I Forum di Evangelici.net (https://evangelici.net/cgi-bin/forum/YaBB.pl)
Vita di chiesa e cammino cristiano >> Famiglia, sessualità, medicina e disabilità >> matrimonio dopo divorzio
(Messaggio iniziato da: spaces21 il 28.04.2003 alle ore 15:14:01)

Titolo: matrimonio dopo divorzio
Post di spaces21 il 28.04.2003 alle ore 15:14:01
Ciao a tutti ,
ho un problema potete consigliarmi?
Prossimamente un mio caro amico sposera un ragazza che è divorziata.Sono stato invitato al matrimonio ma nn so come comportarmi .premetto che da quando lui sta con questa ragazza ci siamo allontanati in quanto io nn ero d'accordo in merito al suo rapporto con essa.Adesso io nn so se devo andare al matriomonio e fare finta di essere contento x lui oppure nn andare e rischiare che lui e la sua famiglia si possano offendere.voglio precisare che lui sa perfettamente come la penso.grazie, che Dio vi benedica

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di nik il 28.04.2003 alle ore 15:37:46
Scusa Space21 ma tu quando non sei d'accordo con qualcuno l'allontani?!

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di spaces21 il 28.04.2003 alle ore 16:26:06
cusami nn mi sono spiegato .Lui da quando ho espresso la mia opinione mi evita e nn mi tratta piu come prima io provato piu volte ha riavvicinarmi.

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di Sensei il 28.04.2003 alle ore 16:27:35
Tu vai, però sarebbe bene ribadire come la pensi, in privato.

Per correttezza.

I problemi (come questo) non si possono posticipare purtroppo...arriva il momento che ti si ripresentano.

Segui il mio consiglio.

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di pecoranera il 30.04.2003 alle ore 23:08:57
  :o ma se ti ha allontanato e poi ti ha invitato al matrimonio vuol dire che ci tiene alla tua presenza....sono daccordo che tu chiarisca e gli dica quanto gli vuoi bene...tanto da farti fare qualche cosa che per gli altri potrebbe risultare incoerente... :-/
quando è successo a me ..ho detto...
non sono per niente daccordo perchè so che ti stai facendo del male...ma sappi che se un giorno troverai difficoltà..non ti dirò " te l'avevo detto"...vieni a parlarmene...lo apprezzerà

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di Ranger il 03.05.2003 alle ore 19:57:54
Concordo con Pecoranera

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di Doulos il 20.05.2003 alle ore 08:45:08
Non ti dirò cosa devi fare.. Non sono nessuno per farlo.

Sono certo che tu voglia bene al tuo amico nonostante tu sia contrario al suo matrimonio.
Dimostragli che il fatto che tu non condivida la sua scelta non aggiunge ne toglie niente all'affetto che ti lega a lui.

Probabilmente (è un'ipotesi) se lui si è allontanato da te si è sentito giudicato dalle tue parole anche se non era tua intenzione giudicarlo.
Io a quel matrimonio ci andrei.

Romani 14... Accogliete colui che è debole nella fede, ma non per sentenziare su suoi scrupoli.

Doulos

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di ApocalipseNow il 03.06.2003 alle ore 12:54:15
Pace a te Spaces21,
non ci hai detto però perchè non condividi che lui sposi questa ragazza! ...?
Inoltre, non credi che forse non è affar nostro, oppure: chi siamo noi per formulare giudizi di questo peso?
Ti benedico ciao

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di Alexiel il 03.06.2003 alle ore 17:18:15

on 04/28/03 alle ore 15:14:01, spaces21 wrote:
Ciao a tutti ,
ho un problema potete consigliarmi?
Prossimamente un mio caro amico sposera un ragazza che è divorziata.Sono stato invitato al matrimonio ma nn so come comportarmi .premetto che da quando lui sta con questa ragazza ci siamo allontanati in quanto io nn ero d'accordo in merito al suo rapporto con essa.Adesso io nn so se devo andare al matriomonio e fare finta di essere contento x lui oppure nn andare e rischiare che lui e la sua famiglia si possano offendere.voglio precisare che lui sa perfettamente come la penso.grazie, che Dio vi benedica


Prima di tutto: riferirti a questa ragazza con "essa" non è molto carino...E poi scusa: cosa c'è che non va? Io non sopporto queste cose! >:(
I miei genitori sono divorziati da anni e mia madre si è felicemente risposata e noi figlie siamo felicissime. Cosa c'è di sbagliato nel divorzio?
E' più giusto vivere nella menzogna e nell'ipocrisia forse?

