Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Famiglia, sessualit, medicina e disabilit
(Moderatori: saren, andreiu, Marmar)
   Come resistere alla tentazione ? Consigli pratici
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3 4  vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Come resistere alla tentazione ? Consigli pratici  (letto 3899 volte)
diotibenedica
Simpatizzante
**



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 27
Re: Come resistere alla tentazione ? Consigli prat
« Rispondi #15 Data del Post: 05.02.2007 alle ore 22:06:59 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Scusate ma non posso fare a meno di scrivere questo dopo l'intervento di duepiediinunascarpa....un p per sdrammatizzare un p perch sono scoppiato a ridere....sapete dove si pu trovare del bromuro ? Ne ho bisogno Piegato dal ridere3
« Ultima modifica: 05.02.2007 alle ore 23:25:16 by diotibenedica » Loggato
diotibenedica
Simpatizzante
**



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 27
Re: Come resistere alla tentazione ? Consigli prat
« Rispondi #16 Data del Post: 05.02.2007 alle ore 22:33:28 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Scusa duepiedi, non volevo ironizzare su di te, ti ringrazio del consiglio, ci avevo gi pensato per ! Sorriso
Loggato
speranza_79
Membro familiare
****






   
WWW    E-Mail

Posts: 334
Re: Come resistere alla tentazione ? Consigli prat
« Rispondi #17 Data del Post: 05.02.2007 alle ore 22:45:47 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ma stai scherzando vero quando consigli il bromuro?
 Piange
Loggato

Io posso ogni cosa in colui che mi fortifica.
2pie
Membro familiare
****




non esasperare un uomo gi in difficolt.

   
WWW    E-Mail

Posts: 1811
Re: Come resistere alla tentazione ? Consigli prat
« Rispondi #18 Data del Post: 06.02.2007 alle ore 10:00:21 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ma ovvio!!! Sorridente
 
Perch....invece lo svezzamento nelle case di appuntamento sarebbe pi accettabile?? Sorridente
 
Ho concluso il mio intervento con questi due rimedi, specificando che sono rimedi non-rimedi, per sottolineare che, secondo me, non esiste una ricetta che possa impedirci di ardere!!
 
O si sceglie l'astensione affrontando le conseguenze che ho descritto! Oppure ci si allontana dalla chiesa, come ho fatto io, ma poi o si resta coerenti ad una linea, oppure in un caso o nell'altro bisogna accettarne le dolorose conseguenze!
Se io fossi rimasto il farfallone che ero....oggi continuerei a riempirmi di spazzatura e magari vivrei una vita apparentemente "in pace con me stesso".
Il fatto che io mi sia pentito e vorrei riavvicinarmi alla chiesa fa si che oggi viva una vita apparentemente "insoddisfacente" un po' come quello che da anni a dieta senza scendere di un etto!
 
P.S. si diceva che il bromuro lo somministrassero ai militari attraverso il latte della mensa ( non so se fosse una leggenda metropolitana ) io per precauzione non facevo mai colazione in caserma!!! Risata2 Sorridente
 
E al mattino i risultati si vedevano!!! Sorridente
L'avrei comunque somministrato volentieri a qualche " paaazzaaaa!" Risata
Loggato

EgoOcchiali

Uno prova gioia quando risponde bene; buona la parola detta a suo tempo.
Proverbi 15:23
Anne
Membro familiare
****



se non hai una buona parola non dirla

   
WWW    E-Mail

Posts: 3308
Re: Come resistere alla tentazione ? Consigli prat
« Rispondi #19 Data del Post: 06.02.2007 alle ore 10:44:49 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


Quote:
tacere sullargomento, oppure raccontare frottole, altrimenti sapere di essere considerato un imbranato
,  
 
Non sono d'accordo. Nella nostra societ un ragazzo o una ragazza carini che non hanno avuto un relazione sessuale vengono si guardati come qualcosa di insolito MA non con disgusto o altro. Io, per esempio, ho potuto testimoniare per questo. Mio marito invece ne parl in una radio laica, molto conosciuta. E nessuno si sognato di condannarlo. Anzi, spesso ho sentito frasi del tipo "Ti ammiro ma io non potrei". Anche frasi del tipo "non condivido", certo. Ma io ho sempre replicato "cos come io non ti reputo una prostituta perch vai a letto con il tuo ragazzo, tu non giudicarmi imbranata o frigida perch non lo faccio".  
 
