I Forum di Evangelici.net (https://evangelici.net/cgi-bin/forum/YaBB.pl)
Vita di chiesa e cammino cristiano >> Famiglia, sessualità, medicina e disabilità >> Matrimonio e divorzio
(Messaggio iniziato da: fagiolina il 02.02.2007 alle ore 15:07:32)

Titolo: Matrimonio e divorzio
Post di fagiolina il 02.02.2007 alle ore 15:07:32
Una cosa che mi sto chiedendo in questi giorni è questa:

Alla luce delle Sacre Scritture se due persone credenti si sposano e dopo un po' divorziano si possono risposare? E se uno dei due avesse compiuto adulterio magari andando con un altro uomo/donna il coniuge dopo aver divorziato si potrebbe risposare?

Ah sempre che il divorzio sia previsto...

Grazie delle risposte  :hello:

Titolo: Re: Matrimonio e divorzio
Post di linchen il 02.02.2007 alle ore 15:21:02
Cara fagiolina...
questo tema e' gia' stato trattato in pareccchi
thread.
Forse potrebbe interessarti dare un occhiata a questo:

http://www.evangelici.net/cgi/forum/YaBB.pl?board=tabu;action=display;num=10882297574;start=150#150

Titolo: Re: Matrimonio e divorzio
Post di fagiolina il 02.02.2007 alle ore 15:26:12
Ah grazie  :-) scusa ma non avevo nemmeno pensato di cercare per vedere se già ci fosse sorry  :-[

Titolo: Re: Matrimonio e divorzio
Post di supervolentieri il 02.02.2007 alle ore 18:52:42
se vuoi sapere la verità, io ritengo che il quesito da te formulato, per quanto magari già approfondito, discusso ed analizzato, non sarà mai risolto totalmente.
La risposta che tu cerchi va inquadrata, a mio modo, in questi termini.
Parlo al maschile ma discorso analogo vale per le donne .
1° ipotesi (uomo e donna non convertiti)
Se un uomo prende come moglie una donna prima della loro conversione, ergo fuori della grazia, ergo senza il sigillo di Dio sull'unione, lo scioglimento della stessa, seppur reprorevole, tuttavia da un punto di vista umano, non tange il vincolo innanzi a Dio; tale vincolo infatti non c'è mai stato!
2° ipotesi (uomo/donna convertito/a donna/uomo non convertita/o)
Se un uomo convertito prende in moglie una donna non convertita, ergo nella metà grazia di Dio, ergo col Suo metà sigillo sull'unione, allora sciogliere il matrimonio significa violare il patto preso con Dio anche se per metà....GRAVE!!
Ecco perchè, a mio avviso, un uomo/donna convertito/a dovrebbe astenersi, se possibile, da sposare un non convertito.
Tuttavia in questa ipotesi entrano in gioco altri fattori non trascurabili: il ruolo dell'uomo/donna nella causazione del divorzio, fattori che solo Dio sa e può giudicare quali esimenti del fatto.
3° ipotesi
Uomo e donna convertiti
Una corda a tre capi non si rompe MAI!
Pace a tutti Voi

Titolo: Re: Matrimonio e divorzio
Post di linchen il 02.02.2007 alle ore 19:27:34
Visto che questo tema era gia' stato trattato, ritiro a galla l'altro thread e chiudo questo.

Meglio dare un'occhiata alle cose gia' dette prima di continuare in discorso. OK?