AEI: «Giusto rimuovere il crocifisso»

By 5 Novembre 2009Dall'Italia

ROMA – L’Alleanza evangelica italiana (AEI) valuta molto positivamente la decisione della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo espressa nella sentenza sulla rimozione del crocifisso.

La sentenza della Corte, espressa sulla base del ricorso presentato da una cittadina italiana, riconosce che «la
presenza dei crocifissi nelle aule scolastiche costituisce una violazione della libertà dei genitori ad educare i figli secondo le loro convinzioni» oltre ad una violazione alla «libertà di religione degli alunni».

Per l’AEI «si tratta di una sentenza che ripristina la giustizia e non rafforza il privilegio; infatti, in ogni società, il presupposto essenziale del pluralismo democratico è il riconoscimento del diritto di libertà religiosa».

L’Alleanza evangelica italiana si pone nella posizione di «promozione dei valori cristiani nella società, ma senza posizioni di rendita ereditati da un passato all’insegna dell’alleanza tra trono e confessioni religiose di maggioranza. Invitiamo quindi i cristiani e la società civile a continuare ad impegnarsi con coraggio affinché nel nostro Paese si compia la necessaria transizione dal monoconfessionalismo cattolico al rispetto, laico e sostanziale, delle pluralità religiose». [sr]

Il sito: www.alleanzaevangelica.org

Leave a Reply

Evangelici.net è un portale di informazione e approfondimento che opera dal 1996 per la valorizzazione del messaggio, dell’etica e di uno stile di vita cristiano

Sostieni il portale ➔