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di bonghetti il 06.06.2003 alle ore 19:20:14
Alexiel...spero di non ferire la tua suscettibilità, ma al riguardo, volevo dire qualcosa.
Fare qualcosa meno sbagliata di un'altra non significa fare la cosa giusta.
Indubbiamente esistono matrimoni basati, purtroppo sull'ipocrisia e credo non spetti a nessuno, se non a Dio, giudicare sulle decisioni prese da ogni persona.
Resta inteso che un credente che ha deciso di fare un cammino di consacrazione, sappia e debba  prendersi le proprie responsabilità alla luce dell'insegnamento biblico.
Il divorzio è una situazione a cui si arriva, come per tante altre cose, per errori commessi precedentemente e per le quali se ne pagano le conseguenze. Non dobbiamo ne giustificare i nostri errori, ne giudicare quelli degli altri... Dio ci aiuti a trovare la soluzioni ai nostri problemi.

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di Alexiel il 20.06.2003 alle ore 13:59:15
Va bene... a questo punto: due persone che si sono prese questa responsabilità ma si sono rese conto di aver sbagliato...cosa devono fare in questo caso? Marito e moglie che non si amano, che non possono più stare insieme...cosa dovrebbero fare? Forse voi mi risponderete restare insieme e superare le difficoltà con l'aiuto di Dio...Ma credete veramente che tutte le unioni possano funzionare: sempre e per forza? Perchè in questo caso sarebbe davvero per forza. E' davvero giusto che due persone, che hanno sbagliato e se ne sono rese conto, si rendano la vita impossibile l'un l'altro? Cosa ci può essere di buono o costruttivo in questo?

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di Virus il 25.06.2003 alle ore 01:22:26

on 04/28/03 alle ore 16:26:06, spaces21 wrote:
cusami nn mi sono spiegato .Lui da quando ho espresso la mia opinione mi evita e nn mi tratta piu come prima io provato piu volte ha riavvicinarmi.


Perchè credi che la tua opinione sia giusta?
Credo che lui ti abbia allontanato perchè si sente ingiustamente giudicato da te.

Prova a leggere qui: http://riforma.net/libri/divorzio.pdf, magari ti schiarisci un po' le idee.  ;)

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di marghe il 26.06.2003 alle ore 12:43:56
Ho scaricato il libro di Woodrow, ma non sono per niente daccordo con ciò che dice.

Innanzitutto il libro "Divorziare e risposarsi" Alla luce della Parola di Dio, ha come premessa: nido d'amore o camera a gas e cita come esempio la famosa canzone della Nannini, poi riporta per intero la canzone di Massimo Ranieri "Perdere l'amore" (Festival di Sanremo).

E già qui ci sarebbe da discutere, cosa centrano le canzoni con la Parola di Dio ?

Ma andiamo avanti, dice il libro: perfino Dio stesso dice di aver ripudiato l'infedele Israele ... dato la lettera di divorzio (Geremia 3,8).

Quando mai il Signore ha divorziato da Israele ?
Ma siamo matti ?

Dio non dimenticherà mai il suo Popolo, nè lo abbandonerà, forse Woodrow non ha mai letto il bellissimo versetto di Isaia:

Sion ha detto: "Il Signore mi ha abbandonato,
il Signore mi ha dimenticato".
Si dimentica forse una donna del suo bambino,
così da non commuoversi per il figlio delle sue viscere?
Anche se queste donne si dimenticassero,
io invece non ti dimenticherò mai. Ecco, ti ho disegnato sulle palme delle mie mani.
:'( mi commuovo sempre quando lo leggo.


Qui ci vorrebbe l'aiuto di Abramo.

Non si prende un versetto a caso dove sta scritta la parola "divorzio" per usarlo a proprio piacimento.

Per concludere, il libro di Woodrow non mi piace.

Shalom

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di laolao il 27.06.2003 alle ore 16:26:39
neppure a me! MZH!!

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di Virus il 12.07.2003 alle ore 03:50:55
Il divorzio di Dio da Israele è metaforico, possibile che riusciamo ad essere così categorici!!!

Possibile che degli esempi, magari un po' azzardati, ti abbiano fatto avere una visione negativa del libro?

Che a te il libro non piaccia mi dispiace, ma l'idea generale credo sia più che giusta.
Ma lo hai letto tutto il libro? Non credo!

Dove Dio ripudia Israele? Leggi geremia 3:8

Geremia 3:8 E sebbene io avessi ripudiato la ribelle Israele a motivo di tutti i suoi adultèri e le avessi dato il libello di divorzio, ho visto che la sua perfida sorella Giuda non ha avuto alcun timore, ma è andata anch'essa a prostituirsi

Ma i riferimenti biblici li hai letti?
Il fatto che Dio abbia "ripudiato" Israele, non vuol dire che non si riavvicinerà ad esso. Basta avere il piano completo di Dio per l'umanità in mente per capire che è così. Non è un versetto a caso.

Ti faccio una domanda: hai letto tutta la Bibbia o hai una visione d'insieme della Bibbia?
Se così non è, è normale che non comprenderai alcune cose.  ;)

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di Waterloo il 19.07.2003 alle ore 00:17:39
Ehi Virus,
non mi sembra che questo libro autorizzi qualunque tipo di divorzio. Per quale motivo sarebbe applicabile al caso che ci è stato esposto?
Sinceramente, non ho capito.

Saluti

Wat

P.S. Con questo non voglio dire che condivido ciò che dice il libro, ma che neanche questo libro mi sembra dimostrare un granché sul caso che ci é stato proposto.

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di Virus il 19.07.2003 alle ore 10:59:16
Ehi Waterloo,
hai ragione, il libro non giustifica ogni tipo di divorzio, ma d'altra parte non condanna ogni tipo di divorzio, ok?

E se anche chi ha divorziato ha sbagliato, ciò è un errore, un peccato come un altro.
Dio può perdonare tale peccato come tutti gli altri, giusto?

Quindi il non andare a tale matrimonio indica una presa di giudizio che non ci compete, questo è quello che penso. Se Dio perdona e si riconcilia con il peccatore, chi siamo noi per giudicare?

Il mio invito per Space81 era quello di leggere il libro e valutare in maniera accurata il caso del suo amico e della sua futura moglie, evitando di dare un parere veloce e superficiale se così era stato. Tutto qui.
Spero di essermi chiarito meglio ora.

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di carpediem il 22.09.2005 alle ore 16:48:08
Vorrei esprimere un mio parere sul divorzio in generale.

Gesù sul divorzio ci dice questo:"Non osi l'uomo separare ciò che Dio unisce". Potete leggere il capitolo 19 di Matteo in merito. Quindi per la legge di Dio non esiste nessun divorzio. Il divorzio è opera dell'uomo, o meglio, del maligno!

Se 2 persone si sposano davanti a Dio esse ricevono la Sua benedizione. Questa unione non può essere separata dall'uomo, tramite le leggi di questo mondo. Se ciò avviene, per Dio non avviene, e qualora una persona divorziata si risposa commette adulterio, come anche chi la sposa.

Poi ovviamente non spetta a noi essere umani giudicare chi compie questi atti, quali motivi l'hanno portato/a a divorziare. Però rimane il fatto che un/una divorziato/a che si risposa vive nel peccato! questo non lo dico io.

Nel caso in questione credo che space faccia bene a dire la sua opinione al suo amico di cosa pensa di questo unione, ovviamente sempre che lo faccia con il dovuto rispetto senza offendere la sensibilità del suo amico. Pertanto credo che sia giusto che lui vada al suo matrimonio in segno della sua amicizia.

Questo è il mio semplice pensiero!

Saluti

Carpediem

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di danitek il 24.09.2005 alle ore 18:30:42
1Corinzi 7:10 Ai coniugi poi ordino, non io ma il Signore, che la moglie non si separi dal marito
1Corinzi 7:11 e se si fosse separata, rimanga senza sposarsi o si riconcili con il marito


questo naturalmente testimonia la volonta' del Signore sul divorzio...o sul risposarsi...

se pero' un mio amico si trovasse in questa situazione , non lo allontanerei ma gli farei capire che e' sbagliato...
nn andare al matrimonio mi sembra assurdo :)



Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di Gedeone il 24.09.2005 alle ore 23:37:18

on 04/28/03 alle ore 15:14:01, spaces21 wrote:
Ciao a tutti ,
ho un problema potete consigliarmi?
Prossimamente un mio caro amico sposera un ragazza che è divorziata.Sono stato invitato al matrimonio ma nn so come comportarmi .premetto che da quando lui sta con questa ragazza ci siamo allontanati in quanto io nn ero d'accordo in merito al suo rapporto con essa.Adesso io nn so se devo andare al matriomonio e fare finta di essere contento x lui oppure nn andare e rischiare che lui e la sua famiglia si possano offendere.voglio precisare che lui sa perfettamente come la penso.grazie, che Dio vi benedica


Scusa: mi puoi dire perchè non sei d'accordo che il tuo amico sposi una divorziata? C'è forse qualcosa di male in questo?

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di carpediem il 26.09.2005 alle ore 13:29:44

on 09/24/05 alle ore 23:37:18, Gedeone wrote:
Scusa: mi puoi dire perchè non sei d'accordo che il tuo amico sposi una divorziata? C'è forse qualcosa di male in questo?


Secondo te non c'è nulla di male sposare una divorziata? Mi dice invece per quale motivo non sarebbe peccato sposare una divorziata? Dimmi dove sta scritto che non è peccato! attendo risposta, ma seria e non qualche versetto preso qua e là! VOGLIO SAPERE QUANDO GESU' CRISTO HA DETTO CHE NON E' PECCATO!

Titolo: Re: matrimonio dopo divorzio
Post di Marmar il 26.09.2005 alle ore 17:46:06
Per non frammentare il tema, visto che ne esiste uno praticamente uguale e molto frequentato, chiudo questo, pregando i forumisti di postare sull'altro.