Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Famiglia, sessualit, medicina e disabilit
(Moderatori: saren, andreiu, Marmar)
   trasfusioni
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3 4 5  6 vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: trasfusioni  (letto 5303 volte)
di_passaggio
Membro
***



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 90
Re: trasfusioni
« Rispondi #30 Data del Post: 07.07.2020 alle ore 18:20:48 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

che poi dimenticavo: ma la bibbia originale non scritta in ebraico e aramaico? Quindi gi a leggerla dal Greco seguendo il tuo ragionamento si farebbe un errore gigante?
Loggato
profmax
Simpatizzante
**



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 37
Re: trasfusioni
« Rispondi #31 Data del Post: 07.07.2020 alle ore 18:26:50 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 07.07.2020 alle ore 17:24:27, di_passaggio wrote:

 
Nno sono del tutto d accordo, la Bibbia un libro di letteratura antica come la teogonia o il de rerum naturae.

 
E' vero, la Bibbia anche un libro di letteratura antica. Per ha la pretesa di essere ispirato da Dio e, quindi, di dare una rivelazione, cosa che il De Rerum Naturae o l'Iliade o l'Odissea non fanno.
 
Non intendo discutere sulla Bibbia, ma voglio far notare che, contrariamente a quanto ha scritto qualcuno, la Bibbia da sola non sufficiente e pu fare a meno di tutto il resto.
 
Prendiamo ad esempio il divieto di mangiare ( sarebbe bere) il sangue. E' stato spiegato perch per gli antichi il sangue era sacro. Tutte riflessioni giustissime ma che non arrivano al senso del comandamento.
 
Giustamente un Testimone di Geova sostiene che puoi rifiutare le trasfusioni basando questa scelta sul libro del Levitico.
 
All'obiezione che trasfondere non mangiare si pu rispondere che se il medico mi proibisce di mangiare zucchero perch sono diabetico questo non vuol dire che me lo posso iniettare per endovena!
 
Il problema principale, per, sempre stabilire chi ha ragione. Nell' esempio del salito dell'angelo, si legge che Maria rimase turbata a quell saluto. Non rimase turbata punto e basta. Se fosse stato scritto solo cos allora sarebbe stato chiaro che il turbamento era dovuto all'apparizione. No, Luca ha aggiunto che rimase turbata dal saluto. ma se l'angelo avesse detto semplicemente "Buongiorno" come dicono i Testimoni di Geova, cosa ci sarebbe stato da turbarsi?
 
allora occorre che qulcuno, che non pu essere la Bibbia, ti spieghi le parole dell' angelo.
« Ultima modifica: 07.07.2020 alle ore 20:11:51 by profmax » Loggato
Leona
Membro familiare
****



Ges vita e luce

   
WWW    E-Mail

Posts: 378
Re: trasfusioni
« Rispondi #32 Data del Post: 07.07.2020 alle ore 22:49:00 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

.........la Bibbia da sola non sufficiente e pu fare a meno di tutto il resto.
 
Scusa profmax, puoi spiegarti meglio? Non capisco cosa intendi con questa frase. Che forse c'  un non di troppo?
Loggato

Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrer da lui e cener con lui ed egli con me (Ap 3:20)
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7823
Re: trasfusioni
« Rispondi #33 Data del Post: 08.07.2020 alle ore 08:20:19 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Per il popolo di Dio il divieto di mangiare il sangue viene dal fatto che l'anima era considerata essere nel sangue, e nessuna anima poteva essere uccisa, era un divieto assoluto. Non uccidere.
 
Ma dopo il diluvio, quando le condizioni di vita cambiarono drasticamente, e per gli esseri umani non era pi sufficiente un'alimentazione puramente vegetariana, viene consentito cibarsi anche di carne, quindi di poter uccidere gli animali UNICAMENTE per l'alimentazione.
 