Tempo fa ho persino letto un articolo su una rivista famosa, credo Cosmopolitan, che affrontava il discorso da un punto di vista laico ma incoraggiando le ragazze a conservarsi pure se lo ritenevano giusto.  
Negli USA persino diventata una moda!  
 
Quindi le prese in giro NON sono una scusa!
Loggato
2pie
Membro familiare
****




non esasperare un uomo gi in difficolt.

   
WWW    E-Mail

Posts: 1811
Re: Come resistere alla tentazione ? Consigli prat
« Rispondi #20 Data del Post: 06.02.2007 alle ore 11:49:57 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Il problema non tanto quello che ti pu dire chi di fronte ad una affermazione di questo tipo non si pu permettere di canzonarti, specie se il contesto dell'argomento serio, ma piuttosto il modo in cui si viene considerati dal tessuto sociale che circonda l'individuo, talvolta l'idea che ci costruiamo noi, che scruta e valuta ogni parola ogni gesto o atteggiamento di chi sappiamo che al corrente.
 
Nel tuo caso comunque mi sembra che siate stati una giovane coppia entrambe credenti innamorati e convinti delle vostre scelte, avevo iniziato con il dire che per questi casi le cose sono meno complicate...l'affermazione che hai quotato era rivolta ad un credente che si vota all'astinenza con un non credente.
 
Non so se negli USA st diventando di moda o se solo un furbo modo da parte di vip per proporsi al pubblico in modo alternativo, io so solo che la realt nella vita quotidiana molto diversa!
 
Ieri sera mi capitato di vedere "mai dire grande fratello" ebbene... non sapevo se sorridere o mettermi le mani nei capelli! perch ci scandalizziamo nel vedere ci che accade li dentro, ma in realt a me sembrato di fare un tuffo nel passato!!
 
Le prese in giro non devono essere una scusa!
Ma, volenti o nolenti, condizionano molto la nostra psiche!!
 
Ciao anne ( sempre un piacere )  Sorriso
Loggato

EgoOcchiali

Uno prova gioia quando risponde bene; buona la parola detta a suo tempo.
Proverbi 15:23
Ryan
Membro familiare
****



Dio Padre ma anche Madre!

   
WWW    E-Mail

Posts: 839
Re: Come resistere alla tentazione ? Consigli prat
« Rispondi #21 Data del Post: 06.02.2007 alle ore 23:26:32 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 05.02.2007 alle ore 11:43:44, diotibenedica wrote:

Chiedo consigli pratici sull'ardere Coatto...come si pu resistere alla tentazione ? Mi spiego meglio...ok evitare situazioni "pericolose", ma quando l'ardere, il desiderio ti viene naturalmente da dentro, perch siamo stati fatti cos, anche con dei bisogni di vivere la sessualit, come lo gestite ? Questo vale dalla masturbazione ai rapporti completi.
Spero di essermi spiegato.
Tanta preghiera il rimedio... Per esempio con i salmi... poi ci sono i sacramenti che aiutano molto (specialmente la riconciliazione), per chi ci crede...
Loggato

O Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a te!
diotibenedica
Simpatizzante
**



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 27
Re: Come resistere alla tentazione ? Consigli prat
« Rispondi #22 Data del Post: 06.02.2007 alle ore 23:32:48 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Scusa Ryan perch la riconciliazione ?
« Ultima modifica: 06.02.2007 alle ore 23:33:17 by diotibenedica » Loggato
gagi
Visitatore

E-Mail

Re: Come resistere alla tentazione ? Consigli prat
« Rispondi #23 Data del Post: 07.02.2007 alle ore 11:42:26 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica    Rimuovi messaggio Rimuovi messaggio

Se l'ambiente in chiesa ti manda in frustrazione, non devi chiedere alla chiesa di adeguarti al tuo modo di concepire la vita.
 
Ci si sente deboli sessualmente? Si ritiene che sia impossibile vincere certe tentazioni?
Allora l'esempio di Cristo a cosa valso?
 
Ces Cristo ha vissuto una vita da uomo, dimostrando che la verginit non un'utopia. Il Suo Amore stata l'espressione pi alta mai dimostrata, e mai attraverso un rapporto sessuale.
 
