Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Famiglia, sessualit, medicina e disabilit
(Moderatori: saren, andreiu, Marmar)
   Il valore della purezza ormai perduto
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3 4 5  vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Il valore della purezza ormai perduto  (letto 3261 volte)
ester2
Membro familiare
****



Cosi' dice il Signore:"Io onoro quelli che mi onorano"    1Sam.2-30

   
WWW    E-Mail

Posts: 2123
Re: Il valore della purezza ormai perduto
« Rispondi #45 Data del Post: 30.03.2020 alle ore 09:14:16 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 30.03.2020 alle ore 08:29:18, Marmar wrote:
Tom_anad, devi darti una calmata, prendi della camomilla se necessario ma devi dartela, se vuoi restare tra noi.

 
 Scioccato
 
Sono scioccata, uno stravolgimento della realt; c' un fratello che con zelo difende il Vangelo di Cristo e viene redarguito per questo? Ma scherziamo?
Sono veramente indignata!  
 
E poi come sarebbe a dire... incoraggi Artic a fare un p come gli pare,  anzich dissuaderlo dalle sue vie che lo portano lontano da Dio e quindi dalla salvezza in Cristo?  
 
In pratica... se vuoi andare in perdizione vacci pure.
 
Io sono proprio basita. Ma veramente!!!
« Ultima modifica: 30.03.2020 alle ore 09:27:04 by ester2 » Loggato
Liuk
Membro
***



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 99
Re: Il valore della purezza ormai perduto
« Rispondi #46 Data del Post: 30.03.2020 alle ore 09:25:44 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 30.03.2020 alle ore 07:04:58, Artic wrote:

 
Liuk, l'essere in un forum Evangelico non vuol dire negare il diritto alla parola, non vuol dire non poter avere un dialogo senza essere provocati, senza essere denigrati, senza che il contenuto del nostro messaggio venga manomesso per farci risultare dei bestemmiatori, coinvolgendo altri utenti a giudicarci e sentenziarci.
Ho fatto un discorso molto generico, da sportivo e non da tifoso, ma non bastato per non prendermi insulti. Non si pu dire nemmeno la cosa pi pura ed innocente qui dentro che si viene ripresi ed etichettati.
E parlo di discorsi umani, che ogni essere umano ha il diritto di fare. Con la scusa di difendere Ges qui dentro consentito offendere, avere atteggiamenti megalomani, prevaricatori, a mo' di capobranco.
Se questo un Forum dove bisogna essere tutti perfetti, e guai, GUAI, ad avere la propria idea allora giusto che ad andarmene sia io. Io non voglio essere lo zimbello di nessun fanatico.  
D'altronte che fossi lo zimbello di turno me ne ero accorto quando frequentavo gli ambienti cattolici, dove dovevo pensarla come loro oppure non ero considerato un "vero cattolico" e venivo sbeffeggiato per ogni cosa. Lo stesso sta accadendo qui dentro.  
Io non ho bisogno di mettere Ges come scudo per coprire le mie debolezze e i miei fallimenti. Io sono quello che sono, nel bene o nel male, mai mi permetterei di giudicare una persona "in nome di Ges". MAI.
 
Ora, io un'ambiente dove essere vergini non visto come un problema l'ho trovato. Per vedi, non va bene.  
Non va bene nemmeno seguire gli insegnamenti di Ges nella vita quotidiana anche se si di altre religioni, eh no, perch a quel punto Dio non considera valide quelle azioni (vedi risposta di Robby71).
 
Qui siamo al limite del terrorismo psicologico.  

