Bologna: no alla sala slot vicino alla chiesa

By 31 Gennaio 2024Dall'Italia, Focus

Niente sala slot, c’è una chiesa nei paraggi: a Bologna la richiesta per l’apertura di un locale commerciale legato al gioco d’azzardo è stata rifiutata per la presenza, in zona, di una comunità evangelica.

Tutto nasce da una legge regionale del 2013 che, nell’ottica della prevenzione della ludopatia, prevede per le sale scommesse una distanza minima di 500 metri da scuole, luoghi di culto, strutture sportive e sanitarie, luoghi di aggregazione giovanile. La richiesta di apertura di una sala slot in via Donato Creti, zona Bolognina, ha fatto scattare le verifiche della Polizia locale che hanno rilevato come l’esercizio non rispetterebbe la distanza minima dalla chiesa evangelica cinese di via Mascherino; di conseguenza la Questura ha negato l’autorizzazione all’apertura.

foto: repubblica.it

Evangelici.net è un portale di informazione e approfondimento che opera dal 1996 per la valorizzazione del messaggio, dell’etica e di uno stile di vita cristiano

Sostieni il portale ➔