C' chi non ci ha creduto... e Martin Scorsese si inventato il suo dio a propria immagine e somigliaza.
 
Giustificare le propie debolezze, non la soluzione.
 
Ho vissuto anche io in chiese estremiste, dove lo scopo primo il farti sentire inferiore, verso di te continue accuse, sei peccatore, sei disubbidiente, devi, devi, devi... poi scopri, come si dice:
- c' chi predica bene ma razzola male.
 
Nessun uomo dovr mai essere il nostro punto di riferimento:
 
Geremia 17:5
Cos parla l'Eterno: Maledetto l'uomo che confida nell'uomo e fa della carne il suo braccio, e il cui cuore si ritrae dall'Eterno!
 
Mi sono sposato a 36 anni, sono giunto al matrimonio vergine.
Nei 36 anni antecedenti il matrimonio, non ho vissuto una vita "santa"...  
Con gli amici andavo in discoteca, e qualche volta ho fatto il cretino con qualche ragazza, ma non mi faceva sentir bene, era solo un modo per restare nel "branco".
 
Sono andato anche al cinema con loro per vedere dei film pornografici...  
 
In una occasione, durante la cena di fine anno della ditta in cui lavoravo, il mio datore di lavoro mi port con lui in un Night. Pag per me una poveretta che vendeva il suo corpo. A quei tempi non ero credente, eppure quell'ambiente mi mise molto a disagio, trovai squallido avere questa persona al mio fianco, che cerc in tutti i modi di convincermi ad un rapporto sessuale...
Uscii dal Night, ed iniziai a girovagare per la citt da solo, cercando di scrollarmi di dosso la presenza di quella sensazione di squallore.
Il giorno dopo fui preso in giro dai miei colleghi, ma non mi sentivo un emarginato. Li guardavo pietosamente, per nulla invidioso delle loro scelte di vita, tant', che l'allora mio datore di lavoro era divorziato, con 3 figli a carico, e alle sue spalle due tentativi di suicidio.
 
Un paio di anni dopo mi convertii, e per me fu tutto molto chiaro.
 
Se si sensibili alla morale, non necessario avere la forza dello Spirito Santo per vincere le "tentazioni".
 
Si tratta semplicemente di scelte di vita.
Oggi posso suggerire di guardare a Cristo ogni volta che ci troviamo di fronte a delle scelte, e chiederci:
- La mia scelta onora la presenza di Cristo in me?
 
In noi deve crescere il timore verso di Lui.
Cosa valgono 10 minuti di "piacere" se perdi l'eternit?!?!
 
Un'altra breve considerazione:
Spesso se ne parlato, se avere o meno un partner non credente.
Questa persona pu volerti tutto il bene del mondo, ma comunque un bene del mondo, che ha un limite, oltre il quale vi pu essere un enorme dolore.
 
Il Re Salomone fece questa cattiva scelta, si spos con donne straniere, che portarono in Israele i loro Idoli, e portando la conseguente distruzione di Israele.
 
All'inizio sembra tutto bello, ma conviene ascoltare i consigli che ci vengono dal nostro Padre celeste.
Loggato
speranza_79
Membro familiare
****






   
WWW    E-Mail

Posts: 334
Re: Come resistere alla tentazione ? Consigli prat
« Rispondi #24 Data del Post: 07.02.2007 alle ore 14:32:07 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 07.02.2007 alle ore 11:42:26, gagi wrote:
Se l'ambiente in chiesa ti manda in frustrazione, non devi chiedere alla chiesa di adeguarti al tuo modo di concepire la vita.
 
Giustificare le propie debolezze, non la soluzione.
 
Ho vissuto anche io in chiese estremiste, dove lo scopo primo il farti sentire inferiore, verso di te continue accuse, sei peccatore, sei disubbidiente, devi, devi, devi... poi scopri, come si dice:
- c' chi predica bene ma razzola male.
 
Un'altra breve considerazione:
Spesso se ne parlato, se avere o meno un partner non credente.
Questa persona pu volerti tutto il bene del mondo, ma comunque un bene del mondo, che ha un limite, oltre il quale vi pu essere un enorme dolore.
 
Il Re Salomone fece questa cattiva scelta, si spos con donne straniere, che portarono in Israele i loro Idoli, e portando la conseguente distruzione di Israele.
 