 
 Caro Artic, ti rispondo dall'ultimo punto. Dal punto di vista cristiano e vero che verremo giudicati anche in base al nostro operato. Ma le opere in s non servono per ottenere la salvezza, non con una vita fatta di sforzi continui (talvolta insostenibili) che possiamo sperare di ottenere la salvezza, ma principalmente per la FEDE che riponiamo nell'opera "gratuita" di Cristo per i nostri peccati. Ovvio che questa fede deve poi produrre opere buone. I musulmani con tutto il rispetto non seguono lo stesso Ges dei cristiani (cattolici compresi), negano pure la crocifissione che storicamente fuori discussione, ed nella croce che abbiamo il perdono e la redenzione. Quindi prima di intraprendere una qualsiasi strada valuterei attentamente i pro e i contro. Anche se istintivamente rispecchia i tuoi "canoni" e apparentemente ti soddisfa da un lato, potrebbe causare sofferenze sotto altri aspetti. Semplicemente, il consiglio solo di non prendere decisioni avventate ma di usare anche la ragione per quanto possibile! Alle fine la scelta solo tua. Ma falla dopo aver esaminato ogni cosa
 
<< D' altronte che fossi lo zimbello di turno me ne ero accorto quando frequentavo gli ambienti cattolici, dove dovevo pensarla come loro oppure non ero considerato un "vero cattolico" e venivo sbeffeggiato per ogni cosa. >>
 
Appunto. Un "vero cattolico" non avrebbe sbeffeggiato nessuno per ogni cosa, vuol dire che queste persone che ti hanno sbeffeggiato non hanno ancora conosciuto i frutti dello Spirito (gioia, pace, amore, mansuetudine, autocontrollo ecc. ), e uno che conosce la Parola dovrebbe far notare queste "carenze", perch la Parola utile a CORREGGERE (2 Timoteo 3:16). . Ancora una volta quindi rinnovo il consiglio di leggere e studiare la Parola, perch il vero cambiamento di una persona pu avvenire solo se ci si mette all'ascolto della Parola di Dio.  
 
<<Con la scusa di difendere Ges qui dentro consentito offendere, avere atteggiamenti megalomani, prevaricatori, a mo' di capobranco.
Se questo un Forum dove bisogna essere tutti perfetti, e guai, GUAI, ad avere la propria idea allora giusto che ad andarmene sia io. Io non voglio essere lo zimbello di nessun fanatico. >>
 
Io sono su questo forum da qualche mese, ma non ho mai percepito un senso di superiorit o voglia di prevalere da parte degli utenti, anzi... noto che ognuno pu avere un'idea diversa su determinate tematiche (ad esempio l'escatologia), ma Cristo resta sempre al centro proprio perch solo in lui la perfezione assoluta e solo lui deve essere il modello di riferimento per il cristiano. Per quanto imperfetti, l'obiettivo sempre cercare di "rimanere nella dottrina di Cristo" (cf. 2 Giovanni 7-11). Ragioniamo pure quindi, ma sempre secondo quest'ottica, non secondo modelli di riferimento "umani" e stereotipi tipici della societ attuale
« Ultima modifica: 30.03.2020 alle ore 11:42:44 by Liuk » Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il valore della purezza ormai perduto
« Rispondi #47 Data del Post: 30.03.2020 alle ore 09:29:21 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 30.03.2020 alle ore 09:14:16, ester2 wrote:

 
 Scioccato
 
Sono scioccata, uno stravolgimento della realt; c' un fratello che con zelo difende il Vangelo di Cristo e viene redarguito per questo? Ma scherziamo?
Sono veramente indignata!  
 
E poi come sarebbe a dire... incoraggi Artic a fare un p come gli pare, anzich dissuaderlo dalle sue vie che lo portano lontano da Dio e quindi dalla salvezza in Cristo?  
 
In pratica... se vuoi andare in perdizione vacci pure.
 
Io sono proprio basita. Ma veramente!!!

 
grazie a DIO perch persone obbiettive e credenti come Ester esistono.
 
Ti ringrazio sorella e posso dirti che nessuna minaccia potr bloccare la mia opera a favore della Parola del Signore.
 
shalom
Loggato
ester2
Membro familiare
****



Cosi' dice il Signore:"Io onoro quelli che mi onorano"    1Sam.2-30

   
WWW    E-Mail

Posts: 2123
Re: Il valore della purezza ormai perduto
« Rispondi #48 Data del Post: 30.03.2020 alle ore 09:33:50 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Tom, io ti esprimo solidariet.  
 
