Covid, impennata in Svizzera

By 23 Settembre 2021Esteri, Focus

In Svizzera scatta l’obbligo del certificato vaccinale per la partecipazione alle riunioni religiose: da ora in poi in tutti i servizi di culto che contino più di cinquanta partecipanti dovrà venire verificata la vaccinazione anticovid dei presenti.

La decisione è dovuta alla situazione poco rosea del Paese, che nelle scorse settimane ha visto un’impennata dei contagi. L’obbligo di certificato – che, naturalmente, vale anche per i locali pubblici – ha incontrato il disappunto dell’Associazione delle chiese libere della Svizzera, mentre la Chiesa protestante riformata e la Chiesa cattolica hanno apprezzato le nuove restrizioni, che – va ricordato – sono volte a garantire la sicurezza di chi partecipa alle riunioni.

Evangelici.net è un portale di informazione e approfondimento che opera dal 1996 per la valorizzazione del messaggio, dell’etica e di uno stile di vita cristiano

Sostieni il portale ➔