Questa pratica, per, poteva essere fatta solo dietro concessione divina, e perch il concetto fosse chiaro, ed il suo rispetto tramandato, nasce il rito del lasciare l'anima dell'ucciso all'Eterno, facendola cadere a terra.
 
Questa anche un'importante norma di profilassi.
 
Dt 12: 20 Quando il SIGNORE, il tuo Dio, avr ampliato i tuoi confini, come ti ha promesso, e tu, desiderando mangiare carne, dirai: "Vorrei mangiare carne!", allora potrai mangiarne a tuo piacimento. 21 Se il luogo che il SIGNORE, il tuo Dio, avr scelto per porvi il suo nome sar lontano da te, potrai scannare del bestiame grosso e minuto che il SIGNORE ti avr dato, come ti ho prescritto; e potrai mangiarne a piacimento entro le tue citt. 22 Soltanto, ne mangerai come si mangia la carne di gazzella e di cervo; ne potr mangiare tanto chi sar impuro quanto chi sar puro; 23 ma gurdati assolutamente dal mangiarne il sangue, perch il sangue la vita, e tu non mangerai la vita insieme con la carne. 24 Non lo mangerai; lo spargerai per terra come acqua. 25 Non lo mangerai affinch tu sia felice, e i tuoi figli dopo di te, quando avrai fatto ci che giusto agli occhi del SIGNORE.
 
Questa norma igienica rispettata ancora oggi ed, ovviamente, non ha nulla a che vedere con le trasfusioni. Prova ne sia il fatto che anche gli ebrei pi osservanti non hanno remore nell'accettarle.  
 
Qui una trattazione molto pi ampia del concetto.  
 
https://www.mosaico-cem.it/cultura-e-societa/opinioni/una-lezione-di-vit a
« Ultima modifica: 08.07.2020 alle ore 08:29:32 by Marmar » Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
profmax
Simpatizzante
**



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 37
Re: trasfusioni
« Rispondi #34 Data del Post: 08.07.2020 alle ore 08:28:39 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 07.07.2020 alle ore 22:49:00, Leona wrote:
.........la Bibbia da sola non sufficiente e pu fare a meno di tutto il resto.
 
Scusa profmax, puoi spiegarti meglio? Non capisco cosa intendi con questa frase. Che forse c' un non di troppo?

 
C' un non] di meno! Colpa del cellulare perch non vedo quello che scrivo. La frase corretta :
 
la Bibbia da sola non sufficiente e non pu fare a meno di tutto il resto.
« Ultima modifica: 08.07.2020 alle ore 08:29:07 by profmax » Loggato
profmax
Simpatizzante
**



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 37
Re: trasfusioni
« Rispondi #35 Data del Post: 08.07.2020 alle ore 08:33:33 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 08.07.2020 alle ore 08:20:19, Marmar wrote:

 
Questa pratica, per, poteva essere fatta solo dietro concessione divina, e perch il concetto fosse chiaro, ed il suo rispetto tramandato, nasce il rito del lasciare l'anima dell'ucciso all'Eterno, facendola cadere a terra.
 

 
Infatti i TdG interpretano in nodo restrittivo questo comandamento e rifiutano le trasfusioni. E' sempre un problema di interpretazione
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7823
Re: trasfusioni
« Rispondi #36 Data del Post: 08.07.2020 alle ore 08:39:36 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Io la penso cos.
 
Ci sono diversi stadi di conoscenza, e dipende dal ruolo che ognuno di noi chiamato a rivestire nella comunit cristiana.
 
Lo scopo della scrittura quello di presentare la buona novella, ovvero la salvezza del genere umano. L'importante capire questo fatto incontestabile nella scrittura.
 
Il fedele che lo ha capito e lo mette in pratica salvo. Se poi questo fedele chiamato ad essere maestro ed il suo ministero consiste nel far crescere il gregge, ovviamente dovr aspirare a qualcosa di pi, che si pu trovare anche nello studio delle lingue per una migliore comprensione dei testi.  
 