Dio ti benedica fratello.
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7863
Re: Il valore della purezza ormai perduto
« Rispondi #49 Data del Post: 30.03.2020 alle ore 09:36:04 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 30.03.2020 alle ore 09:14:16, ester2 wrote:

 
 Scioccato
 
Sono scioccata, uno stravolgimento della realt; c' un fratello che con zelo difende il Vangelo di Cristo e viene redarguito per questo? Ma scherziamo?
Sono veramente indignata!  
 
E poi come sarebbe a dire... incoraggi Artic a fare un p come gli pare, anzich dissuaderlo dalle sue vie che lo portano lontano da Dio e quindi dalla salvezza in Cristo?  
 
In pratica... se vuoi andare in perdizione vacci pure.
 
Io sono proprio basita. Ma veramente!!!

 
Si tratta di una persona che dice di conoscere le scritture e vuol decidere a modo suo. Secondo l'insegnamento del Maestro Ges, non il mio, ha tutto il diritto di farlo. Io non sono nessuno per impedirgli nulla, libero come me e te.
 
Ovviamente se a conoscenza delle scritture si prender tutte le responsabilit delle sue scelte; cos come facciamo tutti.
 
Tom anad deve darsi una regolata perch il suo modo di fare non corretto, pu esporre le sue ragioni ma secondo canoni di rispetto verso gli altri.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7863
Re: Il valore della purezza ormai perduto
« Rispondi #50 Data del Post: 30.03.2020 alle ore 09:40:03 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 30.03.2020 alle ore 09:29:21, tom_anad wrote:

 
grazie a DIO perch persone obbiettive e credenti come Ester esistono.
 
Ti ringrazio sorella e posso dirti che nessuna minaccia potr bloccare la mia opera a favore della Parola del Signore.
 
shalom

 
Troppe volte non ti accorgi che non agisci secondo la Parola del Signore, ma secondo la tua.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
ester2
Membro familiare
****



Cosi' dice il Signore:"Io onoro quelli che mi onorano"    1Sam.2-30

   
WWW    E-Mail

Posts: 2123
Re: Il valore della purezza ormai perduto
« Rispondi #51 Data del Post: 30.03.2020 alle ore 09:59:02 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 30.03.2020 alle ore 09:36:04, Marmar wrote:

 
Si tratta di una persona che dice di conoscere le scritture e vuol decidere a modo suo. Secondo l'insegnamento del Maestro Ges, non il mio, ha tutto il diritto di farlo. Io non sono nessuno per impedirgli nulla, libero come me e te.
 
Ovviamente se a conoscenza delle scritture si prender tutte le responsabilit delle sue scelte; cos come facciamo tutti.
 
Tom anad deve darsi una regolata perch il suo modo di fare non corretto, pu esporre le sue ragioni ma secondo canoni di rispetto verso gli altri.

 
Si tratta di una persona che lontana da Dio e sta valutando di intraprendere una strada che opposta all'insegnamento delle Sacre Scritture, tuo(nostro) dovere dirgli la verit e predicargli il Vangelo di Cristo nella speranza che Dio gli conceda il ravvedimento al fine di ottenere la remissione dei suoi peccati ed aver salva l'anima.  
Questo fa un cristiano.  
 
Marmar, mi dispiace ma sei in errore, non me lo immagino proprio l'apostolo Paolo parlare come te.  
 
inaccettabile.  
 
Tom ha difeso la Verit mosso dallo zelo per il Signore, da elogiare non da riprendere.  
 
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7863
Re: Il valore della purezza ormai perduto
« Rispondi #52 Data del Post: 30.03.2020 alle ore 10:26:32 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Se Artic non quello che dice, ossia: un conoscitore delle scritture, allora un bugiardo, poich si presentato a noi come se lo fosse. In tal caso il nostro dialogo non avrebbe senso perch prima dovrebbe procurarsi quella conoscenza che millanta di avere, e poi tornare al dialogo.
 
Nel caso che sia effettivamente uno che non conosce le scritture, non ha alcun senso metterlo di fronte a dei versetti estrapolati dal contesto per far valere una ragione legalistica che non ha alcuna appartenenza con l'insegnamento di Cristo. Prima deve essere invitato ad un esame attento della scrittura, e poi, se decide di credere, valuter il da farsi, in piena coscienza. Infatti, per ora dovrebbe essere considerato un non credente, e come tale si comporterebbe.
 
Se invece vero che al corrente dell'annuncio cristiano, ed ferrato nelle scritture, si tratta di una persona allo stesso livello di te e di me, in grado di valutare e di scegliere, quindi ogni sua scelta legittima. Ovviamente i nostri consigli andranno in una direzione precisa, ma sempre di consigli si pu trattare, consigli basati su ci che scritto e niente altro.
 
Le minacce non dovrebbero essere adatte nel dialogo con una persona che gi conosce tutto quanto e decide diversamente. A me, personalmente, capitato di aver a che fare con chi, dopo aver vissuto in comunit per diversi anni mi disse che aveva deciso che per lui era pi importante star bene ora, piuttosto che rimandare ad un futuro incerto. Scelta legittima, vai pure, ma come ben sai non detto che tu possa tornare indietro. Fai bene i tuoi conti.
 
Io penso che quando qualcuno arriva al punto anche di immaginare soltanto che ci possa essere qualcosa di pi remunerativo dell'attesa del Regno, ha gi scelto; ormai la frittata fatta, non ci sono pi molte cose da dire. Anzi, il figliol prodigo ha trovato proprio nell'allontanamento la propria fede, quella certa, definitiva, incrollabile.
 
Secondo il mio modestissimo punto di vista se si vuol essere veramente seguaci di Cristo si deve avere il suo stesso atteggiamento verso gli altri, la libert assoluta, dopo, ovviamente, la conoscenza. Ges non avrebbe avuto problemi a lasciare andare i suoi, fu lui stesso a domandare se se ne sarebbero voluti andare anche loro, e non mi pare che avrebbe fatto di tutto per impedirlo.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7863
Re: Il valore della purezza ormai perduto
« Rispondi #53 Data del Post: 30.03.2020 alle ore 10:38:33 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


Quote:
Marmar, mi dispiace ma sei in errore, non me lo immagino proprio l'apostolo Paolo parlare come te.  

 
Credo che il problema sia tutto qui.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 387
Re: Il valore della purezza ormai perduto
« Rispondi #54 Data del Post: 30.03.2020 alle ore 11:30:37 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 30.03.2020 alle ore 06:02:38, Artic wrote:

 
Codesta mi nuova. Ma come fai a dire che Dio non valuta nessuna delle cose che ho elencato?
Ma davvero pensate che basta essere all'interno della religione cristiana per acquistare automaticamente la salvezza?
Ci si salva per fede...e le opere di bene? Quelle no? E la religione cristiana, non insegna per caso le azioni che ho appena citato?
 
Va bene difendere a spada tratta la propria religione, ma arrivare a dire che "Sorridenteio non valuter nessuna cosa da te citata (ho citato opere di bene)" pur di darmi contro mi sembra esagerato.
 

