Hillsong e l’equivoco sui vaccini

By 5 Agosto 2021Esteri, Focus

In tempi di ipersensibilità sulle tematiche legate all’epidemia ha sollevato qualche perplessità il modo in cui La Stampa ha riferito la scomparsa di Stephen Harmon, un membro della Hillsong Church della California, morto a 34 anni a causa del covid dopo aver sostenuto “con orgoglio”, così riporta il quotidiano, “il non essere vaccinato, finché il virus lo ha colpito”.

Inizialmente Harmon, ricorda La Stampa, “scherzava sui social” adattando un verso del rapper Jaz-Z («ho 99 problemi ma il vaccino non è uno di questi»); una volta contagiato la sua situazione clinica è precipitata, tanto che Harmon ha chiesto preghiere sul suo profilo Instagram (la CNN ha offerto una cronaca dettagliata della vicenda).

Un ulteriore dubbio riguarda la posizione di Hillsong sull’argomento: nell’articolo il gruppo viene definito “chiesa no vax”, e a supporto la Stampa cita un post (attualmente non consultabile) di Brian Houston, pastore senior, che piange Harmon ricordando che si affidava alla fede più che “ai mortali come Fauci [immunologo, consulente della Casa Bianca, spesso in dissenso rispetto a Trump sul modo di arginare l’epidemia, ndr] che spingono le persone ad aderire a restrizioni specifiche per prevenire la diffusione della pandemia”, come se fede e precauzione fossero due elementi in contrasto tra loro. 

Dopo la morte di Harmon, secondo la Cnn, Houston si sarebbe espresso con parole più equilibrate: in un post avrebbe spiegato che la chiesa “incoraggia caldamente i membri a seguire le indicazioni dei medici“, precisando poi che “molti componenti dello staff, conduttori e membri della chiesa hanno già ricevuto il vaccino”, ma sottolineando – in maniera peraltro piuttosto scontata – che “è una scelta personale da fare sotto la guida del personale sanitario”.

foto: cnn.com (Brian Houston)

Evangelici.net è un portale di informazione e approfondimento che opera dal 1996 per la valorizzazione del messaggio, dell’etica e di uno stile di vita cristiano

Sostieni il portale ➔