Questi, per non saranno mai stravolti nel loro pi semplice intendimento, ma solo elevati ad un livello superiore.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
profmax
Simpatizzante
**



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 37
Re: trasfusioni
« Rispondi #37 Data del Post: 08.07.2020 alle ore 08:42:10 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 07.07.2020 alle ore 18:20:48, di_passaggio wrote:
che poi dimenticavo: ma la bibbia originale non scritta in ebraico e aramaico? Quindi gi a leggerla dal Greco seguendo il tuo ragionamento si farebbe un errore gigante?

 
ovviamente no perch tu non puoi essere un tuttologo. Infatti la Bibbia non mai tradotta da una sola persona. Al traduttore si affiancano linguisti, teologi, storici, si consultano testi simili e si studiano i contesti culturali per cercare di rendere al meglio la traduzione di testi vecchi di oltre 5000 anni.
 
Facciamo un esempio: in Mt 5 si legge.
 
 "Avete inteso che fu detto agli antichi: Non uccidere; chi avr ucciso sar sottoposto a giudizio. Ma io vi dico: chiunque si adira con il proprio fratello, sar sottoposto a giudizio. Chi poi dice al fratello: stupido, sar sottoposto al sinedrio; e chi gli dice: pazzo, sar sottoposto al fuoco della Geenna.
 
Perch una colpa cos grave per un semplice insulto?
 
Ora, senza addentrarmi nella spiegazione, se uno non consulta uno storico, un archeologo o comunque un esperto non capirebbe il senso di questa frase.  
 
Se per la frase ha anche un valore dottrinale, allora bisogna essere veramente certi delle competenze di chi traduce.  
 
Ad esempio pochi sanno che inizialmente Lutero non voleva inserire la Lettera di Giacomo nel suo canone ( la definiva "lettera di paglia"Occhiolino perch non coincideva con la sua idea di salvezza.
 
In pratica un'autorit esterna ( Lutero) stabiliva come doveva essere l'unica fonte di autorit.
« Ultima modifica: 08.07.2020 alle ore 08:46:55 by profmax » Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7823
Re: trasfusioni
« Rispondi #38 Data del Post: 08.07.2020 alle ore 08:54:57 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 08.07.2020 alle ore 08:33:33, profmax wrote:

 
Infatti i TdG interpretano in nodo restrittivo questo comandamento e rifiutano le trasfusioni. E' sempre un problema di interpretazione

 
Interpretazione o recinto teologico?
 
I fedeli che compongono una struttura religiosa sono un punto di forza dell'organizzazione che li gestisce. Evitare la loro fuga quasi un dovere, se si vogliono mantenere certe prerogative.
 
Non dimentichiamo che Cristo non venuto a formare una nuova religione, ma a distruggere tutte quelle che esistono, che sono parte del mondo che presto scomparir.
 
Le religioni, quindi, lavorano anche nel senso di presentare loro stesse come il punto pi alto dell'osservanza, ed a questo proposito sono disponibili anche a creare regole e pretenderne il rispetto per creare l'illusione della superiorit rispetto a chi non le ha.
 
Colossesi 2:  
20 Se siete morti con Cristo agli elementi del mondo, perch, come se viveste nel mondo, vi lasciate imporre dei precetti, quali: 21 Non toccare, non assaggiare, non maneggiare 22 (tutte cose destinate a scomparire con l'uso), secondo i comandamenti e le dottrine degli uomini? 23 Quelle cose hanno, vero, una parvenza di sapienza per quel tanto che in esse di culto volontario, di umilt e di austerit nel trattare il corpo, ma non hanno alcun valore; servono solo a soddisfare la carne.

Dimensione testo:
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
profmax
Simpatizzante
**



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 37
Re: trasfusioni
« Rispondi #39 Data del Post: 08.07.2020 alle ore 09:08:55 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 08.07.2020 alle ore 08:39:36, Marmar wrote:
Io la penso cos.
 