Caro Artic, dovresti leggere meglio quello che ho scritto.
Non ho detto che Dio non valuter  le opere ma che per la salvezza di un cristiano quelle non saranno mai sufficienti.  
Noi nasciamo con l'eredit del peccato originale, un po come il debito pubblico, ogni nuova nascita in Italia possiede gi quel debito e puoi lavorare  quanto vuoi ma continuerai sempre ad essere indebitato.  
La soluzione  Cristo che ha pagato quel debito sulla croce. Se tu ti riconosci debitore e accetti il sacrificio fatto da Ges per le tue colpe allora sei salvato.
Poi diventa anche naturale fare una conversione nella vita, ma le opere che farai saranno per Cristo e saranno quelle che lo Spirito ti indicher di fare leggendo la parola. E un nuovo cammino che si intraprende dove non conta pi  quello che vogliamo noi ma conta scoprire quello che Dio vuole da noi.
Quello  il senso della nostra vita.
Ecco perch ti ho consigliato di leggere la bibbia.
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il valore della purezza ormai perduto
« Rispondi #55 Data del Post: 30.03.2020 alle ore 13:23:08 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 30.03.2020 alle ore 10:26:32, Marmar wrote:
Se Artic non quello che dice, ossia: un conoscitore delle scritture, allora un bugiardo, poich si presentato a noi come se lo fosse. In tal caso il nostro dialogo non avrebbe senso perch prima dovrebbe procurarsi quella conoscenza che millanta di avere, e poi tornare al dialogo.

 
concordo

Quote:

 
Le minacce non dovrebbero essere adatte nel dialogo con una persona che gi conosce tutto quanto e decide diversamente.

 
qui entriamo nella comprensione della lingua italiana.
Non costituisce minaccia la rappresentazione della Legge divina. La minaccia intrinseca nel comportamento di chi scrive che bisogna prendere provvedimenti contro chi ha un'idea diversa, radicale, attaccata alla sana dottrina.
Si arriva al paradosso che a me vietato essere in disaccordo con chi rinnega Ges per il semplice fatto che non ha ricevuto ci che ha chiesto.
Rileggi gli scritti, ho sostenuto che lui pu continuare a rappresentare il suo pensiero ma questa facolt deve essere riconosciuta anche a me.
E' lui che non vuol sentire il mio parere semplicemente perch discordante dal suo.  
Questo modo di ragionare vecchio e fa parte della corrente progressista in base alla quale chi non d'accordo con il pensiero unico viene accusato di totalitarismo. Ho sostenuto e sostengo che se si cristiani non si pu rinnegare Ges perch non abbiamo ottenuto quanto chiesto. Non il credo e la fede cristiana. Apriti cielo..... Artik ha il diritto di pensare e scegliere quello che vuole, e nessuno gli lo pu togliere, non certo io, ha il diritto di pensare in quella direzione io non ho il diritto di pensare altro. Si pretende che io debba essere d'accordo, debba capire, comprendere, avallare tale scelta. Questa non democrazia, questa dittatura da parte di Artik.
Artik se vuole dialogare, come dice, deve accettare il pensiero contrario al suo, non offendere, non dire bloccatelo perch non la pensa come me.
Il regime lo impone chi non vuol essere criticato.
Lui ha esposto le sue ragioni e punti di vista, io le mie, che sono contrarie, ma sono ragioni uguali alle sue.
 
Non un giudizio ascoltare o leggere il parere di una persona che la pensa diversamente.
Se rileggi bene i post artik ha giudicato il mondo cristiano e lo stesso Ges, e lo ha trovato mancante a suo dire.
 

Quote:

Io penso che quando qualcuno arriva al punto anche di immaginare soltanto che ci possa essere qualcosa di pi remunerativo dell'attesa del Regno, ha gi scelto; ormai la frittata fatta, non ci sono pi molte cose da dire.

 
su questo concordo, la frittata fatta.
Quote:

 
Secondo il mio modestissimo punto di vista se si vuol essere veramente seguaci di Cristo si deve avere il suo stesso atteggiamento verso gli altri, la libert assoluta, dopo, ovviamente, la conoscenza. Ges non avrebbe avuto problemi a lasciare andare i suoi, fu lui stesso a domandare se se ne sarebbero voluti andare anche loro, e non mi pare che avrebbe fatto di tutto per impedirlo.

 
infatti Ges ha detto Giovanni 6:66 Da allora molti dei suoi discepoli si tirarono indietro e non andavano pi con lui.
67 Perci Ges disse ai dodici: Non volete andarvene anche voi?

 
Caro marmar, se per alcuni uomini la parola di Ges troppo dura, il Signore stesso ha detto cosa devono fare.
 
Voglio ricordare ad artik che Ges ci ha lasciati liberi ma come ho gi scritto, Lui giudicher tutti non certamente io.  
 
Shalom
« Ultima modifica: 30.03.2020 alle ore 13:25:36 by tom_anad » Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Ges+ritorna
WWW    E-Mail

Posts: 1094
Re: Il valore della purezza ormai perduto
« Rispondi #56 Data del Post: 30.03.2020 alle ore 13:41:50 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 30.03.2020 alle ore 09:25:44, Liuk wrote:

 
<<Con la scusa di difendere Ges qui dentro consentito offendere, avere atteggiamenti megalomani, prevaricatori, a mo' di capobranco.
Se questo un Forum dove bisogna essere tutti perfetti, e guai, GUAI, ad avere la propria idea allora giusto che ad andarmene sia io. Io non voglio essere lo zimbello di nessun fanatico. >>
 

 
concordo pienamente sul fatto che non si debba offendere.
Quello che alcuni non vedono, o meglio non leggono, chi offende chi.
 
Mi sono permesso di dire "hai rotto"?
 
Oppure chiedere agli admin di bloccare artik?
 
Oppure invitarlo a non scrivere pi?
 
Il mio pensiero vale quanto il suo e fino a quando lui scriver verit o scelte opposte alle mie continuer a rappresentare il mio pensiero.
 
Il problema caro liuk e che certe persone (non soggetti come dice lui) non amano essere contraddette e se riprese ti accusano di giudicare.
 
Non cos, un conto la riprensione, un conto il giudizio che non ci appartiene.
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio buono

   
WWW    E-Mail

Posts: 7863
Re: Il valore della purezza ormai perduto
« Rispondi #57 Data del Post: 30.03.2020 alle ore 14:00:54 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

FANATICO, ecco il giusto appellativo. Aggiungerei anche insopportabile.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Liuk
Membro
***



W questo FORUM!!!

   
WWW    E-Mail

Posts: 99
Re: Il valore della purezza ormai perduto
« Rispondi #58 Data del Post: 30.03.2020 alle ore 14:51:43 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 30.03.2020 alle ore 13:41:50, tom_anad wrote:

 
Il problema caro liuk e che certe persone (non soggetti come dice lui) non amano essere contraddette e se riprese ti accusano di giudicare.
 
Non cos, un conto la riprensione, un conto il giudizio che non ci appartiene.

 
Ma infatti, non credo che sia passato questo messaggio, cio che ci siamo sostituiti a Dio.  
 
Paolo stesso ci ha detto che la scrittura "utile per correggere", ovvio che poi il giudizio non spetta a noi.  
Se per, notiamo dei comportamenti oggettivamente non proprio in linea con la Parola, come nel caso degli "amici" di Artic che lo hanno denigrato per la sua situazione (chi direbbe che sia giusto ci che ha subto Artic? Nessuno credo), trovo giusto che queste persone vengano "riprese", in linea con ci che l'apostolo disse in 2 Timoteo 3:16.
 
Quindi una volta appurato quanto sopra, e che spero che Artic abbia compreso..... di cosa si deve discutere in concreto? Forse mi sfuggito qualcosa Indeciso
« Ultima modifica: 30.03.2020 alle ore 14:52:52 by Liuk » Loggato
Leona
Membro familiare
****



Ges vita e luce

   
WWW    E-Mail

Posts: 378
Re: Il valore della purezza ormai perduto
« Rispondi #59 Data del Post: 30.03.2020 alle ore 15:20:02 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Mi dispiace dover constatare come a volte in questo forum si voglia dare risposte definitive (di natura esegetica) ad ogni questione sollevata.
Cos facendo diventiamo cos assorbiti in quesiti scritturali di carattere tecnico da perdere di vista lo spirito della Parola di Dio e dell importante verit che Ges ci insegna e che deve essere la nostra corazza di cristiani.
 
Loggato

Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrer da lui e cener con lui ed egli con me (Ap 3:20)
Pagine: 1 2 3 4 5  torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy