonio perfetto secondo Dio richiede la verginit).
Quindi il fidanzamento non contempla l'unione sessuale, poich dal momento che ci si sposa, ops..., scusate, che ci si unisce sessualmente, il fidanzamento, cio la promessa, non ha pi motivo di sussistere, e al suo posto subentra il suo adempimento, cio ilmatrimonio,
che, ricordiamolo perch di fondamentale importanza,
SI ESPLETA IN UNA VITA DI COMUNIONE E CONDIVISIONE DI DOVERI E RESPONSABILITA' DI UNA NUOVA FAMIGLIA.
Ma reputo il "fulcro" del matrimonio l'unione fisica pi intima (una sola carne), piuttosto che quella di convivenza morale, che per me secondaria.
Per quanto riguarda poi i riti e le cerimonie e le tradizioni umane, non sento neppure la spinta interiore di parlarne, non mi interessano, ogni cultura ha i propri costumi.
Vi ringrazio per i sinceri e fraterni interventi fatti e per quelli che farete. Shalom. Bacio Leo.
« Ultima modifica: 07.11.2005 alle ore 20:27:58 by linchen » Loggato

"A volte mi metto a pensare che giorno sar quello in cui vi sar il rapimento, ma penso che anche con tutta la fantasia che ho, non riuscir mai a capirne la grandezza."
(Marmar). Ma pure, io resto del continuo con te.....
andreiu
Admin
*****




Ges la mia vita

   
WWW    E-Mail

Posts: 5382
Re: MATRIMONIO SECONDO IDDIO
« Rispondi #41 Data del Post: 08.11.2005 alle ore 17:39:55 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ti ringrazio carissimo Leo per il tuo intervento senz'altro coraggioso!! Occhiolino
 
Mi ha fatto piacere anche vedere il tuo interesse nel trovare riscontro nella Bibbia riguardo alla tua posizione, anche se personalmente, come ti ho detto negli altri post, non la condivido. L'intervento di Linchen mi pare illuminante riguardo a Isacco e Rebecca, per quanto concerne gli altri testi da te citati, ti vorrei ricordare che ci muoviamo su un terreno assolutamente diverso dal nostro, ovvero quello veterotestamentario e legalista mosaico. Se prendiamo alla lettera i testi da te citati, che troviamo nella Legge mosaica, dovremmo prendere alla lettera anche le regole concernenti la circoncisione, i rituali sacrificali, e via dicendo. Inoltre i casi sottolineati dal Signore erano in relazione a situazioni specifiche che molto difficilmente si presenterebbero oggi. Occhiolino
 
Un abbraccio Bacio
 
« Ultima modifica: 08.11.2005 alle ore 17:49:46 by linchen » Loggato

http://forumbiblico.community.leonardo.it/
fedeviva7
Membro familiare
****



Ges pianse...

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: MATRIMONIO SECONDO IDDIO
« Rispondi #42 Data del Post: 08.11.2005 alle ore 23:21:10 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Sorriso Grazie tante del complimento andreiu, ma adesso, visto che io sono stato coraggioso per primo, che ne diresti tu ed altri fratelli che fino a questo momento hanno solo contestato la mia posizione, di prendere coraggio e dimostrare CON LA PAROLA che ho torto, magari rispondendo alle mie domande, e particolarmente in quale momento due fidanzati diventano sposi? Cos, perch anch'io possa conoscere la Verit e non propugnare eresie. Grazie.
Intanto devo scrivere, per i fratelli, pi forte di me......
 