Ci sono diversi stadi di conoscenza, e dipende dal ruolo che ognuno di noi chiamato a rivestire nella comunit cristiana.
 
Lo scopo della scrittura quello di presentare la buona novella, ovvero la salvezza del genere umano. L'importante capire questo fatto incontestabile nella scrittura.
.

 
Scusa ma non ho capito.
 
Prebndiamo un fedele qualsiasi. Cosa deve fare per salvarsi? Sicuramente credere nel sacrificio salvifico di Ges. E poi?
 
Ges dice:
 
Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna e io lo risusciter nell'ultimo giorno. Perch la mia carne vero cibo e il mio sangue vera bevanda. Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue rimane in me e io in lui.  
 
Nella Chiesa Cattolica c' la dottrina della Transustanziazione, per i protestanti c' la Consustanziazione, per i TdG c' un rito un po' diverso. Gli evangelici invece dicono ( copio da un vostro sito)  
La Parola del Signore contraddice la stessa nozione del cambiamento della sostanza.
 
Due posizioni opposte. ma il testo evangelico dice chiaramente di mangiare la carne e bere il sangue per essere resuscitati l'ultimo giorno.
 
Se io leggo la Bibbia mi convinco che effettivamente ha ragione la Chiesa Cattolica ( insieme a quella Ortodossa e ad altre chiese protestanti). Se ascolto un pastore evangelico mi spiegher che le cose non stanno cos. ma il pastore evangelico non un'altra autorit esterna alla Scrittura?
 
Intendiamoci, non voglio fare una discussione sulla Sola Scriptura. Questo era un forum sulle trasfusioni. Volevo solo far notare che se per capire la Bibbia bisogna fare riferimento ad altri, allora come si possono condannare i TdG che rifiutano le terasfusioni?
 
E sempre ai TdG si potrebbe chiedere; "Se questo principio di rifiutare le trasfusioni fosse biblico, perch accettate le donazoini di organi?"
 
Non occorre essere medici per sapere che un organo pu essere donato solo se ancora irrorato dal sangue, quindi si "assume" sangue anche con questa pratica.  
 
E, inoltre, inserire nel corpo umano pezzi di una altro corpo, non paragonabile al cannibalismo?
 
« Ultima modifica: 08.07.2020 alle ore 09:38:58 by profmax » Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7823
Re: trasfusioni
« Rispondi #40 Data del Post: 08.07.2020 alle ore 10:43:30 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Il fatto che nella scrittura non c' solo quel brano, ed il contesto totale che deve essere preso in considerazione.
 
Altrimenti perch io studiandola da solo sarei arrivato alla giusta conclusione?
 
Per quanto riguarda poi il brano che citi, basta andare un pochino oltre per avere un indizio importante:
 
Gv 6: 63 lo Spirito che vivifica; la carne non di alcuna utilit; le parole che vi ho dette sono spirito e vita.
 
Comunque anche il tuo un punto di vista ed lecito che se lo ritieni valido, almeno per te lo sia.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
profmax
Simpatizzante
**



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 37
Re: trasfusioni
« Rispondi #41 Data del Post: 08.07.2020 alle ore 11:03:45 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

In pratica tu confermi che la Bibbia non cos facile da capire come si vorrebbe far credere.
 
Se fai leggere il brano di Giovanni a uno che non conosce nulla delle Scritture, lui ti dir che c' una chiara contraddizione in soli 5 o 6 versetti.
 
Naturalmente, a quel punto, tu comincerai a spiegargli il motivo che ti fa credere che le apparenti contraddizioni siano in realt solo apparenti.
 
