Neymar e l’intruso con la Bibbia

By 30 Maggio 2021Focus, Sport

Curiosa disavventura per Neymar: in un periodo che vede frequenti irruzioni di malintenzionati nelle abitazioni dei calciatori che militano nella massima serie francese, anche il fuoriclasse brasiliano in forza al Paris Saint Germain ha subito l’intrusione di uno sconosciuto nella sua villa nei pressi di Parigi.

Solo che, nel caso di Neymar, l’intruso – un 26enne di origine angolana – con sé «non aveva né coltelli né armi da fuoco, ma… una Bibbia». Pare che la sua intenzione fosse «quella di parlare con O Ney della sua passione per la religione», una passione che peraltro anche il calciatore condivide spesso con i suoi fan sui social pubblicando citazioni della Bibbia.

In tutta questa vicenda la sorte peggiore è toccata all’incauto angolano, che dopo essere stato portato in commissariato e aver espresso le sue intenzioni evangelistiche, è stato trasferito in un reparto psichiatrico «per una valutazione sul suo stato di salute mentale».

foto: ilposticipo.it

Evangelici.net è un portale di informazione e approfondimento che opera dal 1996 per la valorizzazione del messaggio, dell’etica e di uno stile di vita cristiano

Sostieni il portale ➔