Progetto Archippo - Seminari a domicilio
Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati.   Regolamento Leggi il regolamento completo

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

 
   I Forum di Evangelici.net
   Dottrina, storia ed esegesi biblica (partecipazione riservata a chi si identifica con i punti di fede di evangelici.net)
   Esegesi del Nuovo Testamento e critica testuale
(Moderatori: andreiu, Asaf)
   "Tselem" e "charakter"
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1  vai in fondo Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: "Tselem" e "charakter"  (letto 595 volte)
Monica78
Visitatore

E-Mail

"Tselem" e "charakter"
« Data del Post: 26.06.2020 alle ore 12:32:56 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica    Rimuovi messaggio Rimuovi messaggio

Ciao a tutti.
Quando qualche mese fa sono diventata cristiana, ho iniziato una lettura piuttosto sistematica delle Scritture. In modo molto naturale ho assunto fin da subito un approccio letterale, fatta ovviamente eccezione per i passi il cui significato palesemente da interpretare (come nel caso di parabole, sogni e visioni), e in generale fatta eccezione per tutte quelle parti in cui lautore ci invita, pi o meno espressamente, ad andare al di l della lettera, e alla ricerca di un significato ulteriore. Come nellesempio delle lettere alle sette chiese in Apocalisse 2 e 3.
Partendo da questo approccio e procedendo con la lettura, ho incontrato un primo ostacolo nellesistenza di cos tante traduzioni. Si sa che qualsiasi traduzione un tradimento, pi o meno grande, pi o meno consapevole, e pi o meno voluto (Satana fa questo e molto altro pur di sviare le anime.) Per cui fin da subito ho sempre letto la Bibbia con 3 o 4 traduzioni sotto mano. Finora ho usato come versioni fisse (cio che consulto sempre) la NR06 (Nuova Riveduta del 2006) e la KJV (King James Version). (La scelta di traduzioni inglesi una scelta puramente personale dettata dal fatto che ho utilizzato linglese per gran parte della mia vita come lingua di lettura, studio e comunicazione verbale e scritta.)
Qualsiasi traduzione ha quindi i suoi limiti, che sono per anche nascosti, in quanto, non comprendendo le lingue bibliche originali, non possiamo nemmeno sapere dove tali limiti siano presenti in ciascuna delle versioni (ovviamente questo limite non esiste per gli esperti di ebraico e greco biblici.)
Quindi ho iniziato a studiare i testi con uno strumento in pi, e cio la Concordanza di Strong. Sono arrivata a decidere di usarla perch, durante una lettura, meditavo sulla parola immagine usata per descrivere sia Adamo che Ges.
Allapparenza le 2 immagini sembrano indicare lo stesso concetto (quello cio di riproduzione esatta delloriginale), ma ho avuto listinto di andare a controllare il significato originale delle 2 parole usate per esprimere questo concetto, e cio:
- lebraico tselem in Genesi 1:27 (Dio cre luomo a sua immagine), e
- il greco charakter in Ebrei 1:3 (impronta della sua essenza)
 
(In inglese la parola usata sempre la stessa, image.)
Sicuramente quel della sua essenza ci aiuta a comprendere meglio la differenza tra le due immagini, ma questo dettaglio, questa differenza, secondo me, era gi presente fin dalla Genesi, se si va a vedere lesatto significato di tselem, che non spiegato bene nella semplice parola immagine.
Infatti tselem significa immagine nel senso di ombra, illusione, idolo, immagine vuota e vana. Quindi, come unimmagine non perfetta, ma una specie di bozza, da perfezionare in un secondo momento. E il greco charakter indica invece unesatta espressione, una riproduzione precisa di qualcosa, unesatta copia delloriginale e di tutte le sue caratteristiche. Una copia avente appunto tutta la sua essenza.
Alla luce di questi dati il piano di Dio (presente fin dalla fondazione del mondo), di formarsi una stirpe di santi a sua esatta e perfetta immagine, risulta molto pi chiaro fin dalle primissime pagine della Genesi.  
Adamo sempre stato, infatti, una delle ombre di cose che verranno, assieme a tante altre ombre quali le festivit del Signore impartite a Mos, cos come moltissime delle storie ed eventi descritti nella Bibbia.
 
Qualcuno si riconosce in tutto questo? C magari qualche esperto di ebraico e greco biblici che mi pu confermare questi dati o elaborarci sopra?
Grazie mille.
« Ultima modifica: 26.06.2020 alle ore 12:36:47 by Monica78 » Loggato
Leona
Membro familiare
****



Ges vita e luce

   
WWW    E-Mail

Posts: 378
Re: "Tselem" e "charakter"
« Rispondi #1 Data del Post: 26.06.2020 alle ore 13:01:59 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Tranquilla, Monica, l'esperto c' - disperso tra le nebbie di Oxford.
Vlady, dove sei?  Urge la tua presenza
Loggato

Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrer da lui e cener con lui ed egli con me (Ap 3:20)
Monica78
Visitatore

E-Mail

Re: "Tselem" e "charakter"
« Rispondi #2 Data del Post: 26.06.2020 alle ore 13:07:52 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica    Rimuovi messaggio Rimuovi messaggio

Grazie Leona! Sorridente
Loggato
Monica78
Visitatore

E-Mail

Re: "Tselem" e "charakter"
« Rispondi #3 Data del Post: 27.06.2020 alle ore 14:11:24 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica    Rimuovi messaggio Rimuovi messaggio

Pensavo che probabilmente Dio ha volutamente creato un alone di mistero riguardo la natura dell'immagine di Adamo in Genesi. Infatti al popolo di Israele, fino alla morte di Ges e alle successive rivelazioni date per mezzo di Paolo, non era dato sapere di alcuni dettagli che appunto erano rimasti un mistero: questa ignoranza era stata indotta in Israele da Dio per realizzare il Suo piano di salvezza e vita eterna, e per includere anche noi nazioni Gentili in tale progetto, ignoranza che poi viene prolungata per una parte di Israele anche nell'attuale et della Chiesa (Romani 11:25-26 "Infatti, fratelli, non voglio che ignoriate questo mistero, affinch non siate presuntuosi: un indurimento si prodotto in una parte dIsraele, finch non sia entrata la totalit degli stranieri; e tutto Israele sar salvato," ). Inizialmente a Israele infatti era stato promesso di diventare un regno di sacerdoti di Dio, ma ancora non si parlava di Corpo di Cristo, battesimo nello Spirito Santo, corpi glorificati e resurrezione in Cristo ecc. e dell'intenzione di includere anche gli stranieri, tutti misteri rivelati durante e dopo la prima venuta del Messia Ges, quando appunto quei misteri avrebbero potuto essere spiegati (e compresi) grazie all'esempio di Ges stesso. (Per stranieri intendendo i Gentili non circoncisi, in quanto gli stranieri che, prima della venuta di Ges, volevano sottomettersi a Dio e far parte del popolo di Israele, potevano gi farlo allora, facendosi circoncidere e passando sotto la legge mosaica, laddove invece oggi non siamo pi sotto tale legge, bens basta la fede in Ges, in cui si realizza la vera circoncisione, cio quella spirituale, allora simboleggiata da quella materiale. Altra "ombra di cose che dovevano avvenire", cio immagine profetica di cui la sostanza appunto il Cristo, assieme a tutto ci che esso rappresenta per noi (cio per il Suo Corpo) e che in noi presto si compir.  
Gli ebrei non messianici infatti, non avendo riconosciuto in Ges l'avverarsi di centinaia di profezie sulla Sua prima venuta, credono ancor oggi che chi non ebreo, e quindi anche circonciso nella carne, non erediter il regno di Dio, ma sar ad esso sottomesso. Ignoranza, indurimento e ribellione che Dio evidentemente ha prolungato in una parte di Israele in quest'era per poter raggiungere la "pienezza dei gentili". (Pensiero che spesso mi causa tristezza e in generale un sentimento di particolare rispetto verso Israele, che sempre nelle mie preghiere.)
 
A questo proposito vi propongo un'immagine che secondo me molto chiara riguardo la (limitata) prospettiva di Israele e dei profeti, in tutto il periodo precedente la morte di Ges e le rivelazioni fatte a Paolo riguardo la Chiesa, il Corpo di Cristo in cui appunto non si n Ebrei e n Gentili, ma membra di un unico Corpo, senza alcuna distinzione: in Galati 3:28-29 vediamo infatti che "Non c qui n Giudeo n Greco; non c n schiavo n libero; non c n maschio n femmina; perch voi tutti siete uno in Cristo Ges. Se siete di Cristo, siete dunque discendenza di Abraamo, eredi secondo la promessa."  
Tutto questo non era mai stato rivelato ai profeti.
 
https://imgur.com/9Nx3a7z
 
Cos che magari, penso io, il mistero sulla essenziale differenza spirituale tra il primo Adamo e l'ultimo Adamo/primo Figlio di Dio si sarebbe dovuto intuire nella nostra era, dal periodo di Ges in poi, e non prima, quando nessuno aveva ancora incarnato e dimostrato tutto ci:  
(Prima Corinzi 15:45-49) "Cos anche sta scritto: Il primo uomo, Adamo, divenne anima vivente; lultimo Adamo spirito vivificante. Per ci che spirituale non viene prima; ma prima, ci che naturale, poi viene ci che spirituale. Il primo uomo, tratto dalla terra, terrestre; il secondo uomo dal cielo. Qual il terrestre, tali sono anche i terrestri; e quale il celeste, tali saranno anche i celesti. E come abbiamo portato limmagine del terrestre, cos porteremo anche limmagine del celeste."
Differenza (quella tra uomo terrestre e uomo spirituale, celeste) che non era stata rivelata fin dall'inizio ad Israele, cos che si potessero realizzare tutte le fasi del perfetto piano prestabilito da Dio nei tempi e nei modi giusti, rivelando la Verit "on a need-to-know basis" (mi sfugge al momento una buona resa in italiano di questo concetto.)
 
La prima nascita quella nell'imperfetta, mortale, limitata immagine di Adamo (tendente al peccato ecc.), la seconda nascita (per coloro che accettano l'offerta di Dio) quella nella perfetta, eterna ed esatta immagine di Dio (sul modello di Ges, modello di uomo perfetto, senza peccato, in cui Dio si compiaciuto: (Luca 3:22) "e lo Spirito Santo scese sopra di lui, in forma corporea come di colomba; e dal cielo venne una voce, che diceva: Tu sei il mio amato Figlio, in te mi sono compiaciuto!", come a confermare che, ecco, questo il mio Figlio perfetto, e quelli che mi amano su di Lui si devono modellare, e con Lui, a tempo debito, parteciperanno della Sua gloria.  
La perfezione passa quindi prima dalla carne, dal corpo naturale, per arrivare al corpo celeste, immortale e incorruttibile.
« Ultima modifica: 28.06.2020 alle ore 15:27:47 by Monica78 » Loggato
ilcuorebatte
Admin
*****




"Noi ci battiamo per il nostro tutto" Atanasio

   
WWW    E-Mail

Posts: 2863
Re: "Tselem" e "charakter"
« Rispondi #4 Data del Post: 20.07.2020 alle ore 12:59:24 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ciao Monica,
ti dir che non stravedo molto per l'approccio letterale perch il rischio spesso di far dire al testo molto pi di quanto il contesto permetterebbe. Non sono un linguista ma tselem come molte parole ebraiche pu avere pi significati ed il contesto a determinare quello corretto, solitamente ha il senso: "a immagine di" ed utilizzato con differenti eccezioni. Il dizionario di ebraico Brown Driver Briggs liberamente fruibile in rete.  
 
http://biblehub.com/bdb/6754.htm
 
Grazie
Ma
« Ultima modifica: 20.07.2020 alle ore 13:12:23 by ilcuorebatte » Loggato

"Per coloro che credono nessuna prova necessaria, per coloro che non credono nessuna prova sufficiente." Stuart Chase
Monica78
Visitatore

E-Mail

Re: "Tselem" e "charakter"
« Rispondi #5 Data del Post: 20.07.2020 alle ore 20:28:57 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica    Rimuovi messaggio Rimuovi messaggio

S, infatti consulto un dizionario online, unitamente alla Strong's Concordance per riferimenti all'uso di medesime parole all'interno della Bibbia stessa.  
 
Sicuramente l'iper-letteralismo porta a sviare dai significati che Dio ha inteso trasmetterci, sono molto d'accordo. La mia era una curiosit sulla parola stessa, curiosit che un esperto pu sicuramente soddisfare.
 
Grazie per avermi confermato il significato di "immagine", il messaggio di Dio comunque forte e chiaro anche se "tselem" dovesse significare solamente "immagine".  
Il mio studio di tipi/antitipi, ombre/sostanza, studio che Dio sta rendendo in me possibile e sempre pi chiaro grazie al suo intervento di illuminazione, mi sta aprendo un intero mondo di significati nascosti, che continuo a investigare quotidianamente, per poter eventualmente arrivare ad un sistema logico e coeso che spieghi il piano di Dio nella sua interezza.
 
Nessuno dei dettagli di questo libro messo a caso. Intuitivamente l'ho sempre saputo, e me ne sto rendendo sempre pi conto.
Ringrazio veramente Dio per questo dono di comprensione della sua parola.  
 
Grazie ancora per la tua conferma, ti mando un abbraccio Sorriso
 
" gloria di Dio nascondere le cose; ma la gloria dei re sta nellinvestigarle." (Proverbi 25:2)
Loggato
ilcuorebatte
Admin
*****




"Noi ci battiamo per il nostro tutto" Atanasio

   
WWW    E-Mail

Posts: 2863
Re: "Tselem" e "charakter"
« Rispondi #6 Data del Post: 21.07.2020 alle ore 15:49:12 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Monica,  
 
non so se hai avuto modo di leggere questo libro:
 
https://www.libreriauniversitaria.it/esodo-nomi-feltrinelli/libro/978880 7820939
 
stata una grande sorpresa a partire dall'autore, di cui avevo letto altre opere, che ho scoperto poi essere una grande appassionato di ebraico antico.
 
Te lo consiglio.
 
Un saluto.
Loggato

"Per coloro che credono nessuna prova necessaria, per coloro che non credono nessuna prova sufficiente." Stuart Chase
Monica78
Visitatore

E-Mail

Re: "Tselem" e "charakter"
« Rispondi #7 Data del Post: 21.07.2020 alle ore 18:18:57 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica    Rimuovi messaggio Rimuovi messaggio


Ti ringrazio per il consiglio!
Sicuramente ci d un'occhiata, per una comprensione pi profonda attraverso le parole ebraiche.
 
Qualche mese fa mi ero introdotta allo studio dell'ebraico biblico, e sicuramente dovrei riprenderlo, anche solo ad un livello di base, sono sicura che pi ci si addentra e pi cose risultano chiare.
Poi proprio in questi giorni sto facendo uno studio dei significati di certe parole della Torah (nomi di persone, luoghi, popoli, ecc.) e veramente si scopre una chiarezza tale di concetti ecc.,e di prova che Dio ha messo tutte le prove di S e del Suo piano veramente in tutto!  
Non solo nei cieli, sulla terra, nelle stagioni, e attraverso segni, miracoli, prodigi, nelle feste ebraiche, tipi di raccolti agricoli ecc., ma anche nella toponomastica, nei nomi di persona, dei popoli ecc.
Insomma, davvero tutta la Creazione parla e racconta di Dio, se solo ci mettiamo a leggerla.
 
Grazie ancora per il consiglio, ilcuorebatte (bel nome tra l'altro!) anzi, se sai anche di buone risorse (siti, libri ecc.) che potrebbero aiutarmi nello studio dell'ebraico, e dell'ebraico della Torah in particolare, fammi pure sapere Sorriso  
un saluto!
Loggato
ilcuorebatte
Admin
*****




"Noi ci battiamo per il nostro tutto" Atanasio

   
WWW    E-Mail

Posts: 2863
Re: "Tselem" e "charakter"
« Rispondi #8 Data del Post: 21.07.2020 alle ore 19:38:29 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ciao Monica,  
diversi anni fa un ebreo osservante di Hebron di nome Abramo (che fantasia) ha frequentato per diverso tempo il forum, prima di crearne uno suo  https://consulenzaebraica.forumfree.it/. Lo leggo ogni tanto perch ha tutta un sezione dedicata alla critica linguistica delle traduzioni fatte da Biglino.
Abramo ha una conoscenza approfondita della lingua ebraica antica, legge e traduce anche l'ebraico pre masoretico. Ai tempi fece moltissimi interventi e quello pi interessante che ricordi riguardava la creazione partendo dal commento di Genesi che trovi a questo indirizzo.
https://www.evangelici.net/cgi-bin/forum/YaBB.pl?board=Dottrina;action=d isplay;num=1033403704;start=0#0
Un saluto
Loggato

"Per coloro che credono nessuna prova necessaria, per coloro che non credono nessuna prova sufficiente." Stuart Chase
Monica78
Visitatore

E-Mail

Re: "Tselem" e "charakter"
« Rispondi #9 Data del Post: 21.07.2020 alle ore 20:09:23 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica    Rimuovi messaggio Rimuovi messaggio

Grazie, interessante! Ci guardo in questi giorni.
Loggato
Pagine: 1  torna su Rispondi Rispondi   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »

Evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl ‐ P.IVA 01264890052 ‐ Privacy policy