Mi sa che hai girato la frittata, e questo mi dispiace assai, andreiu, poich la mia posizione non affatto legalista, anzi, sto contestando appunto i rituali e i cerimoniali legalisti, per di pi inventati dall'uomo, che vengono applicati ancora oggi all'istituzione DIVINA del matrimonio, falsandone il senso. ("come ben sapete annullare il comandamento di Dio in nome delle vostre tradizioni).
Ma c' comunque un legalismo che siamo chiamati a vivere, essendo Cristo morto e risorto appunto per darcene la capacit. La legge della santit fondata sull'amore. "chi ama adempie la legge" non nella forma esteriore (legalismo) ma nella sostanza (santit).
E il concetto di matrimonio da me espresso basato proprio sulla "sostanza". Infatti, nel N. T., non sotto la legge ma sotto la grazia, sta scritto:
"Se uno crede far cosa indecorosa verso la propria figliola NUBILE se ella passi il fior dell'et, e se cos bisogna fare, faccia quello che vuole; egli non pecca; LA DIA A MARITO.
Ma chi sta fermo in cuor suo, e non obbligato da necessit ma padrone della sua volont e ha determinato in cuor suo di SERBARE VERGINE la sua figliola, fa bene.
Mi sembra che dopo molti secoli e sotto il nuovo patto il concetto Divino del matrimonio sia immutato rispetto al passato. Persino le modalit son le stesse.
Infatti dal passo sopra citato sembra che l'unione matrimoniale sia strettamente e indissolubilmente legata all'atto sessuale, infatti si parla di verginit, e la frase che segue : "La moglie vincolata per tutto il tempo che vive suo marito......" e ancora: "la moglie non si separi dal marito, e se mai si separa, rimanga senza MARITARSI, oppure si riconcili col marito.
Ma come, gi sposata, eppure Paolo dice di NON MARITARSI.  
Non vi viene da pensare che forse Paolo intendesse prevenire l'adulterio?
Quindi se cos, il maritarsi principalmente e inevitabilmente vincolato all'unione sessuale.
 
A meno che, visto che anch'io son uomo peccatore, mi sia sfuggito qualche esempio o insegnamento Scritturale riguardo a questa dottrina.
Se mi amate, illuminatemi, perch amo la Verit pi della mia vita.
 Grazie. Bacio Leo.
« Ultima modifica: 09.11.2005 alle ore 11:52:44 by linchen » Loggato

"A volte mi metto a pensare che giorno sar quello in cui vi sar il rapimento, ma penso che anche con tutta la fantasia che ho, non riuscir mai a capirne la grandezza."
(Marmar). Ma pure, io resto del continuo con te.....
andreiu
Admin
*****




Ges la mia vita

   
WWW    E-Mail

Posts: 5382
Re: MATRIMONIO SECONDO IDDIO
« Rispondi #43 Data del Post: 09.11.2005 alle ore 10:03:44 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

x Leo
 

Quote:
Grazie tante del complimento andreiu, ma adesso, visto che io sono stato coraggioso per primo, che ne diresti tu ed altri fratelli che fino a questo momento hanno solo contestato la mia posizione, di prendere coraggio e dimostrare CON LA PAROLA che ho torto, magari rispondendo alle mie domande, e particolarmente in quale momento due fidanzati diventano sposi?
.
 
Mi pare che le contestazioni che ti ho fatto erano appunto basate sulla Parola. Infatti ho preso i tuoi testi e li ho commentati. Se vuoi come dimostrazione principe ti posso sempre portare Genesi 2:24 "Perci l'uomo lascer suo padre e sua madre e si unir a sua moglie, e saranno una stessa carne" Come puoi notare:
1) l'uomo deve lasciare il tetto famigliare dei genitori
2) si parla di unione con colei che gi diventata moglie "si unir a sua moglie"
3) unione sessuale, psicologica, caratteriale ecc..
Come puoi notare nel principio del matrimonio la donna non diventa moglie durante l'atto sessuale, ma DOPO. (Intervento del moderatore:Andreiu si e' in seguito corretto...non intendeva dire dopo, ma PRIMA)
 


Quote:
Mi sa che hai girato la frittata, e questo mi dispiace assai, andreiu, poich la mia posizione non affatto legalista, anzi, sto contestando appunto i rituali e i cerimoniali legalisti, per di pi inventati dall'uomo, che vengono applicati ancora oggi all'istituzione DIVINA del matrimonio, falsandone il senso. ("come ben sapete annullare il comandamento di Dio in nome delle vostre tradizioni).
.
 
Mi dispiace caro Leo, ma mi pare che sia tu ora a girare la frittata. Infatti io non ti ho detto che sei un legalista, ma che i brani da te citati sono appartenenti al legalismo mosaico e per di pi confacenti a situazioni specifiche. Mi pare che sia diverso Occhiolino
 

Quote:
Ma c' comunque un legalismo che siamo chiamati a vivere, essendo Cristo morto e risorto appunto per darcene la capacit. La legge della santit fondata sull'amore. "chi ama adempie la legge" non nella forma esteriore (legalismo) ma nella sostanza (santit)
.
 
Su questo sono d'accordo Sorriso
 

Quote:
Infatti, nel N. T., non sotto la legge ma sotto la grazia, sta scritto:  
"Se uno crede far cosa indecorosa verso la propria figliola NUBILE se ella passi il fior dell'et, e se cos bisogna fare, faccia quello che vuole; egli non pecca; LA DIA A MARITO.  
Ma chi sta fermo in cuor suo, e non obbligato da necessit ma padrone della sua volont e ha determinato in cuor suo di SERBARE VERGINE la sua figliola, fa bene.
.
 
E' un passo questo molto difficile da tradurre, tanto che diversi commentari lo rendono in un modo diverso. Inoltre non vedo proprio uan dimostrazione biblica qui. Si parla di una figlia vergine che pu essere maritata. Ma chiaro che nel giorno stesso del matrimonio, essendo "consumato" il matrimonio, quella figlia non pi vergine. Ti vorrei anche presentare un altro caso. Giuseppe e Maria erano gi considerati "marito e moglie" (Mt 1:20), anche se non si erano uniti carnalmente. Come lo spieghi? Per la legge ebraica il fidanzamento era molto importante, era gi una sorta di vincolo. Ma in reat Maria era "promessa sposa" a Giuseppe. E nella cultura ebraica il matrimonio era molto importante, tanto che si banchettava per sette giorni. Vedi anche l'episodio delle nozze di Cana.  
 

Quote:
"La moglie vincolata per tutto il tempo che vive suo marito......" e ancora: "la moglie non si separi dal marito, e se mai si separa, rimanga senza MARITARSI, oppure si riconcili col marito.  
Ma come, gi sposata, eppure Paolo dice di NON MARITARSI.
Non vi viene da pensare che forse Paolo intendesse prevenire l'adulterio?  
Quindi se cos, il maritarsi principalmente e inevitabilmente vincolato all'unione sessuale
.
 
Anche, ma da qui a dire che quel "maritarsi", implichi esclusivamente l'unione sessuale mi pare un p troppo. Paolo sta semplicemente dicendo che una donna sposata, non deve sposarsi con un altro uomo, fino a che il coniuge in vita.  
 
Nella Bibbia non troviamo i dettagli in cui avveniva un matrimonio, cmq ti vorrei presentare Eb 13:4 "Il matrimonio e il letto imamcolato siano resi onorevoli da tutti". Nel greco "matrimonio" "gamos" che indica specificatamente lo sposalizio, addirittura la festa nuziale. Nel NT non c' un passo che dica esplicitamente che matrimonio unione sessuale, ma ci sono diversi passi che indicano un primo passo "ufficiale" con tanto di celebrazione, che sicuramente tu conoscerai. (nozze di Cana, parabola delle nozze ecc..).  
 
Con affetto Bacio
« Ultima modifica: 09.11.2005 alle ore 11:57:18 by linchen » Loggato

http://forumbiblico.community.leonardo.it/
andreiu
Admin
*****




Ges la mia vita

   
WWW    E-Mail

Posts: 5382
Re: MATRIMONIO SECONDO IDDIO
« Rispondi #44 Data del Post: 09.11.2005 alle ore 10:04:58 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


Quote:
Come puoi notare nel principio del matrimonio la donna non diventa moglie durante l'atto sessuale, ma DOPO.
.
 
Mi correggo: volevo dire PRIMA .
« Ultima modifica: 09.11.2005 alle ore 11:54:16 by linchen » Loggato

http://forumbiblico.community.leonardo.it/
Pagine: 1 2 3 4 5  torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy