India, timori di attacchi contro cristiani

By 18 Gennaio 2008Chiesa Perseguitata

VERONA – La missione evangelica “Porte aperte” riporta le preoccupazioni dei cristiani che vivono in India, in vista delle nuove elezioni in dieci Stati federali del Paese.

La preoccupazione maggiore viene dalla campagna elettorale del partito nazionalista Bharatiya Janata Party (BJP), che sembra punterà in particolar modo su argomenti prettamente religiosi, per attirare l’attenzione del popolo e ottenerne consensi.
Il 9 gennaio, il giornale indiano “The Hindu” ha riferito che il partito BJP sta programmando una serie di comizi in tutte le capitali degli stati che si preparano alle elezioni.

John Dayal, segretario generale dell'”All India Christian Council” spiega all’agenzia Compass Direct che si prevede «un aumento della violenza ai danni dei cristiani nei dieci Stati che si preparano ad andare alle urne, e anche in altri Stati».

Il BJP è già al potere in tre dei 10 stati dove si terranno le elezioni e dove la persecuzione dei cristiani è già fonte di preoccupazione.
Nella storia recente dell’India, il 2007 è stato di gran lunga l’anno più violento per i cristiani. Solo nel periodo di Natale nello stato di Orissa sono stati scatenati ottocento attacchi, superando i mille casi di incidenti denunciati in un anno ai danni dei cristiani dal 1947, anno dell’indipendenza dell’India.

Leave a Reply

Evangelici.net è un portale di informazione e approfondimento che opera dal 1996 per la valorizzazione del messaggio, dell’etica e di uno stile di vita cristiano

Sostieni il portale ➔