All'inizio sembra tutto bello, ma conviene ascoltare i consigli che ci vengono dal nostro Padre celeste.

 
Grazie mille Gagi per queste tue bellissime e sagge parole: sarebbe pi bello e pi facile giustificarci usando gli errori degli altri, giustificarci usando gli sbagli della nostra Chiesa, giustificarci usando la bont dei sentimenti di molti non credenti a favore della tesi di fidanzarci con i non credenti....sono appunto tutte scuse..grazie di cuore....non posso fare altro che concordare con te, anche se ci che insegni difficile da accettare. Ma il nostro compito ammaestrarci gli uni gli altri.
 
Poi se la persona che ci sta ammaestrando peccher, ci non cambia di una virgola la bont del suo insegnamento, se esso discende dallo Spirito, ed conforme alla Parola di Dio. Angelo
Loggato

Io posso ogni cosa in colui che mi fortifica.
gagi
Visitatore

E-Mail

Re: Come resistere alla tentazione ? Consigli prat
« Rispondi #25 Data del Post: 07.02.2007 alle ore 15:36:25 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica    Rimuovi messaggio Rimuovi messaggio


on 07.02.2007 alle ore 15:05:33, Fossile2 wrote:

 
Non sono per niente d'accordo con te, non voglio sembrare l'eterno contestatore, ma bene che apri un p gli occhi, caro mio!!
 
Fossile

 
In che senso dovrei aprire gli occhi?  Confuso
 
Mi hai quotato il riferimento al re Salomone... vuol dire che non sei daccordo con gli esempi che ci giungono dai racconti biblici?
 
Facciamo a meno di Dio, e avanti con l'anarchia?
Loggato
gagi
Visitatore

E-Mail

Re: Come resistere alla tentazione ? Consigli prat
« Rispondi #26 Data del Post: 07.02.2007 alle ore 15:38:46 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica    Rimuovi messaggio Rimuovi messaggio


on 07.02.2007 alle ore 14:32:07, speranza_79 wrote:

 
Grazie mille Gagi per queste tue bellissime e sagge parole: sarebbe pi bello e pi facile giustificarci usando gli errori degli altri, giustificarci usando gli sbagli della nostra Chiesa, giustificarci usando la bont dei sentimenti di molti non credenti a favore della tesi di fidanzarci con i non credenti....sono appunto tutte scuse..grazie di cuore....non posso fare altro che concordare con te, anche se ci che insegni difficile da accettare. Ma il nostro compito ammaestrarci gli uni gli altri.
 
Poi se la persona che ci sta ammaestrando peccher, ci non cambia di una virgola la bont del suo insegnamento, se esso discende dallo Spirito, ed conforme alla Parola di Dio. Angelo

 
Grazie a te speranza... Hai centrato il punto molto bene!
 
Non importa chi io sia, ci che importa stare attenti all'insegnamento che si riceve, e prostrarsi a Dio.
 
Lui, attraverso il Suo Spirito che convince... noi non siamo nulla senza la Sua presenza.
Loggato
speranza_79
Membro familiare
****






   
WWW    E-Mail

Posts: 334
Re: Come resistere alla tentazione ? Consigli prat
« Rispondi #27 Data del Post: 07.02.2007 alle ore 15:51:56 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 07.02.2007 alle ore 15:05:33, Fossile2 wrote:

 
Non sono per niente d'accordo con te, non voglio sembrare l'eterno contestatore, ma bene che apri un p gli occhi, caro mio!!
 
Fossile

 
Fossile ascolta io credo che tu non sia daccordo perch sei volitivo,. Devi sottomettere la tua volont . Guarda che quello che mi dice Gagi scomodo anche per me, come vorrei che non fosse cos! Non bene per me che sono allinzio del mio cammino di fede camminare con un infedele, non sarei in grado di convertirlo, mi farei molto probabilmente trascinare io sui miei passi, pensa che sarebbe poco daiuto anche un credente tiepido, il Signore mi metter accanto chi lui sa che fa per me. Ma il punto rinunciare a fare la nostra volont.  
 Amici
Loggato

Io posso ogni cosa in colui che mi fortifica.
gagi
Visitatore

E-Mail

Re: Come resistere alla tentazione ? Consigli prat
« Rispondi #28 Data del Post: 07.02.2007 alle ore 16:25:55 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica    Rimuovi messaggio Rimuovi messaggio

Non voglio sembrare ci che non sono!
 