Ecco, tu sei quell'aggiunta al testo biblico che pu essere paragonata al Magistero dell Chiesa Cattolica, il corpo direttivo dei TdG o al conmcilio delle Chiese Ortodosse.
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7823
Re: trasfusioni
« Rispondi #42 Data del Post: 08.07.2020 alle ore 11:27:12 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

No, io sono quello che l'altro non ha ancora letto, perch se avesse fatto come avevo fatto io il problema lo avrebbe risolto da solo.
 
Non credo che la Bibbia abbia bisogno di aiuti esterni ad essa. Per quanto riguarda gli studi biblici che facciamo in comunit o la lettura di commentari, questi si possono considerare come aiuti "interni" ad essa, poich non fanno altro che spronare alla conoscenza, utilizzando solo materiale contenuto nella Bibbia stessa.
 
Se poi i docenti o gli scrittori insegnano cose sbagliate, questo un altro discorso, e facilmente smascherabile con l'uso dei testi. A meno che non si tratti di qualcosa che oltre ci che chiaramente rivelato, nel qual caso si va nel campo delle ipotesi, quindi aperto a molte speculazioni.
 
Ovviamente secondo il mio punto di vista.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
profmax
Simpatizzante
**



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 37
Re: trasfusioni
« Rispondi #43 Data del Post: 08.07.2020 alle ore 11:49:34 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 08.07.2020 alle ore 11:27:12, Marmar wrote:
No, io sono quello che l'altro non ha ancora letto, perch se avesse fatto come avevo fatto io il problema lo avrebbe risolto da solo.
 

 
Non voglio entrare in polemica anche perch una cosa inutile.
 
Per tu dici che tu sei quello che l'altro non ha letto. Io parlavo solo della Bibbia e ho detto che se tu fai leggere ad una persona quei versetti sicuramente ti dir che Ges ha fatto delle affermazioni contraddittorie. A questo punto bisogna spiegargli perch le cose non stanno cos.
 
Questa  la tradizione. Tradizione non una parolaccia. Significa "ci che ci stato tramandato da altri". Non importa quando, se 2000 anni fa o 5 minuti fa.  
 
Se tu ti metti seduto accanto al malcapitato  e gli spieghi il senso dei versetti, tu sei qualcuno che diventa "tradizione" per l'altro.
 
Non sono d'accordo neppure sui termini "chiaramente rivelato". Cosa significa?
 
Ad esempio, la Trinit un insegnamento chiaramente rivelato? Evidentemente no perch ci sono i cristiani unitariani o i cristiani modalisti che leggono la tua stessa traduzione della Bibbia ma arrivano a conclusioni diverse,
Sbagliano? Io sono convinto di s ma, se valido il concetto della libera interpretazione delle Scritture, loro non sbagliano perche sostengono che lo Spirito Santo glielo conferma.
 
Come vedi, non tutto cos semplice.
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7823
Re: trasfusioni
« Rispondi #44 Data del Post: 08.07.2020 alle ore 15:07:24 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Si fa per chiacchierare, mai mi sognerei di dire che hai torto, il tuo punto di vista valido come e quanto quello di tutti gli altri.
 
La trinit qualcosa che esula da quello che le scritture vogliono tramandarci, si tratta di una costruzione teologica.  
 
Io non sono cos certo che le scritture vogliano che noi arriviamo tutti quanti ad avere uno stesso identico punto di vista su cose che sono al di sopra della nostra portata, specialmente se si tratta della persona di Dio, qualcosa di assolutamente inarrivabile a noi.
 
Quello che dico che non mi pare che le scritture per essere comprese nel loro senso pi importante abbiano bisogno di appoggiarsi a qualcosa che esterno a loro. La tradizione interna alla comunit cristiana, vero che si divide in mille rivoli, ma non credo sia questo il problema, perch penso che sia stato tutto previsto ed accettato a priori per ci che adesso.
 
Il tribunale di Cristo decider dei meriti di ognuno, dopo essere stati gi salvati. Dio va oltre ai nostri pensieri, e questo scritto.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Pagine: 1 2 3 4 5  6 torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy