Striscia la notizia scivola sulle guarigioni

By 9 Febbraio 2024Dall'Italia, Focus

Striscia la notizia, il programma satirico di Mediaset, è andata in provincia di Caserta. Oggetto dell’incursione stavolta sono stati un pastore brasiliano e le sue preghiere di guarigione (il servizio è qui), su cui l’inviato Luca Abete – dopo aver mostrato diverse riprese di culti e dopo aver mandato un attore per fingere una guarigione improvvisa – ha espresso il suo scetticismo allo stesso pastore e ai telespettatori: «noi continuiamo a essere perplessi, non me ne vogliano, ma continuiamo a pensare che le malattie si curano in posti diversi da questi luoghi di culto».

La posizione di Striscia, va detto, è legittima, ma forse stavolta il programma ha mancato il bersaglio: il pastore in questione, almeno per quanto illustrato nel servizio, non sembra un esagitato – altrimenti le immagini sarebbero state proposte in onda – tanto che si limita a pregare e raccontare testimonianze di guarigioni (non regge nemmeno la velata illazione relativa alla richiesta di soldi, che poi i media locali hanno impropriamente cavalcato).

Sarà opportuno ricordare che la preghiera nel nostro ordinamento è lecita – e, per un credente, perfino opportuna – almeno finché non si ravvisino casi di circonvenzione, truffa o il contestuale suggerimento di sospendere irresponsabilmente le cure mediche. Insomma, l’impressione è che Striscia abbia voluto calcare la mano, ma stavolta senza successo.

fotogramma da mediasetinfinity.mediaset.it

Evangelici.net è un portale di informazione e approfondimento che opera dal 1996 per la valorizzazione del messaggio, dell’etica e di uno stile di vita cristiano

Sostieni il portale ➔