Fossile, non ti conosco personalmente... ma ti voglio bene!
 
Ti racconto questo per aiutarti, nessuno vuole condannarti o escluderti.
Se ami cos tanto la persona che con te, sicuramente deve essere una persona molto particolare e importante.
 
Ma ascolta questa mia testimonianza:
 
All'et di 26 anni, mi fidanzai con una ragazza Svizzero-tedesca, io vivo nella Svizzera-italiana.
Lei era qu a lavorare come ragazza alla pari per forgiare il suo italiano. La nostra relazione era molto passionale, a volte anche troppo... ma mai tanto da portarci ad un rapporto sessuale (gloria a Dio). Linguaccia
 
Lei per me divent talmente importante, che quando termin il suo lavoro qu in Ticino, rientr in Svizzera-tedesca.  
Non sopportavo la sua lontanza, e tutti i fine settimana, partivo dal Ticino per passare il Week-end da lei.
Il problema quale era:
La nostra relazione dur quasi 1 anno. In questo anno divenni per la mia comuit una mosca bianca. frequentavo i culti nella chiesa di lei. Fin qu si potrebbe dire: - e che c' di male?
Di male c' che io non parlavo una sola parola di tedesco, e i culti erano totalmente in tedesco, e il mio alimento spirituale di conseguenza era quasi nullo. Per me esisteva soltanto lei.
 
Dio mi mostr la Sua gelosia.
Dio s anche essere geloso, e lo in modo perfetto.
 
La relazione con la mia fidanzata si degrad lentamente ma inesorabilmente. Quando da una delle 2 parti manca il filo diretto con Dio, il rapporto inevitabilemente si deteriora. Nel mio caso si deterior anche il rapporto con Dio.
La mia fidanzata mi lasci, e lo fece anche in un modo brusco e inaspettato.
Un giorno mi confess che durante una evangelizzazione, si innamor di un ragazzo a cui si era avvicinata per parargli di Ges (tra l'altro questo ragazzo era anche tossicodipendente).
Vedendo in lui l'interesse verso il Vangelo, lei gli dedic molto del suo tempo, finendo con l'innamorarsi di lui.
 
Ti immagini la legnata?
Non riuscivo pi nemmeno a pregare, accusavo Dio di essere la causa di questa rottura. Un dolore insopportabile!
 
Il punto caro Fossile, che Dio deve sempre stare al primo posto, lui mi tolse quell'ostacolo che mi impediva di vivere una vita piena con Lui. La colpa non era di lei, era tutta colpa mia. Sapevo che Dio non accettava il fatto che io non frequentassi pi la mia comunit. Mi accorgevo che la mia spirituait ne risentiva nel mancare alle predicazioni domenicale, che malgrado la buona volont di lei nel tradurmi i messaggi, questo non penetrava, vuoi perch l'italiano non era la sua madre lingua, vuoi perch a me interessava poco sentire la predicazione, era pi importante stare con lei.
 
Dio ci vuole totalmente per lui, non per egoismo, ma perch sa che il meglio per noi.
Come dice Speranza, a volte veramente dura accettare la volont di Dio, ma quando ti rassegni e lasci che sia Dio a decidere per te, non rimpiangerai nulla di quello che oggi per te potrebbero sembrare una rinunce.
 
Ti garantisco che tutto ci che rinunci per Dio diviene liberazioni.
 
Il vuoto che senti sar ricolmato da Lui. E lo far con la persona giusta, che Lui ha preparato per te.
 
Lascia che sia Dio a decidere, arredniti alla sua volont!
Loggato
freedom
Membro
***




I love Jesus

   
WWW    E-Mail

Posts: 255
Re: Come resistere alla tentazione ? Consigli prat
« Rispondi #29 Data del Post: 07.02.2007 alle ore 18:12:43 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


Quote:
Non voglio essere scontroso

 
Un p dai l'apparenza dello scontroso Occhiolino
 
PS: senza offesa Sorridente
 
freedom Amici
« Ultima modifica: 07.02.2007 alle ore 18:13:30 by freedom » Loggato

Io posso ogni cosa in Colui ke mi fortifica
Pagine: 1 2 3 4  torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy